Attenzione

Tylomelania perfecta

(Mousson, 1849)

Lumaca che in natura ha uno spesso strato di calcare sulla conchiglia, che però non si forma in cattività

Tylomelania perfecta prelevata in natura, con lo spesso strato di calcare sul guscio - Foto © Chris Lukhaup

Anche se è molto difficile da trovare in vendita nei negozi, è una specie di Tylomelania molto interessante. Ha una distribuzione relativamente ampia, ma si trova principalmente nei corsi d'acqua nei pressi del Lago di Poso. Come curiosità, è stata la prima specie descritta scientificamente di Tylomelania, originariamente come Melania perfecta dal malacologo Albert Mousson nel 1849. Ha diversi nomi comuni, essendo il corpo marrone scuro, viene chiamata anche Tylomelania "cioccolato".

I suoi habitat d'elezione sono costituiti da corsi d'acqua con cascate e substrato calcareo, in cui vi è abbondanza di carbonato di calcio per sovrasaturazione. Questo fa sì che anche le loro conchiglie si ricoprano lentamente di uno spesso strato di calcio depositato esternamente, come uno strato di cemento, tanto da sembrare dei sassi che camminano. Per questo motivo, in tedesco vendono chiamate Tylomelania "donnerkeil", infatti donnerkeil significa fulmine simultaneo al tuono, ma è anche il nome dei fossili del guscio interno (rostro) dei Belemniti, dei calamari preistorici. Questi fossili assomigliano a cartucce ossidate di grandi armi da fuoco (da cui il loro nome), e sono identici ai gusci di Tylomelania perfecta ricoperti di calcare.

Questa specie anche in acquario preferisce acqua molto dura. In cattività però non si assiste alla formazione dello strato calcareo esterno al guscio, sia nelle lumache nate in cattività, sia nella nuova porzione del guscio delle lumache prelevate in natura.

NOT EVALUATED
Habitat

Taxa principali

Tylomelania perfecta prelevata in natura, con lo spesso strato di calcare sul guscio - Foto © Chris Lukhaup

Lumaca che in natura ha uno spesso strato di calcare sulla conchiglia, che però non si forma in cattività

Tylomelania sp. 'Yellow Rabbit' - Foto © Chris Lukhaup
Rabbit Snail

Molto simili alle Melanoides ma nel contempo anche molto diverse, sono lumache dall'aspetto e dalla colorazione sorprendente, alcune specie diventano anche molto grandi (12 cm di lunghezza totale)

Dimensioni max: dai 2 ai 12 cm TL
Temperatura: 25 - 30°C
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.