Attenzione

Nuovo sito d'acquariofilia: Acquariofiliafacile.it

E' nato da poco ma è già operativo un nuovo forum con sito collegato dedicato all'acquariofilia, Acquariofiliafacile.it.

Vorrei segnalare che è nato da poco ma è già operativo un nuovo forum con sito collegato dedicato all'acquariofilia, Acquariofiliafacile.it.

Per chi si stesse chiedendo se c'era davvero bisogno di un altro sito/forum acquariofilo, dirò che ho letto la loro "dichiarazione d'intenti" e mi ha molto colpito, perché riflette un modo di intendere l'acquariofilia che in fondo è anche il mio... la tecnica deve essere un aiuto nell'allevamento dei pesci, nella coltivazione delle piante, nella gestione dell'acquario, ma non deve diventare fine a se stessa, altrimenti ci si dimentica quello che è il fine ultimo dell'avere un acquario, cioè quello di gestire un ambiente naturale, di allevare delle creature vive, traendo piacere dall'osservarle e dall'accudirle...

C'è chi si spaventa e ritiene che gestire un acquario sia difficile, difficilissimo, che ci vogliano competenze chimiche, fisiche e vattelapesca, e che soprattutto ci vogliano un sacco di soldi.... In realtà gestire un acquario può essere sì una cosa difficile e costosa, ma può anche essere una cosa facile e a buon mercato, senza per questo essere peggiore e meno bella della prima... Acquariofiliafacile.it promette di diventare una sorta di "biblioteca" con articoli e post dedicati proprio a far scoprire ai lettori non solo che l'acquariofilia può essere facile, ma che soprattutto può essere spiegata in maniera altrettanto facile e comprensibile, in modo che chiunque possa avvicinarsi a questa passione sapendo che può gestire l'acquario in maniera semplice, facile appunto, e anche in modo economico, il che di questi tempi non guasta mai :)

La cosa importante è non perdere di vista il fatto che la tecnica deve aiutare a creare in acquario un ecosistema stabile e naturale, non cedere all'idea che senza l'accessorio x o il prodotto y non si può andare avanti...

Inoltre, per tornare al sito, un'altra cosa che apprezzo molto è che è libero, e intende rimanere tale, da quella troppa pubblicità che spesso intasa altri forum/portali/siti, io purtroppo la trovo molto irritante, anche se capisco che gli introiti che procura non dispiacciano a nessuno, ma preferisco chi predilige i contenuti e la loro fruizione :)

Quindi, in bocca al lupo ad Acquariofiliafacile.it :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Per approfondire:

I Pacu (Colossoma macropomum) sono una specie tankbuster comunemente disponibile - Foto © Injaf

Le domande imbarazzanti di Mister Fish: quando andate a comprare un pesce per il vostro acquario, oltre alla compatibilità con i vostri valori dell'acqua e con gli altri coinquilini, valutate anche il tempo per cui dovrete prendervene cura e le dimensioni che raggiungerà una volta adulto?

I Re degli 'Sfonda-acquari' - Grafico di Nathan Hill (Practical Fishkeeping)

Ampia spiegazione sui pesci da considerare 'tankbuster', sfonda-acquari, perché gli acquariofili sappiano scegliere pesci adatti alle dimensioni dell'acquario - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Lemna minor - Foto © Fabio Ghidini

In questa pagina ho raccolto i link ai siti che parlano di acquariofilia che preferisco. E' buona regola, quando si cercano informazioni su Internet, non fermarsi al primo sito ma confrontare tutte le diverse esperienze ed informazioni che si trovano, privilegiando i resoconti di vere esperienze personali piuttosto che le schede usa-e-getta troppo sintetiche e approssimative...

Trasparenze: un membro semitrasparente della famiglia Planorbidae - Foto © Marcus Wallinder

La prima cosa che chi si avvicina al mondo dell'acquariofilia deve fare PRIMA di comprare qualsiasi acquario, attrezzatura, o peggio pesci, piante e altre creature viventi, è INFORMARSI.

Acquarioacquadolce.it & pagina facebook: Acquario d'Acqua Dolce

Volevo segnalare un nuovo sito acquariofilo che mi piace molto: Acquarioacquadolce.it, dove effettivamente si danno informazioni concrete e soprattutto REALI su quello che impica l'allevamento dei pesci in acquario.

