Attenzione

Allevamento di Botia rostrata

Consigli per l'allevamento dei Botia rostrata e per distinguerli dagli altri Botia simili come livrea.

Tratto e tradotto dall'articolo:
"Botia rostrata"
di Michael Ophir

Esemplare adulto di Botia rostrata - Foto © Klaus Gronhoi (Loaches.com)

Bello e pacifico, il Botia rostrata è una interessante specie di pesce, che non è sempre disponibile nei negozi locali di pesci.
E' una specie di Botia relativamente rara negli USA, ma sembra essere più comune in Inghilterra e in Europa. Era inizialmente conosciuto come Botia geto, ma più tardi è stato riclassificato come Botia rostrata.

Gli esemplari giovanili di questa specie sono spesso etichettati male o da uno o dall’altro, esportatori ed importatori.

Sono raccolti in grande quantità nei torrenti e nei fiumi dell'India del sud, della Thailandia e della Birmania.

Gli esemplari giovanili sono confusi spesso con Botia lohachata e Botia dario a causa della loro somiglianza nella figura e nel disegno del corpo. Botia dario è nero con larghe bande dorate, mentre Botia rostrata è dorato chiaro con bande nero inchiostro. Botia rostrata ha un corpo dorato chiaro, coperto da numerose bande nere che solitamente si collegano in un disegno ad "H" mentre invecchiano. Da giovani, mostrano bande nere con sopra piccoli puntini che sono solitamente blu cobalto.

Gli adulti sembrano mantenere alcuni dei puntini blu cobalto mentre invecchiano, ma questa è una cosa abbastanza eccezionale, poiché la maggior parte perde la propria colorazione mano a mano che diventano più grandi e più vecchi.

Esemplare adulto di Botia rostrata - Foto © Klaus Gronhoi (Loaches.com)

Crescendo fino ad un massimo di 10 cm, questa specie è un eccellente pesce di controllo delle lumache, solitamente consumano la maggior parte delle lumache entro uno o due giorni.

È allevato al meglio con pesci di comunità pacifici, per vari motivi, uno dei quali è l’alimentazione. Poiché questi pesci sono considerevolmente piccoli, c’è la possibilità per loro di essere mangiati da pesci più grandi e più aggressivi.
Un gruppo di 3-6 esemplari di Botia rostrata sarebbe un'aggiunta piacevole all'acquario di comunità, ed essi raramente, se non mai, disturberanno i compagni di vasca.

Questi pesci mi hanno sorpreso notevolmente con la loro personalità pacifica. Infatti, sono probabilmente pacifici altrettanto quanto un’altra specie, il Botia histrionica. Un acquario da 40 litri è sufficiente per allevare come minimo 4 esemplari pienamente sviluppati. Questo deve mostrarvi quanto sono realmente piccoli questi pesci. Più attiva durante il giorno della maggior parte dei Botia, questa specie trascorre la maggior parte del tempo cercando cibo o semplicemente facendo un gioco divertente, quello di seguirsi passo passo tra di loro.

Diverso della maggior parte degli altri Botia di cui parlerò in futuro, il Botia rostrata sembra avere maggiormente l’esigenza di valori specifici dell'acqua. Preferisce acqua tenera ed è sensibile alla cattiva qualità dell'acqua.
Anche se hanno un comportamento diurno, questi pesci si affaticano facilmente e hanno bisogno di un posto nascosto e ombreggiato per appartarsi per brevi periodi.
Mangiatore dai gusti non difficili, il B. rostrata accetterà golosamente i mangimi in fiocchi, ed accetterà con ancor più entusiasmo chironomus e dafnie congelati.

In generale questa è una specie meravigliosa da allevare nell'acquario domestico, che non darà mai luogo a comportamenti aggressivi o negativi e dannosi verso i loro compagni di vasca e verso loro stessi.

