Attenzione

Il Biotopo d'Origine di Caridina e Neocaridina

Descrizione, informazioni e immagini degli habitat in cui vivono in natura le Caridine e Neocaridine

Asia, Cina: torrente dalla corrente veloce, habitat di Caridina cf. breviata (Bumblebee Shrimp) - Foto © Franksaquarium.com

Come dice il nome della specie, la Caridina multidentata (ex Caridina japonica) proviene dal Giappone, Corea e Taiwan, e i suoi habitat tipici sono quelli dei fiumi e delle risaie, in particolar modo della regione Yamato, in Giappone appunto, da cui la caridina prende il nome di Yamato numa ebi.
L'acqua è molto tenera e leggermente acida.

L'accoppiamento e la fecondazione delle uova portate dalla femmina avvengono nell'habitat d'origine d'acqua dolce; una volta che si sono schiuse le uova, le larve vengono trasportare dalle correnti e finiscono nelle zone degli estuari dei fiumi, caratterizzati quindi dalla presenza di acqua salmastra.
Le larve possono completare le loro prime mute sono in queste acque, ricche di sali. Una volta diventate dei piccoli gamberi di circa 0.5 cm, affrontano il viaggio di ritorno, risalendo le correnti e tornando alle acque dolci, tenere e leggermente acide dei fiumi d'origine dei genitori.

Per approfondire:

Kimberley, in Australia Occidentale - Foto © Adrian R. Tappin (Home of the Rainbowfish)

Kimberley è una delle regioni più remote dell'Australia ed è la patria di un insieme unico di pesci d'acqua dolce. I suoi fiumi perenni ed effimeri forniscono habitat a una varia moltitudine di pesci, crostacei, rettili acquatici e invertebrati - tratto e tradotto da un articolo di Adrian R. Tappin

Biotopo di Betta brownorum a Kuching, Sarawak, Malesia - Foto © Benny Ng (AquaticQuotient.com)

Benny ed i suoi amici raccontano un viaggio da Singapore attraverso Sarawak, in Borneo, e descrivono gli ambienti naturali osservati durante il viaggio, con tantissime meravigliose foto degli habitat di Betta, Rasbora, Barbus, Cobitidi, Cryptocoryne e tante altre specie di pesci e piante - tratto e tradotto da un articolo di Benny Ng

Riferimenti & Link
it.hobby.acquari

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa principali

Caridina atyoides - Foto © Glonojad.eu

Attualmente è stata rinominata come Atydina atyoides

Caridina babaulti var. 'Green' - Foto © Shrimp-tank.com

Specie di Caridina molto comuni, in particolare nella varietà 'Green'

Dimensioni max: 4 cm le femmine, 3,5 cm i maschi
Temperatura: 25-30°C
Caridina cantonensis Red Tiger - Foto © Chris Lukhaup

Anche di questa specie si possono trovare molte varianti di colorazione

Caridina dennerli, un gamberetto d'acqua dolce dal Sulawesi (Indonesia) - Foto © DirkBlankenhaus (Wikimedia)

Una caridina del Sulawesi che prende il nome dall'azienda tedesca Dennerle, sostenitrice della spedizione che ha portato alla descrizione scientifica della specie

Dimensioni max: 2,5 cm
Caridina fernandoi - Foto © Kai A. Quante (Wirbellose.de)
Dimensioni max: 2-3 cm
Caridina glaubrechti 'Red Orchid' - Foto © Chris Lukhaup
Red orchid shrimp
Caridina gracilirostris © Chris Lukhaup (Fishipedia.fr)
Red-Nose shrimp

La caratteristica principale di questa specie è il lungo rostro di colore rosso o rosa scuro

Dimensioni max: 4 cm. la femmina, 3,5 cm. il maschio
Caridina logemanni - Foto © Kai A. Quante (Wirbellose.de)
Dimensioni max: 3 cm il maschio, 2,5 la femmina
Temperatura: 22 - 25°C
Caridina mariae 'Tiger' © Chris Lukhaup (Fishipedia.fr)

Gamberetti dalla livrea molto variabile

Dimensioni max: 3,5 cm la femmina, 2,5 cm il maschio
Caridina multidentata (ex Caridina japonica) in acquario
Sawtooth caridina

Più conosciuta con il vecchio nome di Caridina japonica, è stata una tra le prime caridine apparse in gran numero in commercio.

Dimensioni max: 4-5,5 cm le femmine, 4-5 cm i maschi
Aspettativa di vita: 8 anni
Temperatura: 16-29°C
Caridina serratirostris 'Ninja shrimp' © Chris Lukhaup (Fishipedia.fr)
Ninja Shrimp

Ha il nome comune di Ninja shrimp, gambero Ninja, per la rapidità dei suoi movimenti e le svariate varietà di colorazione

Dimensioni max: 2,5 cm le femmine, 2 cm i maschi
Caridina simoni simoni, un gamberetto d'acqua dolce - Foto © DirkBlankenhaus (Wikimedia)
Dimensioni max: fino a 2 cm. la femmina, 1,8 cm. il maschio
Caridina cantonensis sp. Crystal Red - Foto © Zander
Crystal Red Dwarf Shrimp

Una tra le forme di Caridina da più lungo tempo in commercio e sempre tra le più diffuse

Dimensioni max: 2.5 cm la femmina, 2 cm. il maschio
Caridina sp. 'Mini-japonica' - Foto © Chris Lukhaup
Mini-Japonica

E' una specie molto simile a Caridina japonica, ma più piccola.

Dimensioni max: fino a 3,5 cm. la femmina, 2,5 cm. il maschio
Caridina cf. cantonensis Taiwan Bee - Foto © Chris Lukhaup
Taiwan Bee

Sembra che il nome corretto della specie sia Caridina cf. cantonensis

Caridina spongicola - Foto © Chris Lukhaup

Piccolo gamberetto d'acqua dolce proveniente da Sulawesi

Dimensioni max: 1.3 cm
Caridina striata - Foto © Chris Lukhaup

Splendida e coloratissima specie di gamberetto d'acqua dolce, adatta solo ad acquariofili esperti

Dimensioni max: 2.5 cm
Temperatura: 27 - 29°C
Tre varietà diverse insieme di Neocaridina davidi - Foto © Chris Lukhaup

E' un piccolo gamberetto di acqua dolce, di cui la forma selezionata più commercializzata è quella conosciuta come Red cherry o Fire red Cherry, ma attualmente esiste in tantissime varianti di colore, 'Rili' (a righe) comprese

Dimensioni max: fino a 2,5 cm la femmina, 2 il maschio
Temperatura: 21 - 27°C
Neocaridina davidi sp. Yellow - Foto © Shrimp-tank.com

E' una (tra le tante) forme selezionate di Neocaridina davidi, dalla bella colorazione che si intensifica con l'età

Dimensioni max: 3 cm la femmina, 2,5 cm il maschio
Neocaridina davidi 'Red Cherry' - Foto © Andreas Werth
Red Cherry, Sakura Red

E' una delle forme più conosciute di Neocaridina davidi

Temperatura: 18 - 25°C.