Logo - Boicotta il colore ARTIFICIALE

Spesso si acquistano pesci colorati molto vistosamente, senza rendersi conto che non sono colori naturali ma artificiali, che vengono iniettati al pesce, a scapito della sua salute a breve e a lungo termine.

Symphysodon aequifasciatus - Foto © Hristo Hristov

Avere un acquario non significa avere un soprammobile pieno d'acqua e di pesci di cui non si sa neanche il nome, ma è vero e proprio allevamento di esseri viventi, che per rimanere in salute hanno bisogno che i loro bisogni vengano rispettati

Un pesce rosso fantasia (quello più grande!) ha una coda doppia e la forma del corpo compatta e arrotondata. Rocket era 30 cm di lunghezza e 30 cm di altezza da punta della pinna a punta della pinna, e pesava circa mezzo chilo... Foto © Injaf

Analisi dettagliata e completa di un falso mito acquariofilo che purtroppo è molto diffuso e che come vedremo deriva da una mancata o superficiale conoscenza delle esigenze dei pesci che vogliamo allevare - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Grafico tradotto in italiano della crescita dei pesci rossi (Carassius auratus), per gentile concessione di Fishkeeping.co.uk - Injaf

Quando si pensa ad un acquario per un bambino, si pensa subito alla vaschetta con il pesce rosso... In questo articolo di INJAF vi verrà spiegato non solo come mai questo non va affatto bene, ma anche quali sono i pesci più adatti alle vasche piccole e ai bambini, e come l'acquario possa essere per loro divertente e istruttivo - tratto e tradotto da un articolo di Kirsty Wallace - INJAF

Living on th edge - Foto © Marcus Wallinder

Questo articolo si propone di aiutare ad applicare i vari metodi per assortire i pesci in un acquario, ricordando che comunque bisogna fare più ricerche possibili sui pesci che si desiderano allevare, per arrivare veramente a capire le loro abitudini, i loro bisogni e i loro comportamenti - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Chromobotia macracanthus - Foto © Sarah Injaf

In questo articolo di Practical Fishkeeping sono stati raccolti i dati sulla longevità di molte specie in acquario, grazie alle segnalazioni dei lettori nel blog, che hanno portato a diverse sorprese e considerazioni - tratto e tradotto da un articolo di Jeremy Gay

Acquariofilia Consapevole sull'Arca di Noè

Mentre stavo guardando l'Arca di Noè, un programma dedicato agli animali trasmesso da Canale 5 dopo il TG, mi sono accorta che stavano parlando del mio sito...

Hermione, un un pleco comune (Pterygoplichthys pardalis) di 40 cm di lunghezza. Potete farvi un'idea della sua taglia dal fatto che sta mangiando un grosso cavoletto di Bruxelles!- Foto © INJAF

Quante persone si vantano di tenere pesci non secondo i canoni, sostenendo che 'stanno bene', senza rendersi conto dell'impatto che le cure scorrette possono avere sui pesci a lungo termine, anche se sembrano 'ok' a breve termine? Purtroppo quando ci se ne rende conto, per i pesci può essere troppo tardi - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Prima e dopo - I pesci rossi da piccoli e 18 mesi più tardi - Foto © Toto691 (Injaf)

Esame approfondito di tutte le credenze errate o semplicemente antiquate che riguardano i pesci rossi e il loro bisogno di spazio, con l'indicazione non solo delle dimensioni minime della vasca di cui hanno bisogno, ma anche dei motivi per cui ciò è indispensabile per la loro salute a breve e lungo termine - tratto e tradotto da un articolo di Suey, INJAF

Durata della vita di popolari animali domestici, grafico a cerchi con foto © Injaf

Il team di Injaf ha realizzato questo articolo, e le infografiche collegate su Tableau, allo scopo di sfatare la popolare convinzione che i pesci non vivano molto a lungo, fornendo un paragone della durata della loro vita rispetto a quella di altri comuni animali domestici - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Foto satellitare dell'isola del Borneo scattata il 19 agosto 2002 che mostra il fumo della combustione delle foreste delle paludi di torba

Sicuramente è arrivato il momento di smettere di usare questa preziosa risorsa naturale non rinnovabile nelle nostre vasche, e in questo articolo oltre a scoprire il perché troveremo anche ottime alternative - tratto e tradotto da un articolo di Matt Ford