Attenzione

Apteronotidae

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

I pesci coltello fantasma Apteronotus albifrons possono arrivare ai 50 cm di lunghezza da adulti, ma sono venduti comunemente come pesci d'acquario.

I pesci della famiglia Apteronotidae sono comunemente chiamati pesci coltello fantasma, Ghost knifefish, e sono pesci con pinne raggiate nell'ordine dei Gymnotiformes. Sono originari di Panama e del Sud America, e pur abitano una vasta gamma di habitat di acqua dolce, più della metà delle specie della famiglia si trovano in fiumi più profondi di 5 metri, in profondità dove c'è poca o nessuna luce; infatti per muoversi e cacciare non usano la vista ma il loro organo elettrico, di cui troverete più in basso alcune informazioni.

Gli Apteronotidi non devono essere confusi con i Notopteridi, chiamati anche loro pesci coltello, perchè non hanno alcuna parentela, appartengono anche ad un ordine diverso.
Si distinguono dagli altri gimnotiformi per la presenza di una pinna caudale (tutte le altre famiglie sono prive di pinna caudale) e di un organo dorsale carnoso rappresentato da una striscia longitudinale lungo la linea mediana dorsale. Hanno dimensioni molto variabili, da circa 15 cm di lunghezza totale nella specie più piccola a 60 cm nella più grande.
È stato affermato che Apteronotus magdalenensis arrivi fino a 130 cm, ma questo non è supportato da studi recenti, che indicano che non supera i 50 cm. Sono pesci notturni, con occhi piccoli. Inoltre in alcuni generi esiste un dimorfismo sessuale, nella forma del muso e nelle mascelle.

Molti Apteronotidi sono predatori aggressivi di piccole larve di insetti acquatici e pesci, sebbene esistano anche specie piscivore e planctivore. Le specie del genere Sternarchella sono molto insolitie predano le code di altri pesci elettrici. Altre specie, come Sternarchorhynchus e Sternarchorhamphus, hanno musi tubolari e si nutrono cercando larve di insetti acquatici e altri piccoli animali che si insinuano nel fondo del fiume. Almeno una specie (Sternarchogiton nattereri) mangia spugne d'acqua dolce che crescono su alberi sommersi, ceppi e altri detriti legnosi.

Il pesce coltello fantasma nero (Apteronotus albifrons) e il pesce coltello fantasma marrone (Apteronotus leptorhynchus) sono purtroppo disponibili come pesci d'acquario. Altri sono noti per apparire nel commercio ma sono piuttosto rari.

Attualmente sono comprese nella famiglia Apteronotidae circa 88 specie, suddivise in 15 generi:

  1. Adontosternarchus
  2. Apteronotus
  3. Compsaraia
  4. Magosternarchus
  5. Megadontognathus
  6. Orthosternarchus
  7. Parapteronotus
  8. Pariosternarchus
  9. Platyurosternarchus
  10. Porotergus
  11. Sternarchella
  12. Sternarchogiton
  13. Sternarchorhamphus
  14. Sternarchorhynchus
  15. Tembeassu

Gli Apteronotus albifrons possiedono un organo elettrico, posizionato sul peduncolo caudale, che emette una debole scarica neurogena e recettori elettrici distribuiti dalla testa alla coda, per localizzare le larve di insetti. Tutti i pesci coltello hanno gli occhi piccoli e non usano mai la visione come senso di caccia, ma usano appunto i loro organi elettrici.

Apteronotus albifrons è un pesce debolmente elettrico come risultato dei sistemi elettromotore ed elettrosensoriale che possiede. Mentre alcuni pesci possono solo ricevere segnali elettrici, il pesce coltello fantasma nero può sia produrre che percepire gli impulsi elettrici. La bioelettrogenesi si verifica quando l'organo elettrico specializzato che si trova nella coda del pesce genera segnali elettrici, chiamati scariche di organi elettrici (EOD, electric organ discharges). Quindi, questi EOD vengono rilevati dal pesce: l'elettroricezione si verifica quando i gruppi di cellule sensoriali incorporate nella pelle, note come organi elettrorecettori, rilevano il cambiamento elettrico.
Gli EOD vengono utilizzati per due scopi principali: l'elettrolocalizzazione e la comunicazione.

Il tipo di EOD prodotto può essere utilizzato per distinguere tra due tipi di pesci debolmente elettrici: il tipo a impulsi e il tipo a onda. Apteronotus albifrons è considerato del secondo tipo, perché può generare continuamente EOD a piccoli intervalli. Gli EOD di tipo a onda hanno uno spettro di potenza ristretto e possono essere ascoltati come un suono tonale, dove la velocità di scarica stabilisce la frequenza fondamentale.

