Attenzione

I Pesci palla nani d'acqua dolce

Ren, dal Giappone, descrive la sua esperienza di allevamento e riproduzione dei piccolissimi e carinissimi Carinotetraodon, che raggiungono al massimo i 3 - 3,5 cm di lunghezza.

Tratto e tradotto dall'articolo::
"Dwarf Puffer"
di Ren
tratto dal sito di Ren's Aquarium (non più online)

Questo pesce palla nano, Carinotetraodon travancoricus, è il più piccolo pesce palla del mondo (almeno nell'hobby dell'acquariofilia). Ci sono altre specie di pesci palla che potrebbero essere considerati "nani", come quelli sudamericani, ma questo è il più comune a cui ci si riferisce come "Pesce palla nano".

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren

I miei primi Carinotetraodon travancoricus erano lunghi circa 1.5 cm quando li ho comprati nel 1999. Non ho potuto allevarli per più di 2 anni, ma in questi 2 anni avevano raggiunto una lunghezza di 3 cm.

Avevano cominciato a riprodursi un anno mezzo dopo averli comprati. Ora (a dicembre del 2001), sto allevando i discendenti di due seconde generazioni e alcuni della terza generazione.

Ringraziamenti: Ho avuto molto aiuto nell'allevamento dei Carinotetraodon dai membri della Mailing List Yahoo sui Pufferfish, in particolare i messaggi di Manuela. Un grazie anche a Wim van Egmond per le grandi immagini dei microrganismi.

Aspetto

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren

La forma del corpo è come nella foto. Il colore degli occhi può cambiare da nero, a blu-verde, ad arancione scuro, in base ai riflessi della luce. Ciascun occhio può muoversi indipendentemente in tutte le direzioni.
La bocca è leggermente sporgente e normalmente aperta a metà, occasionalmente è aperta ampiamente - sbadigliando. Ogni pinna tranne la caudale si muove attivamente. La pinna caudale può essere aperta od essere chiusa come la coda di un girino. In questa foto ha spot verde scuro e piccoli puntini sul dorso giallo. Ma possono cambiare il colore del dorso fino a marroncino chiaro, e il colore degli spot può sbiadire notevolmente.

Valori Dell'Acqua

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren

Non conoscevo la temperatura ed il pH dell’acqua adatti a loro, quando ho cominciato ad allevarli. La temperatura del mio riscaldatore era sempre fissa a 27°C, ma in estate si alzava occasionalmente oltre i 30°C. Pensavo che questo non andasse bene per i pesci palla, ed ho cercato informazioni su Internet. Ho trovato alcune descrizioni, come “22°C - 29°C”, “intorno ai 25°C”, “leggermente basica - leggermente acida” e così via. Questo pesce sembra star bene in ampie condizioni.

Alimentazione

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
chironomus congelati 
E' il cibo preferito dei miei palla. Saltano per mangiarli. Li alimento con i chironomus una volta o due volte al giorno da quando ho cominciato ad allevarli.
tubifex vivi
Non posso consigliarli, perché molta gente sostiene che possono essere portatori di infezioni batteriche. Li alimento con tubifex vivi comprati occasionalmente in un negozio affidabile più o meno due volte al mese.
chironomus vivi
Ho letto che il termine “live bloodworms” spesso negli Stati Uniti significa “live tubifex”, ma io ora lo intendo nel vero significato di chironomus (larve di moscerino). Li compro in un negozio locale di articoli per la pesca (non un negozio di pesci), dove viene venduto come esca. E' abbastanza più grande di quello congelato. I miei Carinotetraodon sembrano amare mangiarlo, così come quello congelato.
Lumache
Le lumache sembrano essere un buon cibo vivo per i palla. Molti membri della Pufferfish mailing list le usano come cibo per i pesci palla. Allevo le lumache in un’altra vasca come cibo per i Carinotetraodon, ma non li ho mai visti mangiarsele. Ma è anche vero che non compare nessuna lumaca nella mia vasca piantumata.
Mangime in fiocchi
I miei ignorano i mangimi in fiocchi.
Pinne
Se allevate altri pesci con i palla nani, loro mangeranno le pinne degli altri pesci quando avranno fame.

Nomi Comuni

Qui in Giappone, i Carinotetraodon travancoricus sono chiamati "Abeni puffer". Ma nessuno, o almeno la gente a cui ho chiesto, conosce che cosa significhi "Abeni", li chiamano così e basta. La pronuncia è simile alla parola francese "avenir", avvenire. Forse il nome è stato dato da qualche esportatore/importatore o da qualcuno nella distribuzione, ma è ancora un mistero.