Testo originale in inglese © Michael Ophir

Per approfondire:

Botia striata - Foto © Robert Beke

Consigli e suggerimenti per allevarli nella maniera più adatta

Botia udomritthiruji - Foto © Kamphol Udomritthiruj

Articolo con splendide foto dei Botia udomritthiruji che spiega come mai questi pesci appena descritti sono introvabili e dal prezzo elevatissimo - tratto e tradotto da un articolo di Martin Thoene

Giovane esemplare di Botia rostrata - Foto © Bogdan Janiczak

Articolo con belle foto di esemplari giovanili di Botia rostrata, per fare un confronto con le foto degli esemplari adulti - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Giovane Botia dario dalla livrea insolita - Foto © Bogdan Janiczak

Articolo con belle foto, con la descrizione di alcuni Botia dario con un insolito disegno della livrea - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Un Botia almorhae sub-adulto, il disegno a yo-yo si è già disgregato - Foto © Richard Wildeman (Loaches.com)

Una serie di esperienze personali nell'allevamento dei Botia almorhae, tratte e tradotte da Loaches Online

Botia striata - Foto di Mike Ophir

Una serie di esperienze personali nell'allevamento dei Botia striata, tratte e tradotte da Loaches Online

Botia kubotai - Foto © Kamphol Udomritthiruj (Loaches Online)

Descrizione e foto di una specie di Botia che poteva sembrare a prima vista Botia rostrata, ma che osservata attentamente faceva sorgere molti dubbi, ed infatti solo più tardi è stata descritta scientificamente come specie a se stante, Botia kubotai - tratto e tradotto da un articolo di Kamphol Udomritthiruj

Botia striata - Foto © Emma Turner

Un'Introduzione all'allevamento dei Botia - Una guida di base per allevare con successo i Botia, una delle gioie più grandi nell'acquariofilia dolce tropicale - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Perchè i Botia non dovrebbero essere allevati con i Ciclidi del Malawi © Emma Turner (Loaches Online)

Spiegazione particolareggiata del perché questi due tipi molto differenti di pesci non sono adatti ad essere alloggiati insieme - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Botia dario - Foto © Bogdan J. Janiczak

Articolo con belle foto, con la descrizione di alcuni Botia dario allevati dall'autore - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Botia dario - Foto © Mark Macdonald

Descrizione e consigli per l'allevamento dei Botia dario, e soprattutto particolareggiata descrizione del loro ambiente naturale d'origine - tratto e tradotto da un articolo di Mark Macdonald

Botia histrionica - Foto © Bogdan Janiczak

Articolo con splendide foto che illustrano le variazioni nel disegno delle strisce della livrea dei Botia histrionica mano a mano che i pesci crescono - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

La vasca con specie indiane - Foto © Bogdan Janiczak

Descrizione di una vasca abitata solo da specie di origine indiana, con molte specie di Botia e di Barbi che convivono pacificamente - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Botia rostrata di circa 6 mesi d'età - Foto © Bogdan Janiczak

Le splendide foto di Bogdan esemplificano le differenze e le somiglianze tra esemplari giovanili ed adulti di Botia rostrata, e come distinguere questa specie da quelle simili - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Yasuhikotakia lecontei - Foto © Bogdan Janiczak

Bell'articolo da cui traspare l'emozione che prova chi si imbatte in esemplari di pesce molto rari o addirittura che sembrano non essere ancora stati descritti dagli ittiologi - tratto e tradotto da un articolo di Bogdan Janiczak

Yasuhikotakia modesta (ex Botia modesta) - Foto © Mike Ophir (Loaches OnLine)

Introduzione alle caratteristiche generali dell'ex genere Botia, a cui appartenevano, prima della revisione di Kottelat, più di 40 specie originarie dell'Indocina, con caratteristiche comuni. Mike dà informazioni utili sull'allevamento, la scelta dei compagni di vasca, l'alimentazione, e sfata la leggenda metropolitana dei botia pesci 'pulitori' - tratto e tradotto da un articolo di Michael Ophir

Mi piace tanto il pop corn... anche ai miei botia, suppongo... Foto di OneWay (Loaches On Line)

