• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Pro e Contro dell'allevamento dei Carassius auratus, i Pesci Rossi

Ven, 12/12/2008 - 22:48
Posted in:
0 comments

...piccolo compendio delle cose da sapere prima di comprare questi pesci, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Carassius auratus, Goldfish, il pesce rosso: lo stesso pesce da giovane e da adulto.

Sembra incredibile doverlo ancora una volta ribadire, ma i pesci rossi, i pesci forse più diffusi negli acquari di tutto il mondo, sono ancora quasi del tutto sconosciuti, purtroppo anche di chi ha la pretesa di allevarli. Quanti hanno un pesce rosso, un umile carassius, e sanno che dimensioni raggiunge da adulto se allevato secondo le sue necessità? Quanti sanno fino a che età può vivere?

Stai pensando di comprare dei Pesci Rossi?
Vai alle pagine sull'allevamento dei Carassius

Pro:

  • Sono pacifici, tranquilli, molto robusti, vanno allevati in gruppo perchè amano stare in compagnia. Sono piacevoli e rilassanti da osservare perchè nuotano sempre, esplorando la vasca in ogni anfratto e "giocando" con i compagni.
  • Ne esistono di tutte le colorazioni e di tutte le forme, anche se alcune anche troppo estreme, e troppo delicate, perchè "create" dall'uomo a suo uso e consumo... meglio rimanere sulle forme "classiche" più sane e robuste :-)
  • Tengono compagnia per molto tempo: hanno un'aspettativa di vita di più di 20 anni, alcuni esemplari hanno superato i 30-40 anni.
  • Non è vero che con i pesci rossi non si possono tenere le piante: basta alimentarli correttamente, cioè con mangimi vegetali e verdure sbollentate (rondelle di carote, zucchine, cetriolo, foglie di lattuga, piselli... gli piace di tutto) e scegliere piante robuste e coriacee potrete avere un bell'acquario verdeggiante.

Contro:

NO all'allevamento dei pesci rossi nelle bocce
  • I Carassius raggiungono una lunghezza di 30-40 cm, coda esclusa; ed essendo belli tozzi possono arrivare a pesare anche 2-3 chili... immaginatevi un grosso pompelmo con pinne e coda: ecco un pesce rosso fancy adulto :)
    Se non si dispone di un laghetto, le misure minime da considerare per un acquario sono almeno 120cm x 50cm x 50cm per le varietà fantasia, mentre i pesci rossi comuni/a coda singola non dovrebbero essere ospitati in meno di 200cm x 60cm x 60cm. In questo articolo è spiegato ampiamente il perchè.
    E' assurdo quindi anche solo pensare di metterli in una boccia, e anche in un acquario di meno di 100 litri (quando sono ancora piccoli). I pesci rossi, come gli altri pesci, rischiano di atrofizzarsi, di bloccare il processo della crescita, se costretti in un ambiente troppo piccolo, e questo è debilitante per la loro salute e riduce drasticamente la loro aspettativa di vita.
  • Non prendete Carassius per metterli in piccoli acquari, con la scusa di comprare un acquario più grande quando cresceranno: in vasche anguste i pesci rossi NON crescono, non possono crescere, atrofizzano il processo della crescita e possono sviluppare rachitismo e deformità, che ne provocano la morte molto prima della loro normale aspettativa di vita... e del resto, visto che raggiungono le piene dimensioni in 2-3 anni, cambiare vasca ogni 6 mesi per adeguarla alla crescita sarebbe molto più dispendioso che comprarne una grande abbastanza fin da subito... conosco tante persone che hanno comprato pesci che diventano grandi dicendo che avrebbero comprato una vasca più grande in seguito... ma chissà perchè non conosco nessuno che lo ha fatto davvero...

Circostanze impreviste possono capitare a chiunque, ma un animale che raggiunge la sua lunghezza completa non è una circostanza imprevista.

  • Sono pesci d'acqua fredda, e anche se tollerano bene il caldo per brevi periodi, tenerli sempre a temperature da acquario tropicale riduce la loro aspettativa di vita, perché le alte temperature accellerano il metabolismo dei pesci. Inoltre anche il loro ciclo riproduttivo è legato alle stagioni, e quindi all'aumento/abbassamento delle temperature.
  • Non è consigliabile allevarli con altre specie, primo per la temperatura, poi per i valori dell'acqua, che deve essere dura e alcalina, per la dieta, infine per le possibili malattie trasmissibili.
  • Possono saltare fuori dalle vasche aperte, specie se la vasca non è molto grande e/o ci sono altre specie che possono dar loro fastidio.
  • A volte mangiano le piante, questa caratteristica varia da individuo ad individuo, ci sono esemplari che non le toccano mentre ce ne sono altri che si fanno fuori anche le più coriacee... per sapere che indole hanno i vostri bisogna solo provare, provando prima con le piante con le foglie più coriacee (Anubias, Cryprocoryne) per poi provare con le altre (Hygrophila difformis e corymbosa, Echinodorus, Vallisneria, ecc.)

E' inaccettabile negare ad un animale una dimora di dimensioni adeguate, e il suo diritto ad una giusta razione di cibo, allo scopo di tenerlo piccolo.

Specie nel sito
Carassius auratus adulto in acquario, ha 15 anni e misura 40 cm di lunghezza
Goldfish, Pesce Rosso
Aspettativa di vita: Pesci rossi comuni: da 25 a 40 anni - Pesci rossi fantasia: da 8 a 15 anni
Dimensioni massime: 48 cm TL è la misura dell'esemplare più grande ritrovato in natura, nella forma comune, riportata da Fishbase; normalmente in acquari adatti i pesci rossi comuni raggiungono i 35-40 cm mentre le forme fantasia o fancy i 30 cm di lunghezza (per altrettanti di altezza)

Conosciamo meglio i Carassius auratus, i mitici pesci rossi, così diffusi ma così poco conosciuti e bistrattati... sono tra i pesci più venduti, ma nessuno sa quali siano le dimensioni che dovrebbero raggiungere se allevati bene, e quale sia la durata della loro vita...

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)