Nella homepage di Pufferfish.co.uk (Regno Unito), sono chiamati " Dwarf puffer"  ed anche con parecchi sinonimi. Un’altra homepage li chiama "Malabar pufferfish" in India. "Malabar" è simile al nome di un posto nello stato del Kerala, a sud-ovest dell’India (anche "Travancore" è il nome di un posto nel Kerala). Inoltre ho trovato i nomi "Malabar-Kugelfisch" e "Zwergkugelfische (dwarf pufferfish)" in una homepage tedesca.

Nome Scientifico

Non ero sicuro di quale fosse esattamente il nome scientifico dei pesci palla nani. Avevo trovato diversi nomi, come Tetraodon travancorius, Tetraodon travancoricus, Monotretus travancoricus, Monotetrus travancoricus e così via in Internet ed in una rivista acquariofila giapponese. Ma ora ho realizzato che i miei palla nani sono "Carinotetraodon travancoricus" e inoltre che ci sono due specie (per ora, almeno) di cosiddetti "pesci palla nani".

Ringraziamenti: Le descrizioni qui sotto (scritte in corsivo) sono citate dai messaggi della Pufferfish mailing list con l'accordo di Manuela che ha inviato questi post:

Carinotetraodon travancorius
Il travancorius è stato definito come Monotreta (un sottogenere di Tetraodon) travancorius - che certamente non è esatto. Deve essere un Carinotetraodon perché la cresta (*) e il dimorfismo sessuale dei maschi sono simili a quelli di Carinotetraodon lorteti; nessun altro pesce palla li ha simili.

Ci sono due varietà di travancorius: una con grandi spot sui fianchi e piccoli spot sul dorso; e quella che allevo io, con grandi spot sui fianchi e sul dorso.

(*) Il 'pettine'(o 'cresta ') è la parte rigonfia che segue la linea nera della pancia del maschio quando sta minacciando gli altri o nel comportamento del corteggiamento.

Carinotetraodon imitator
L'imitator è stato definito correttamente come Carinotetraodon. Ma non è chiaro se travancorius e imitator siano la stessa specie (con diversa varietà di colorazione) oppure no. Penso che ci non sia attualmente uno scienziato che possa dirimere la questione. Ma si sa che sono importati da luoghi differenti, così sono possibili entrambe le cose.

Dimorfismo sessuale

E' difficile individuare il sesso dei Carinotetraodon giovani, ma quando sono cresciuti abbastanza, si può facilmente individuare in questo modo:

  • Il maschio ha una linea verticale marrone sul ventre.
  • La femmina non ha una tale linea.
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
 
linea verticale marrone
Nella foto si vede la linea verticale marrone... quando un maschio assume il comportamento del corteggiamento o diventa aggressivo verso gli altri, questa linea diventa marrone più scuro e più larga. Quando è tranquillo, diventa marrone chiaro e più sottile. Nella foto a sinistra si può vedere la striscia normale, a destra mentre sta minacciando un altro pesce.
"grinze dietro gli occhi"
... due miei maschi hanno queste grinze, mentre le femmine non le hanno, ma potrebbe essere solo una coincidenza.
"forma del corpo della femmina"
...la femmina ha il corpo più arrotondato del maschio. Particolarmente nel periodo della deposizione delle uova.

Compagni di Vasca

In generale, quasi tutti i generi di pesci palla morsicano le pinne degli altri pesci. O anche, le specie più grandi possono mangiare gli altri pesci. I Carinotetraodon sono molto piccoli ma morsicano anche le pinne. Mordono le pinne caudali degli altri pesci e se le mordono perfino fra di loro. Lo fanno quando sono affamati, quindi si possono allevare con loro altri pesci, a patto di alimentarli bene e non farli sentire affamati.

Nella mia esperienza, possono essere allevati con loro gli Otocinclus. La prima volta che ho introdotto gli Oto nella vasca dei palla, loro hanno morsicato le pinne caudali degli oto. Ma Oto gradualmente hanno imparato a nuotare via quando un palla si avvicina. Gli Oto possono imparare dal dolore...? Adesso loro stanno distanti dai palla, ed ignorano gli altri pesci.

La Riproduzione

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren

Ho sentito dire che i pesci palla non si riproducono spesso in cattività. I miei hanno deposto le uova dopo circa un anno mezzo da quando li allevavo. Di seguito c’è un resoconto di quello che è successo durante la riproduzione. Sono felice se questo potesse essere d’aiuto a chi sta cercando di riprodurre i Carinotetraodon. Continuano a deporre le uova anche adesso, aggiungerò a questa pagina quello che succederà in futuro.

