Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Asolene sp. fotografata in uno stagno a Foz do Iguaçu, stato del Paranà, in Brasile - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Il genere Asolene (d'Orbigni, 1837) comprende 6 specie della famiglia Ampullariidae distribuite in Sud America. Sono facilmente confuse con le specie di Pomacea, ma tendono ad essere pi√Ļ piccole e pi√Ļ globose, spesso con strisce ben marcate, che le fanno chiamare nel commercio acquariofilo 'Ampullarie zebra'.
In passato, questo genere era considerato un sottogenere di Pomacea, ma oggi è riconosciuto come un genere a sé stante.

Le specie riconosciute nel genere Asolene sono distribuite in tre bacini distinti:

  • Amazzonia e Guiana:
    • Asolene crassa (Swainson, 1823)
    • Asolene granulosa (Sowerby, 1894)
    • Asolene petiti (Crosse, 1891)
  • Bacino del Rio San Francisco:
    • Asolene meta (Ihering, 1915)
  • Bacino del Rio Paran√°, Rio da Prata e Rio Uruguai:
    • Asolene platae (Matin, 1809)
    • Asolene spixii (d¬īOrbigny, 1838)

La letteratura conta molte altre specie, attualmente considerate sinonimi di queste sei. Ad esempio, recentemente è stata considerata sinonimo di Asolene platae la specie Asolene pulchella (Anton, 1838), riconosciuta valida fino al 2015, in base a similarità anatomiche e genetiche.

Guscio: l'anatomia esterna di tutte le specie di Asolene √® molto simile, rendendole molto difficili da distinguere. Ci sono alcune sottili differenze, come la forma dell'apertura della conchiglia, pi√Ļ allungata in Asolene spixii e pi√Ļ arrotondata in Asolene meta,. Misurano fino a 4 cm, hanno un guscio globoso liscio, con l'apice spesso e appuntito, apertura ovale e labbra spesse, ampio e profondo ombelicale. Le suture sono relativamente poco profonde. Colore da giallastro a marrone, con bande a spirale marrone scuro che variano in numero e spessore, assenti in alcuni esemplari. Queste bande si trovano principalmente nella regione inferiore del guscio (vicino all'ombelico), conferendo al guscio un aspetto scuro se visto dal basso, e chiaro quando visto dall'alto.

Opercolo: l'opercolo ha uno spessore medio e aspetto corneo, nucleo concentrico, colore marrone scuro.

Corpo: hanno un colore di base da giallastro a marrone, con macchie scure, localizzate principalmente sul dorso del piede e sulla testa.
I tentacoli sono lunghi e sottili quando sono completamente estesi, lunghi quanto il piede, e il sifone respiratorio è corto e non estensibile, formando un canale a forma di cucchiaio che non si chiude completamente.

Asolene sp. fotografata in uno stagno a Foz do Iguaçu, stato del Paranà, in Brasile. Notate i lunghi tentacoli - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Asolene sp. fotografata in uno stagno a Foz do Iguaçu, stato del Paranà, in Brasile. Notate i lunghi tentacoli - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Riproduzione

Come le altre specie della famiglia Ampullariidae,le Asolene hanno sessi separati, cioè ci sono individui maschi e individui femmina, con una diversa anatomia riproduttiva, per cui se si vogliono far riprodurre bisogna avere esemplari di entrambi i sessi, e ciò vuol dire diversi esemplari, perché a prima vista non sembrano esserci differenze tra maschio e femmina, si può individuare il sesso delle lumache se si vedono nel momento della copula, perché il maschio è quello che 'sale' sul guscio della femmina.

Le masse di uova sono fissate al substrato attraverso una secrezione viscosa nel sito in cui sono state deposte le prime uova. Queste prime uova (da 3 a 5) sono sterili, opache e pi√Ļ piccole delle altre. La massa delle uova misura circa 2,6 cm e contiene in media 70 uova per le specie Asolene spixii e Asolene meta, fino a 100 per la specie Asolene platae, di 2 - 3 mm di diametro. Le uova sono sovrapposte in strati, il che d√† alla massa un aspetto ovale grossolano e convesso. La sostanza gelatinosa che circonda le uova ha al suo interno dei microcristalli incolori di calcite, che forse servono come fonte di calcio per i giovani, poich√© scompaiono durante lo sviluppo delle uova.

