Attenzione

Macrobrachium

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Macrobrachium rosenbergii, Giant Malaysian Prawn - Foto © Syrist (Wikimedia)

Quello dei Macrobrachium è un genere di gamberi d'acqua dolce della famiglia Palaemonidae, caratterizzato dall'estrema espansione della seconda coppia di pereiopodi, almeno nel maschio. Attualmente contiene più di 200 specie, in questa pagina del WoRMS l'elenco completo.

Taxa principali

Dimensioni max: 15 cm
Temperatura: 22 - 25°C
Pole Shrimp
Dimensioni max: 30 cm TL
Temperatura: 24 - 28°C
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Viaggio sul fiume Ichamati, in India, di un gruppo di amici alla ricerca di pesci, piante e materiale con cui arredare l'acquario - tratto e tradotto da un articolo di Ravi Chandran

Descrizione e foto degli habitat degli Hillstream loach (balitoridi, gastromizontidi, nemacheilidi) nel Borneo settentrionale - tratto e tradotto da un articolo di Marco Endruweit

Girato in un corso d'acqua sull'isola di Lantau, questo video mostra la diversità e il comportamento dei pesci d'acqua dolce in una piccola pozza a flusso rapido, in un raggio di circa 1 metro.

Esemplari di Macrobrachium rosenbergii, Giant freshwater prawn, fotografati in tutti i loro particolari presso l'Aquarium tropical de la Porte Dorée a Parigi - Foto © Cedricguppy - Loury Cédric (Wikimedia)

Betta macrostoma & un gamberetto Macrobrachium rosso a Sarawak & Brunei - Foto © Michael Lo

Macrobrachium hendersoni - Foto © Hristo Hristov

Grande esemplare di Macrobrachium carcinus in Texas, USA - Foto © Clinton & Charles Robertson

Kimberley è una delle regioni più remote dell'Australia ed è la patria di un insieme unico di pesci d'acqua dolce. I suoi fiumi perenni ed effimeri forniscono habitat a una varia moltitudine di pesci, crostacei, rettili acquatici e invertebrati - tratto e tradotto da un articolo di Adrian R. Tappin