• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

La Riproduzione delle Xenopus laevis

Gio, 01/01/2009 - 20:21
Posted in:
0 comments

Come favorire e ottenere la riproduzione in acquario delle rane acquatiche del genere Xenopus e come far crescere le larve con successo

Xenopus laevis, accoppiamento - Foto di Berksmike (Caudata.org)

Innanzi tutto, come per le Hymenochirus vale il consiglio di valutare bene le conseguenze dalla riproduzione di queste rane, che possono sfornare centinaia di avannotti a ritmo inesorabile e continuo. Pensate per tempo a come far crescere tutte quelle rane, e a come riaccasarle una volta adulte (tutte in una vasca con il tempo no ci possono stare, vanno regalate, donate, rivendute ad amici, parenti, conoscenti, negozianti, associazioni, ecc.) senza essere costretti a decisioni drastiche come quella di ucciderle, dopo aver speso tante energie per farle crescere... di liberarle in natura non se ne parla proprio, le specie estranee al nostro ambiente se purtroppo (e succede spesso) riescono ad adattarsi e a sopravvivere, insidiano e minacciano le nostre specie autoctone, stravolgendo il loro (e nostro) habitat, e producendo danni il più delle volte irreparabili.

Il Dimorfismo Sessuale

I due sessi sono distinguibili abbastanza facilmente se gli esemplari sono almeno 4 cm di lunghezza: le femmine hanno una piccola protuberanza all'altezza della cloaca che sembra un "codino", cosa che i maschi invece non hanno (questa foto è abbastanza esplicativa). Inoltre i maschi hanno gli avambracci scuri, quasi neri e soprattutto ruvidi, perchè gli servono per far presa alla cinta delle femmine, durante la copula. I maschi poi rimangono più piccoli, 6-8 cm contro gli oltre 12 cm che raggiungono le femmine adulte.

L'Accoppiamento

La crescita delle larve

Specie nel sito
Xenopus laevis, African Clawed Frog: la stessa rana da giovane e da adulta
Platanna, African Clawed Frog
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Dimensioni massime: 8 cm il maschio, 13 cm la femmina

Molto diffuse nei negozi, piccole e carine, sono in realtà rane che diventano grandi, fino a 13 cm le femmine, e soprattutto sono molto voraci e fameliche, in grado di divorare pesci grandi quasi quanto loro, se non si è seguito il consiglio di non allevarle con i pesci...

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.