Le uova schiudono dopo circa 9 giorni per le specie Asolene spixii e Asolene meta e dopo 11 giorni a 25¬ļC per la specie Asolene platae, ma con grande asincronia all'interno della stessa massa (da 4 a 15 giorni in Asolene platae)
A differenza delle Pomacea, i piccoli nati iniziano a nutrirsi solo dopo due settimane (3 giorni in Pomacea canaliculata). Un'altra caratteristica che distingue questa specie da quelle di Pomacea è che i piccoli iniziano a mostrare respirazione aerea solo dopo 8 - 10 settimane (tre ore in Pomacea canaliculata), il che indica un minor grado di specializzazione nella respirazione aerea, il che corrisponde al loro sifone poco sviluppato.
Un fatto curioso è l'alto tasso di predazione delle masse di uova da parte degli adulti, anche da parte dei genitori stessi.

Uova di Asolene sp. fotografate in uno stagno a Foz do Iguaçu, stato del Paranà, in Brasile - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Piccola Asolene sp.di due giorni di vita - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Asolene sp. a due settimane di vita - Foto © Walther Ishikawa (Planeta Invertebrados)

Taxa principali

Zebra apple snail, Ampullaria zebra

E' una lumaca acquatica dai movimenti lenti e dal comportamento prevalentemente notturno

Riferimenti & Link
Collegamenti taxa

Aggiungi un commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Per saperne di pi√Ļ...

Guida con disegni, foto e descrizioni per identificare e distinguere le varie specie di lumache acquatiche - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Attualmente il commercio delle ampullarie del genere Pomacea è vietato in tutta l'Unione Europea, a causa del pericolo che come specie alloctone diventino infestanti in natura, grazie alla loro estrema voracità e prolificità, in mancanza di nemici naturali.

Asolene spixi - Foto © Frank Schafer

Coloratissime ampullarie, in queste belle foto di alcune specie della famiglia Ampullariidae - Foto © Chris Lukhaup

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questa pagina la 'guida rapida', che non fa distinzione tra le esigenze delle singole specie, ma potrà aiutarvi comunque nella loro cura - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questo capitolo tutto quello che c'è da sapere sulla riproduzione delle varie specie - tratto e tradotto dai un articolo di Stijn Ghesquiere

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questo capitolo si parla di come deve essere allestito un acquario per ospitarle nel rispetto delle loro esigenze - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questo capitolo si parla della loro alimentazione - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questo capitoletto consigli per trasportarle in sicurezza - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Guida completa sulle ampullarie e sul loro allevamento in acquario. In questo capitolo indicazioni per riconoscere le patologie da cui possono essere affette e come curarle - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Descrizione con foto e spiegazioni per capire come sono fatte le Ampullarie e come è meglio allevarle - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Come è strutturato il corpo delle ampullarie e come lo usano per muoversi - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

L'anatomia dell'apparato riproduttivo delle Ampullarie, con consigli su come individuare e distinguere i due sessi - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Descrizione dell'apparato digestivo delle ampullarie, a partire dalla poderosa bocca - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Elenco con informazioni sui principali organi sensori delle ampullarie - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Come è strutturato e come funziona l'apparato respiratorio delle ampullarie, a partire dal loro sifone - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Come è fatta la conchiglia delle ampullarie all'esterno e all'interno, che funzione ha, che problemi può avere e come risolverli - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Disegni, foto, descrizioni e confronti tra le varie specie, per identificarle e quindi allevarle meglio - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Foto e descrizioni delle caratteristiche pi√Ļ visibili che distinguono le ampullarie, per riconoscerle dalle altre lumache - tratto e tradotto da un articolo di Stijn Ghesquiere

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sulle Ampullarie, grazie ai messaggi pi√Ļ interessanti tratti da it.hobby.acquari

Offerte di Amazon