Attenzione

Brachirus salinarum

(Ogilby, 1910)

Una tra le poche specie di sogliola venduta come 'sogliola d'acqua dolce' che d'acqua dolce sembra esserlo davvero...

Brachirus salinarum (Synaptura salinarum) una sogliola d'acqua dolce della famiglia Soleidae - Foto © Squishy (Aquariumlife.com.au)

Nome comune
Saltpan sole
Sinonimi
Synaptura salinarum
Aspettativa di vita
10 - 15 anni
Dimensioni massime in natura

15.0 cm TL

Quella di Brachirus salinarum è una delle pochissime specie di 'sogliola d'acqua dolce' che d'acqua dolce lo è per davvero, non è in realtà d'acqua salmastra come le altre 'sogliole d'acqua dolce' in commercio. Il problema è che è pochissimo importata, quindi è difficile trovarla nei negozi e soprattutto riconoscerla, anche bisogna guardare forma della coda e altri particolari, non la colorazione perché le sogliole sono molto mimetiche.
Secondo alcune fonti la specie appartiene al genere Synaptura, diventando Synaptura salinarum, ma la questione è ancora controversa.

Comunque rimane una sogliola, con esigenze d'allevamento specifiche che vanno rispettate se si vuole consentirle di vivere per tutta la sua normale aspettativa di vita. Questo comporta un acquario con una grande area di base, con fondo di sabbia finissima nella quale possa seppellirsi come sua natura (ne avessi trovata una, foto di sogliola non posata tristemente su un fondo di ghiaino, googlando) e soprattutto senza compagni di vasca, o con compagni di vasca ponderati seriamente, perché possono stressarle fino alla morte, oltre a rendere difficoltoso alimentarle a dovere.

Il problema principale con le sogliole è infatti l'alimentazione: non accetteranno mai del mangime secco, specialmente appena messe in vasca, perché sono catturate in natura, e abituate a cacciare il loro cibo: sono predatrici piscivore, che si nutrono di crostacei, molluschi, piccoli pesci, e anche in acquario i primi tempi hanno bisogno di cibo vivo, altrimenti non riusciranno a superare la delicata fase dell'ambientamento, essendo anche molto stressate e debilitate da cattura e trasporto. Con pazienza si possono poi abituare ad accettare mangime congelato, come chironomus e artemie, ma difficilmente si abitueranno mai al secco, e comunque da solo non è una dieta adeguata a farle vivere sane.
Inoltre il loro stile di caccia e quindi di alimentazione consiste nel stare immobile, seppellita nella sabbia, aspettando la preda per afferrarla all'improvviso. Questo fa sì che se allevata con altri pesci più rapidi e voraci, rischi di mangiare molto poco, perché mentre studia la preda per afferrarla, gli altri pesci gliela avranno già soffiata, costringendola alla fame.
D'altra parte, pesci troppo piccoli e lenti finirebbero per essere loro il suo cibo, per cui allevarle in una vasca monospecifica è sempre la soluzione per allevarle in piena salute.

Con il nome comune 'sogliola' si indicano alcune specie di pesci d'acqua salmastra e marina appartenenti alla famiglia dei Soleidae e dei Pleuronectidae. L'evoluzione ha portato questi pesci alla postura sdraiata su un fianco, con uno dei due occhi che si è spostato a fianco dell'altro, sul lato rivolto verso la superficie dell'acqua. Anche la colorazione ha seguito quest'evoluzione: il lato rivolto verso il fondo è bianco, quello verso l'alto è bruno, marezzato, mimetico e spesso camaleontico: le sogliole riescono infatti a cambiare colore per imitare l'ambiente circostante grazie ai cromatofori, cellule con pigmenti colorati dell'epidermide.

  • Specie che ha bisogno di acquari con un'area di base molto grande
  • Specie che quasi mai si adatta a mangiare mangime secco
  • Specie raramente riprodotta in cattività, gli esemplari in commercio provengono in genere dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o d'allevamento.
Distribuzione

Oceania: endemico in Australia

LEAST CONCERN

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
LEAST CONCERN (minima preoccupazione)

  • Brachirus salinarum: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente: demerso, acqua dolce. Clima tropicale. Si trovano sia in corsi d'acqua chiara che torbida, a volte risalendo verso l'entroterra per centinaia di chilometri. Finora sono stati raccolti solo in habitat d'acqua dolce.

Temperatura in natura
22 - 30°C
Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 100x60x40h cm per un piccolo gruppo di esemplari
Come tutte le sogliole, i Brachirus salinarum vanno allevate in un acquario con una grande area di base, con sabbia finissima come substrato di fondo, dove passeranno il tempo parzialmente o totalmente insabbiate, in agguato in attesa della preda. Lasciando un ampio spazio libero, sono apprezzate lungo i lati dell'acquario molte piante, e anche piante galleggianti, che smorzino la luce, e che le facciano sentire al sicuro.

Comportamento e compatibilità: i Brachirus salinarum sono pesci timidi e tranquilli, quindi mal sopportano specie aggressive, turbolente o scavatrici, mentre d'altro canto pesci troppo piccoli o tranquilli finirebbero con l'essere mangiati. L'ideale è quello di allevarle da sole, anche perché è necessario che anche loro mangino la loro razione di cibo, come tutti gli altri pesci, e se ci sono altri pesci che nuotano nella parte superiore della vasca è facile che si mangino tutto il cibo prima che arrivi a loro, costringendole a patire la fame e rendendo comunque problematica la loro alimentazione.

Alimentazione

Queste sogliole sono predatrici piscivore, che in natura si nutrono di crostacei, molluschi e piccoli pesci, ed essendo tutte quelle in commercio catturate in natura è molto raro che si abituino a mangiare mangime secco: appena messe in vasca mangeranno solo cibo vivo, e solo dopo un certo periodo di acclimatazione si potranno abituare a nutrirsi di mangime congelato. Sono adatti piccoli lombrichi, artemie, tubifex, enchitrei, larve di insetti acquatici. Solo pochi esemplari si abituano con il tempo a mangiare il mangime secco.

Taxa principali

Una delle sogliole che si può trovare sporadicamente in commercio, e in genere comprata senza sapere nulla delle sue esigenze e necessità

Dimensioni max: 10 cm SL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni

Una delle tante specie di sogliola venduta come d'acqua dolce e che invece d'acqua dolce non è, e che viene spesso comprata senza alcuna cognizione delle sue esigenze e necessità

Dimensioni max: 20.0 cm TL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Saltpan sole

Una tra le poche specie di sogliola venduta come 'sogliola d'acqua dolce' che d'acqua dolce sembra esserlo davvero...

Dimensioni max: 15.0 cm TL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 22 - 30°C
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.