Attenzione

allestimento

Idee e spunti per allestire l'acquario in modo da rispettare le esigenze delle specie che vi si inseriscono

Realizzazione passo passo di una vasca a forte corrente adatta agli "Hillstream Loaches", i Balitoridi, ma anche a tutti i pesci che provengono da fiumi e torrenti a forte corrente - tratto e tradotto da un articolo Martin Thoene

Sono molti di più di quelli che si pensa in genere i pesci che in acquario non solo non hanno bisogno di una temperatura costante e alta, ma che traggono addirittura giovamento da un abbassamento stagionale della temperatura, a patto che non scenda oltre i 13-18°C.

L'acquario temperato o d'acqua fredda accoglie i pesci che a differenza di quelli tropicali e subtropicali non devono essere allevati a temperature superiori in genere ai 20-22°C. e devono avere un periodo di riposo invernale.

Cambi d'acqua sì o cambi d'acqua no? E se si ogni quanto si cambia l'acqua? e quanta? Sono tra le domande che generano più confusione tra chi è agli inizi ed ha un acquario da poco, non tanto per le domande, ma per le risposte: ogni acquariofilo a cui farete queste domande, vi darà delle risposte diverse.

Basta bilanciare piante e pesci, e conoscere le esigenze di entrambi, per poter avere acquari perfettamente equilibrati e funzionanti senza filtro e senza riscaldatore

Descrizione degli accorgimenti più importanti da osservare per allestire una vasca da dedicare all'allevamento e alla riproduzione dei ciclidi nani - tratto e tradotto da un articolo di Neil Lilliedoll

Articolo che descrive il concetto alla base della progettazione di un collettore per un fiume-acquario, cioè un acquario con una forte corrente unidirezionale, con tutti i dettagli costruttivi - tratto e tradotto da un articolo di Martin Thoene

Breve descrizione di un metodo per preparare l'acqua dei cambi con l'uso di sali di facile reperibilità, per ottenere i valori di GH e KH che più vanno incontro alle esigenze dei vostri pesci e delle vostre piante - articolo di Walter Peris