Articolo che affronta in maniera analitica, completa ed esaustiva il modo migliore di alimentare i Botia e i Cobitidi in acquario - traduzione in italiano di un articolo tratto da Loaches Online

Ok, qui non ci troveranno mai!!! - Botia... Foto di Doc (Loaches On Line)

Descrizione dettagliata dell'ambiente da ricreare in una vasca dedicata ai Botia e ai Cobitidi, il più possibile simile al loro habitat naturale - traduzione in italiano di un articolo tratto da Loaches Online

Gruppo di Botia almorhae con la livrea molto variabile - Foto © Emma Turner

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sull'allevamento e sulla riproduzione dei Botia almorhae/Botia lohachata, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

La vasca con specie indiane - Foto © Bogdan Janiczak

Consigli e suggerimenti generali per allevare i i "Botia yo-yo", i Botia almorhae/lohachata, nella maniera più adatta, rispettando le loro esigenze

Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa principali

Un giovane Botia almorhae con la livrea a perfetti 'yo-yo' - Foto © Emma Turner
Reticulate loach

C'è molta confusione circa la corretta identificazione di questa specie e della molto simile Botia lohachata, sembra addirittura che Botia almorhae non sia mai entrata nel commercio acquariofilo e quindi nelle nostre vasche...

Dimensioni max: 15,5 cm SL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 20 - 27°C
Botia dario - Foto © Emma Turner
Queen Loach

I Botia dario sono tra i botia più piccoli e devono stare in gruppo, ma non sono molto facili da trovare in commercio, a volte si trovano venduti come Botia lohachata, con cui hanno una lieve somiglianza  da giovani

Dimensioni max: 15.1 cm TL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 23 - 28°C
Botia histrionica - Foto © Robert Beke (Beke.co.nz)
Gold Zebra Loach

Sono dei membri relativamente pacifici del genere Botia. Gregari e curiosi, possono essere adatti alle vasche di comunità, ma dovrebbero essere allevati in non meno di 5 esemplari.

Dimensioni max: 13.0 cm TL
Aspettativa di vita: 6 - 8 anni
Temperatura: 25 - 28°C
Due Botia kubotai adulti - Foto © Emma Turner (Loaches.com)
Polkadot botias

Quando nel 2004 Kottelat ha descritto scientificamente questa nuova specie di Botia, era da tempo che gi appassionati avevano capito che questi botia dall'ineguagliabile livrea costituivano una specie non ancora descritta scientificamente

Dimensioni max: 15.0 cm TL
Aspettativa di vita: 12 15 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Botia lohachata, il botia yo-yo - Foto © Robert Beke (Beke.co.nz)
Yo-Yo Loach; Pakistani Loach

Sembra che il botia chiamato 'yo-yo' per il disegno della livrea diffuso nei nostri acquari sia proprio Botia lohachata, mentre la specie molto simile con la quale si è sempre confuso, Botia almorhae, non sarebbe neppure commercializzata...

Dimensioni max: 15.4 cm TL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 24 - 30°C
Botia rostrata di circa 6 mesi d'età - Foto © Bogdan Janiczak
Gangetic loach

Sembra che in realtà Botia rostrata sia un raggruppamento di specie diverse, mentre la vera specie Botia rostrata non è mai nemmeno apparsa in commercio....

Dimensioni max: 12 cm TL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 20 - 27°C
Botia striata - Foto © Mark Duffill
Zebra Loach

Botia striata è abbastanza piccolo, tranquillo ed attivo, e deve essere allevato in gruppi perché possano interagire tra di loro e costruirsi una naturale struttura sociale.

Dimensioni max: 7.8 cm SL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Esemplare subadulto di Botia udomritthiruji dalla colorazione particolarmente intensa - Foto © Mark Duffill (Seriouslyfish.com)
Emperor botia, Botia imperatore

Specie rara e costosa, è stata chiamata così in onore di Kamphol Udomritthiruj, ben conosciuto su Loaches Online, che ha raccolto in natura gli esemplari affinché Ng potesse farne la descrizione.

Dimensioni max: 11.5 cm SL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 22 - 28°C