Attenzione

New species of vampire crabs (Ng, Schubart & Lukhaup, 2015)

New species of “vampire crabs” (Geosesarma De Man, 1892) from central Java, Indonesia, and the identity of Sesarma (Geosesarma) nodulifera De Man, 1892 (Crustacea, Brachyura, Thoracotremata, Sesarmidae) Peter K. L. Ng, Christoph D. Schubart & Christian Lukhaup (leggi tutto)

Red Devil crab, Geosesarma hagen, fotografato in natura a Cilacap, Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Estratto

Vengono descritte due nuove specie di granchi sesarmidi terrestri del genere Geosesarma De Man, 1892 da Giava centrale, Indonesia. Queste specie sono presenti da molti anni nel commercio acquariofilo e sono popolari con il nome di vampire crab, granchi vampiri.
Le due specie, qui denominate Geosesarma dennerle e Geosesarma hagen, sono formalmente descritte e confrontate con i loro congeneri più vicini di Giava, Geosesarma noduliferum (De Man, 1892) e Geosesarma bicolor Ng & Davie, 1995. Vengono inoltre chiarite le identità di Geosesarma noduliferum, specie tipo del genere, e Geosesarma confertum (Ortmann, 1894).

Geosesarma dennerle

Etimologia - La nuova specie prende il nome dalla società tedesca Dennerle, che ha gentilmente sostenuto gli studi del terzo autore a Giava. Il nome è usato come sostantivo in apposizione.

Ecologia - Questi granchi terrestri abitano le pendici di una piccola valle, vivendo sotto e tra le rocce, tra la fitta vegetazione. A volte scavano tane nel terreno sciolto sull'argine del torrente che attraversa la valle. I giovani sono spesso osservati a terra vicino al bordo dell'acqua.
a loro dieta consiste principalmente in piccoli insetti terrestri come cavallette, probabilmente larve di chironomidi e detriti vegetali.

Osservazioni - Esemplari ottenuti dal commercio acquariofilo da Rademacher & Mengedoht (2011) identificati come Geosesarma Vampir o Vampirkrabbe e Geosesarma sp. Blue o Blaue Vampirkrabbe, appartengono a Geosesarma dennerle, nuova specie, almeno sulla base di alcuni esemplari esaminati e del pattern cromatico distintivo (tenendo in debita considerazione le variazioni di colore). Anche i loro esemplari di Geosesarma bicolor o KrakatauVampirkrabbe (Rademacher & Mengedoht, 2011: 45) probabilmente appartengono alla nuova specie.
La località di raccolta di questi esemplari (non esaminati) è dubbia, poiché l'isola di Krakatau è un vulcano attivo e non ha una fonte d'acqua dolce permanente.

Esemplari della serie tipo di Geosesarma dennerle- Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Esemplari della serie tipo di Geosesarma dennerle- Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Esemplare maschio di Geosesarma dennerle - Foto © Tan Heok Hui (dalla descrizione originale)

Tane scavate sull'argine di un ruscello dai Geosesarma dennerle a Cilacap, Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Giovane femmina di Geosesarma dennerle sull'argine di un ruscello a Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Geosesarma hagen

Etimologia - Geosesarma hagen prende il nome dal Rolf C. Hagen Group of Companies, una delle principali società di forniture per animali domestici della Germania. Hanno gentilmente sostenuto i progetti del terzo autore a Gava e il successivo lavoro del secondo autore. Il nome è usato come sostantivo in apposizione.

Ecologia - I granchi sono stati trovati in una piantagione di banani e alberi della gomma sul fianco di una piccola collina, a circa 300 m dalla strada. Ci sono molti rivoli d'acqua e si trovavano nella piccola area nei pressi di un rivolo un po' più grande. I granchi adulti sono terrestri e si nascondono sotto il fitto fondo di vegetazione, di solito sotto e tra le rocce, ma a volte scavano anche tane sull'argine dei corsi d'acqua.
Sembrano essere carnivori, nutrendosi almeno in parte degli insetti che abitano il suolo. Mentre i granchi adulti si trovano raramente nell'acqua e per lo più vivono sulle rive umide, i giovani sono spesso nell'acqua o molto vicino al bordo dell'acqua, e si vedono molto meno frequentemente sul terreno forestale più arido.

Osservazioni - Esemplari ottenuti dal commercio acquariofilo da Rademacher & Mengedoht (2011) identificati come Geosesarma Rot o Vampirkrabbe sono Geosesarma hagen, nuova specie, sulla base delle fotografie a colori e degli esemplari esaminati.

Red Devil crab, Geosesarma hagen, fotografato in natura a Cilacap, Giava - Foto © Oliver Mengedoht (dalla descrizione originale)

Red Devil crab, Geosesarma hagen, fotografato in natura a Cilacap, Giava - Foto © Oliver Mengedoht (dalla descrizione originale)

Red Devil crab, Geosesarma hagen, fotografato in natura a Cilacap, Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Geosesarma hagen adulto sulla riva di un ruscello a Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

Maschio adulto di Geosesarma hagen sull'argine di un ruscello coperto di muschio, a Giava - Foto © Chris Lukhaup (dalla descrizione originale)

New species of “vampire crabs” (Geosesarma De Man, 1892) from central Java, Indonesia, and the identity of Sesarma (Geosesarma) nodulifera De Man, 1892 (Crustacea, Brachyura, Thoracotremata, Sesarmidae) Peter K. L. Ng, Christoph D. Schubart & Christian Lukhaup (leggi tutto)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa

Vampire crab

Piccolo granchio terrestre dalla colorazione stupefacente, descritto insieme a Geosesarma hagen

Aspettativa di vita: 2 - 3 anni
Red Devil crab

Piccolo granchio terrestre dalla colorazione stupefacente, descritto insieme a Geosesarma dennerle

Dimensioni max: 4 cm
Aspettativa di vita: 2 - 3 anni