Emettendo la propria sequenza sinusoidale continua di EOD, il pesce può determinare la presenza di oggetti vicini, rilevando perturbazioni nella tempistica e nell'ampiezza dei campi elettrici, un'abilità nota come elettrolocalizzazione attiva. I particolari organi utilizzati per rilevare gli EOD ad alta frequenza auto-generati sono organi elettrorecettori tuberosi.
D'altra parte, quando i campi elettrici a bassa frequenza sono generati da sorgenti esterne invece che dal pesce stesso, si parla di elettrolocalizzazione passiva, e per rilevarli viene utilizzata una classe diversa di organi elettrorecettori, chiamati organi ampollari. Pertanto, il pesce coltello fantasma nero utilizza un elettrosistema attivo e uno passivo, ciascuno con i propri organi recettori corrispondenti. Il pesce può anche utilizzare un sistema di linee laterali meccanosensoriali, che rileva i disturbi dell'acqua creati dal movimento del corpo del pesce.
In quanto cacciatori notturni, i pesci possono fare affidamento su tutti e tre i sistemi per navigare attraverso ambienti bui e rilevare la loro preda.

Ogni specie ha un intervallo di frequenza basale EOD caratteristico, che varia anche con il sesso e l'età all'interno della specie. La frequenza di base viene mantenuta pressoché costante a temperatura stabile, ma di solito verrà modificata a causa della presenza di altri membri della stessa specie. Tali cambiamenti di frequenza rilevanti per l'interazione sociale sono chiamati modulazioni di frequenza (FM). Il ruolo che questi FM hanno nella comunicazione è significativo, poiché Apteronotus albifrons ha sviluppato risposte comportamentali per evitare le interferenze, cioè la sovrapposizione di frequenze EOD tra individui conspecifici per prevenire la confusione sensoriale.

Inoltre, è stato condotto uno studio incentrato sul dimorfismo sessuale nei segnali di elettrocomunicazione. L'Apteronotus albifrons femmina genera EOD a una frequenza più alta rispetto ai maschi, un FM che può essere utilizzato per il riconoscimento del genere. Uno studio ha scoperto che il pesce coltello fantasma nero subordinato mostra notevoli aumenti graduali di frequenza (GFR) nei suo EOD, mentre il pesce dominante no, supportando l'ipotesi dei ricercatori che i GFR durante la comunicazione siano indicativi di segnali di sottomissione.
In questa pagina della wikipedia inglese potete trovare molti riferimenti interessanti sull'organo elettrico degli Apteronotus.

È possibile utilizzare un dispositivo per convertire i segnali elettrici di un pesce in cattività in suono udibile, consentendo agli ascoltatori di sentire il pesce "parlare". Il Museo Bakken di Minneapolis ha un'esposizione con un tale dispositivo e un pesce coltello fantasma nero.

Taxa principali

Apteronotus albifrons, il pesce coltello da giovane e da adulto
Black ghost, Pesce coltello fantasma

Il pesce coltello nero è un predatore notturno, ha un organo elettrico, raggiunge dimensioni notevoli, ha bisogno di molto spazio per nuotare e preferisce ambienti con forte corrente: decisamente non adatto ai comuni acquari domestici

Dimensioni max: 50 cm TL
Aspettativa di vita: 15-20 anni
Temperatura: 23 - 28°C
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Apteronotus albifrons - Foto © Aqualandpetsplus.com

Piccolo compendio di quello che bisogna sapere prima di comprare gli Apteronotus albifrons, i pesci coltello fantasma, per allevarli al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Apteronotus albifrons - Foto © Hristo Hristov

Apteronotus albifrons, Black ghost knifefish - Foto © Hristo Hristov

Un pesce coltello fantasma, Apteronotus albifrons, lungo circa 20 cm: può arrivare ai 50 cm da adulto - Foto © Hannesjp

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere ma non avete mai osato chiedere sui pesci coltello del genere Apteronotus, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Apteronotus albifrons - Foto © Aqualandpetsplus.com

Alcune foto di pesci coltello, Apteronotus albifrons, adulti

Apteronotus albifrons - Foto © Per Erik Sviland

Domande e risposte sull'allevamento degli Apteronotus albifrons, il Ghost Knifefish (pesce coltello fantasma), che vengono spesso comprati da acquariofili prima di informarsi sulle loro reali esigenze e caratteristiche - tratto e tradotto da un articolo di Neale Monks & Bob Fenner