Attenzione

Boleophthalmus dussumieri

Valenciennes, 1837

Specie di saltafango difficile da trovare in commercio, e anche da allevare in acquario.

Dimensioni massime in natura

18.7 cm TL

La specie Boleophthalmus dussumieri è un saltafango originario dell'Oceano Indiano, dove si trova sulle distese fangose nelle acque dolci, salmastre e marine dell'Iraq, del Pakistan e dell'India, nonché probabilmente del Bangladesh. Questa specie può raggiungere una lunghezza di 18,7 cm di lunghezza totale (coda compresa).
E' un pesce intertidale e anfibio, in grado di respirare aria atmosferica, che fa la spola attivamente avanti e indietro tra le pozze di marea e l'ari. Si insinua e si sposta sulle distese di fango con la bassa marea; rimane in una tana nel fango durante l'alta marea.

Distribuzione

Oceano Indiano: Iraq, Pakistan e India. Probabilmente si trova anche in Bangladesh.

LEAST CONCERN

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
LEAST CONCERN (minima preoccupazione)

  • Mud Skipper: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente: demerso, acqua dolce, acqua salmastra, acqua marina; anfidromo. Clima tropicale.

Boleophthalmus dussumieri vive nelle acque salmastre degli estuari e delle zone di marea d'acqua dolce. Si trova spesso su distese fangose in acque estremamente basse dove bruca le alghe. Respira area atmosferica e si muove attivamente avanti e indietro tra le pozze tra le rocce e l'aria.

Allevamento

L'allevamento in acquario di Boleophthalmus dussumieri è sconsigliato, a meno che non siate dei veri esperti su questa specie eurialina, che diventa grande, ha bisogno di un allestimento dedicato, è sensibilissima all'accumulo di inquinanti (nitriti, nitrati, ecc.) ed è difficile da alimentare.

Alimentazione

Boleophthalmus dussumieri è una specie erbivora, che si ciba principalmente di diatomee epibentiche, ma anche di cianobatteri, alghe filamentose, insetti, crostacei, nematodi ed uova di teleosteo. Il comportamento di "grazing" (raschiamento del substrato), con il tipico movimento oscillatorio della testa, è molto simile a quello delle altre specie congeneri.

Taxa principali

Boleophthalmus boddarti, a Phetchaburi, in Thailandia - Foto © JJ Harrison (Wikimedia)
Boddart's goggle-eyed goby

Specie di saltafago non facile da trovare, e difficile anche da allevare in acquario

Dimensioni max: 22.0 cm TL
Boleophthalmus dussumieri - Foto © Michael Pope (The Inter-tidal Mudskippers of Kuwait)

Specie di saltafango difficile da trovare in commercio, e anche da allevare in acquario.

Dimensioni max: 18.7 cm TL
Due saltafango maschi (Boleophthalmus pectinirostris) che si sfidano per il territorio

Specie di saltafango difficile da trovare in commercio, e anche da allevare in acquario.

Dimensioni max: 20.0 cm TL
Aspettativa di vita: 4-5 anni
Temperatura: 26 - 30°C
Riferimenti & Link
AMAZON
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.