Attenzione

Anablepidae

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti alla famiglia degli Anablepidi

Anableps anableps nel loro ambiente naturale in India - Foto © Anup Deodhar

La famiglia degli Anablepidae comprende pesci che vivono in habitat salmastri e di acqua dolce dal Messico meridionale al Sud America meridionale. I pesci di questa famiglia mangiano principalmente insetti e altri invertebrati. Sono comunemente noti come 'pesci quattr'occhi', nome che deriva dal fatto che l'occhio delle specie di Anableps è diviso orizzontalmente da una fascia di tessuto epiteliale. Ha due cornee, due pupille, un unico cristallino a forma di uovo e una retina divisa anch'essa in due sezioni. La lente è ovale e asimmetrica con la parte superiore appiattita come l'occhio umano e la sezione inferiore curva come in molti altri pesci. La cornea superiore è più spessa e arricchita con glicogeno che aiuta eventualmente a proteggerlo dall'essiccazione e dall'irraggiamento UV. Due pieghe orizzontali dell'iride si pensa che riducano i riflessi della superficie dell'acqua.
Questi adattamenti consentono al pesce di vedere sopra e sotto l'acqua contemporaneamente, e siccome non esistono predatori specializzati sugli Anableps, si pensa che la divisione degli occhi si sia evoluta in particolare al fine di consentire lo sfruttamento della stretta nicchia ecologica tra gli habitat acquatici e terrestri.

Classificazione

La famiglia Anablepidae è membro dell'ordine Cyprinodontiformes per cui sono legati a Killifish, goodeidi e poecilidi. Quello degli Anableps è l'unico genere ad aver sviluppato la morfologia specializzata dell'occhio, ma anche le specie di Jenynsia sono vivipare. La famiglia degli Anablepidae comprende tre generi: il genere Anableps (che comprende tre specie di "quattrocchi" (Anableps anableps, Anableps dowei e Anableps microlepis), il genere Jenynsia (11 specie) e il genere Oxyzygonectes (1 specie, Oxyzygonectes dovii). I tre generi sono suddivisi in due sottofamiglie.

Tale situazione però appare suscettibile di revisione sistematica, a causa di disaccordi tra gli studiosi sulle caratteristiche dei tre generi.
Qui sotto i generi e le specie di cui potete trovare qualcosa in questo sito.

Taxa principali

Anableps sp. - Foto © Ryanphotographic.com

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere dei pesci quattrocchi

Taxa principali

Due esemplari di pesce quattrocchi Anableps anableps, Large scale foureyes, nell'estuario del fiume Mahury a Dégrad des Cannes, Guyana francese - Foto © Cayambe (Wikimedia)
Foureyed fish, Pesce quattrocchi

Tra le specie più particolari e di difficile allevamento nell'acquario salmastro, ci sono questi pesci straordinari, detti anche pesci "quattrocchi" per la particolarissima conformazione dei loro occhi, adatti solo a vasche molto grandi, pensate per soddisfare le loro esigenze.

Dimensioni max: 30 cm TL
Aspettativa di vita: 6-8 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Anableps dowei - Foto © Visualphotos.com
Pacific foureyed fish, Pesce quattrocchi del Pacifico

Questi pesci sono detti anche pesci "quattrocchi" per la particolarissima conformazione dei loro occhi, adatti solo a vasche molto grandi, pensate per soddisfare le loro esigenze.

Dimensioni max: 22.0 cm TL
Temperatura: 24 - 28°C
Anableps microlepis - Foto © Hippocampus-Bildarchiv
Finescale foureyes, Pesce quattrocchi

Specie particolare e difficile da trovare ed allevare, è tra i pesci detti "quattrocchi" per la particolarissima conformazione dei loro occhi

Dimensioni max: 32.0 cm TL
Riferimenti & Link
AMAZON
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Anableps anableps, i pesci quattr'occhi - Foto © Ruben Undheim (Wikimedia)

L'articolo definitivo per gli allevatori dei meravigliosi quattr'occhi, gli Anableps. La quarta parte spiega quali sono le cose importanti per allevare gli Anableps - tratto e tradotto da un articolo di Tom e Pat Bridges

Anableps dowei - Foto © Visualphotos.com

L'articolo definitivo per gli allevatori dei meravigliosi quattr'occhi, gli Anableps. La terza parte descrive in modo dettagliato il processo della nascita e della crescita dei piccoli - tratto e tradotto da un articolo di Tom e Pat Bridges

Coppia di Anableps anableps vista da sotto, spesso chiamata posizione a "s" - questo giovane maschio esibisce un'estensione stupefacente - Foto © Tom & Pat Bridges

L'articolo definitivo per gli allevatori dei meravigliosi quattr'occhi, gli Anableps. La seconda parte descrive il loro unico dimorfismo sessuale e dà informazioni chiave per chi li vuole riprodurre - tratto e tradotto da un articolo di Tom e Pat Bridges

Anableps anableps - Foto © Tom & Pat Bridges

L'articolo definitivo per gli allevatori dei meravigliosi quattrocchi, gli Anableps. con tante foto che mettono in evidenza le loro caratteristiche fondamentali. Diviso in quattro parti, descrive con dovizia di particolari e offre preziosi consigli su questa specie poco diffusa - tratto e tradotto da un articolo di Tom e Pat Bridges