• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Ambystoma mexicanum

(Shaw, 1789)

Gli axolotl sono splendide e mitiche creature, che sembrano vivere la loro intera vita da giovani, in quanto è molto difficile che raggiungano lo stadio di vita adulto, dopo la metamorfosi.

Axolotl leucistico - Foto © Stephen Dalton (Arkive.org)

nome comune
Axolotl
dimensioni massime in natura
30 cm
aspettativa di vita
15 - 20 anni

Parlando di anfibi acquatici, non potevo dedicare qualche riga a quello che forse è il più conosciuto, l'Axolotl. E' un anfibio molto caratteristico, il suo nome scientifico è Ambystoma mexicanum, ed è una salamandra che vive in Messico, esclusivamente nel lago Xolchimico. è una specie pedomorfica, vivendo permanente in acqua e non metamorfosando in natura.

La sua caratteristica principale e più evidente è che inizia la sua vita come animale acquatico, e dovrebbe diventare terrestre e respirare aria da adulto, dopo la metamorfosi. In realtà la metamorfosi non avviene mai, a causa di un'anomalia genetica, e l'axolotl vive perennemente bambino, fino alla fine dei suoi giorni. Questo ha dato origine al mito dell'Axolot, anche se ha una sua spiegazione scientifica, il fenomeno è conosciuto con il nome di neotenia.

Simile all'Axolotl è un suo parente stretto, Ambystoma tigrinum, che vive in Canada e negli Stati Uniti, e in cui il gene della neotenia è recessivo, infatti si stima che mentre in media solo un Axolotl ogni 10.000 metamorfosa naturalmente, l’Ambystoma tigrinum, chiamato Salamandra Tigre, compia abitualmente la metamorfosi, e la neotenia si verifichi solo sporadicamente.

distribuzione

L'Ambystoma mexicanum si trova a quanto si sa soltanto nel Messico centrale, sul confine meridionale di Messico City, in canali e paludi generalmente nelle vicinanze di Xochimilco (compresa la periferia di Xochimilco propriamente detta, intorno alle paludi di Chalco).
Gli animali non sono distribuiti in modo omogeneo nel loro habitat, ma sono raggruppati in luoghi particolari. Originalmente si trovava anche nei laghi Xochimilco e Chalco (e presumibilmente nei laghi di collegamento Texcoco e Zumpango), ma è sparito dalla maggior parte di questi ambienti.
La popolazione che sopravvive in natura è sparuta. Anche se le popolazioni sono difficili da censire, recenti spedizioni di ricerca che hanno coperto quasi tutto il loro range di distribuzione conosciuta hanno in genere catturato meno di 100 individui (per esempio, durante il 2002 ed il 2003, sono state fatte più di 1.800 gettatte di reti lungo i canali di Xochimilco, coprendo 39,173m², e questo ha fruttato la cattura di soli 42 esemplari). Una recente indagine scientifica non ha rinvenuto axolotl, anche se nel mercato locale ne sono stati trovati esemplari catturati in natura, questo indica che i pescatori sanno ancora dove trovarli. Non c' è stato uno studio sulla densità della popolazione di Chalco, ma l'evidenza suggerisce che la popolazione è piccola e che Chalco è un sistema altamente instabile che corre il rischio di sparire nell'immediato futuro.

habitat

Ambiente: Questa specie è nativa dell'antico sistema di laghi e canali di Messico City. Richiede laghi con acqua profonda (sia naturali che artificiali) con abbondante vegetazione acquatica.
La dissecazione e l'inquinamento del sistema di laghi e canali a Xochimilco e Chalco, come conseguenza dell'urbanizzazione, ed il consumo tradizionale della specie da parte della gente locale, stanno minacciando la sopravvivenza di questa specie. Inoltre viene catturata a scopi medicinali. Sono destinati alla cattura gli esempalri che hanno meno d'un anno. In passato era anche catturato per il commercio internazionale di animali domestici, anche se probabilmente oggi tutti gli animali in tale commercio sono nati e riprodotti in cattività.

allevamento

Dimensione minima della vasca per 4 esemplari: 250 litri

  • Specie d'acqua fredda
  • Specie che diventa grande: fino a 30 cm di lunghezza
  • Specie minacciata d'estinzione negli habitat d'origine
riproduzione

Strutture quali le piante sono necessarie per la deposizione delle uova.

SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.