Premessa

Ho allevato sei Carinotetraodon travancoricus (due maschi e quattro femmine) dall’aprile del 1999. Quando li avevo inseriti in vasca, sembravano essere molto giovani, erano 1-1,5 cm di lunghezza. Dapprima erano tutti nella vasca n. 1. La vasca n. 1 allora non era fittamente piantumata, c’erano alcune piante e due pietre di 10x10 cm.
Ho visto per la prima volta il comportamento del corteggiamento circa cinque mesi più tardi (il 12 settembre 1999). Un maschio seguiva una femmina e le stava appiccicato. In seguito ho visto tali attività ogni giorno.
Un giorno, due maschi hanno lottato tra di loro molto duramente. Ho pensato che uno potesse uccidere l'altro, così ho comprato una nuova vasca (vasca n. 2) e ne ho isolato tre (un maschio e due femmine) nella nuova vasca.
Il giorno dopo, ho visto la deposizione e ho trovato quindi delle uova nella vasca n. 1. Alcuni giorni dopo, ho trovato le uova anche nella vasca n. 2. Sembrano entrare nel periodo della deposizione delle uova allo stesso tempo.

Corteggiamento e Deposizione

Ho visto un comportamento di corteggiamento dopo un anno e mezzo che avevo cominciato ad allevarli.

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
 
Corteggiamento
Il maschio rimane appiccicato alla femmina dopo averla inseguita. La femmina nuota lentamente come al solito, ma il maschio nuota a scatti, con una sequenza di movimenti piccoli e rapidi.
Nel caso in cui la femmina si allontani dal maschio, quest’ultimo la attacca duramente e talvolta la morde.
Nel caso in cui la femmina non si allontani, il maschio nuota a fianco della femmina, e la femmina nuota gradualmente in uno spazio raccolto, come un angolo della vasca o un cespuglio di piante. Probabilmente la femmina cerca un buon posto per deporre le uova.
Mentre hanno questo comportamento, il maschio attacca gli altri conspecifici (senza riguardo al loro sesso) non appena li vede. Ma il maschio non ha mai attaccato gli Otocinclus.
Nel caso in cui un maschio e due femmine sono allevati nella stessa vasca, il maschio corteggia ogni femmina, cioè dai tre non si forma una coppia.
Nella vasca menzionata sopra, quando un maschio e una femmina si corteggiavano, le altre femmine stavano nascoste (alla pari degli altri maschi), ancora dietro a qualcosa tipo le piante.
Deposizione delle uova
Una volta che la femmina ha deciso il posto dove deporre le uova, il maschio si rannicchia molto strettamente vicino alla femmina. Sia il maschio che la femmina agitano i propri corpi avvinghiati per circa 5 o 10 secondi, mentre l’una depone e l’altro emette lo sperma.
Nel mio caso, quasi tutte le deposizioni sono avvenute sotto ad una grande massa di muschio “Willow moss” (Fontinalis antipyretica). Raramente hanno deposto sotto una grande foglia di Anubias nana.
Il maschio allontana la femmina dopo che ha deposto le uova.
Altri Punti
Quando sono nel periodo riproduttivo, il corteggiamento (e forse la deposizione) avvengono quasi ogni giorno.
Il corteggiamento e la deposizione delle uova avvengono alla sera.
Il corteggiamento è iniziato dopo un cambiamento nel layout della vasca e dopo una completa pulizia della vasca.

Comportamenti del maschio nel periodo riproduttivo

In questa sezione viene descritto il comportamento e l’aspetto del maschio di Carinotetraodon nel periodo riproduttivo, senza ripetere quanto detto prima. Sia il maschio che la femmina nel periodo riproduttivo fanno qualcosa che non avevo mai osservato in precedenza.

Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren
 
Cambiamenti nell’aspetto
Compare la linea verticale marrone sulla pancia.
La forma del corpo diviene leggermente più affilata e meno arrotondata di quella della femmina.
I disegni sul dorso sbiadiscono quasi sempre (diventano marrone chiaro) rispetto alle femmine dal dorso giallo.
Il margine superiore ed inferiore della pinna caudale diventa più giallo di prima.
I disegni sui fianchi si uniscono insieme, quasi a formare una linea.
Lotte Cruente Con Gli Altri Maschi
Ho visto una volta una tal lotta, e quindi mi sono preoccupato perchè se i miei due maschi fossero rimasti insieme, avrebbero lottato fino alla morte, così ho spostato un maschio e due femmine in un’altra vasca. A causa di questo spostamento, non sono sicuro se i combattimenti avrebbero davvero portato alla morte o se i due maschi avrebbero potuto vivere insieme per molto tempo nella stessa vasca anche nel periodo riproduttivo.
Ma posso dire che dovrebbe essere presa in considerazione l’idea di separare i maschi nel periodo della riproduzione.
La lotta era avvenuta come segue:
Due maschi iniziavano a “baciarsi”, a prendersi per la bocca (il che è un piccolo combattimento consueto). Alcuni secondi dopo, i due maschi avevano cambiato forma in maniera evidente, come se il loro corpo fosse premuto lungo i fianchi (la foto a destra è stata scattata quando iniziava questa trasformazione, il combattimento avrebbe dovuto avvenire con l’altro maschio, dall'altro lato del divisorio, che era stato messo il giorno prima). I due maschi giravano formando un cerchio circa cinque volte. Quindi cozzavano l’uno coltro l’altro rumorosamente. Uno aveva sferrato un morso sul lato sinistro del ventre dell’altro, molto violentemente, ed erano andati tutti e due a finire dentro un cespuglio di Fontinalis. Alcuni secondi dopo, erano usciti dal muschio e si erano allontanati. Dopo questo, ho guardato la parte sinistra della pancia del pesce che era stato morso, c’era qualcosa come una ferita o una grinza.
Ho messo nella vasca una sala parto e vi ho messo il palla che era stato morso. Il giorno seguente ho messo un divisorio nella vasca ed ho separato ogni maschio con due femmine in mezza vasca. Infine, ho allestito una nuova vasca dove ne ho spostati tre.
Foto a sinistra: due maschi stanno iniziando la lotta.
Consumo Di Una Minore Quantità Di Cibo
I maschi non saltano sul cibo e mangiano una minore quantità di cibo rispetto alle femmine.
Pattugliamenti
Fino alla sera, sia i maschi che le femmine nuotano pacificamente. Dalla sera alla notte, i maschi iniziano a perlustrare la vasca (particolarmente intorno ad una massa di Fontinalis) e scacciano le femmine molto violentemente. Le femmine si nascondono spesso dietro le foglie delle piante.
Mostrano Una Forte Circospezione
Ogni volta che mi avvicino alla vasca, i maschi reagiscono estremamente (scappando via). D'altra parte, le femmine non reagiscono così.

Posto Per Deporre

Nel mio caso, quasi tutte le deposizioni delle uova sono state fatte in una massa di di Willow moss (Fontinalis antipyretica). Raramente hanno deposto sotto una grande foglia di Anubias nana. Penso che il posto migliore per la deposizione le uova sia:

  • uno spazio stretto (ma non racchiuso tra qualcosa di duro che potrebbe ferire i loro corpi)
  • e dove sia difficile essere trovati dall’esterno
Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - Foto di Ren

Nelle mie vasche dei pesci palla, le masse di Fontinalis sono morbidamente arrotondate e disposte fra le pietre, il filtro e la parete posteriore della vasca. E' comodo per prendere le uova una volta deposte, e forse sarebbe un buon posto per nascondersi per gli avannotti. Ma la Fontinalis mi sta morendo gradualmente, a causa della mancanza di luce.

Uova

Le uova di Carinotetraodon travancoricus appena deposte hanno un diametro di circa 1 mm, sono trasparenti, non adesive ed hanno una piccola parte bianca. Un piccolo numero di uova che ho trovato erano ammuffite (erano di colore bianco sporco).

Uova appena deposte di Carinotetraodon travancoricus - Foto di Ren
Uova appena deposte - quasi trasparenti
Uova di un giorno di Carinotetraodon travancoricus - Foto di Ren
Dopo un giorno - iniziano a diventare marroncino chiaro
Uova da due a tre giorni dalla schiusa di Carinotetraodon travancoricus - Foto di Ren
Da due a tre giorni - la parte marroncino chiaro si espande
Uova di Carinotetraodon travancoricus dopo quasi quattro giorni - Foto di Ren
Dopo quattro giorni - quasi marrone chiaro
 

Schiusa e larve

Uovo di carinotetraodon travancoricus che si sta schiudendo - Foto di Ren
Avannotto appena nato di Carinotetraodon travancoricus - Foto di Ren
 

Nel mio caso, le uova sono schiuse dopo circa 5 giorni (27°C). Quando ho scattato questa foto, L’avannotto è rimasto in quella posizione ancora per circa 20 secondi, quindi è uscito fuori dall'uovo, ha nuotato verso superficie ed è ricaduto sul fondo.

Gli avannotti non appena si sono schiuse le uova sono:

  • molto piccoli (circa 1 - 1.5 mm),
  • principalmente trasparenti, colorati d’arancione intorno alla testa ed alla base della coda,
  • hanno il sacco vitellino,
  • rimangono quasi immobili, quando arriva una corrente d'acqua nuotano verso la superficie, arrivati alla superficie smettono di nuotare, cadono sul fondo come se fossero morti, e rimangono sul fondo di nuovo tranquilli.

Gli Avannotti

Avannotti dalla nascita ad una settimana

Carinotetraodon travancoricus - Foto di Ren
Avannotto di Carinotetraodon travancoricus di una settimana - Foto di Ren
 

Dopo circa quattro giorni, cominciano a nuotare. Sono ancora abbastanza fermi,  ma talvolta nuotano attraverso il fondo della vasca e si librano vicino al muschio. L'aspetto è molto diverso da quando si sono schiusi. In primo luogo, gli occhi si vedono chiaramente, con un puntino nero al centro dell’occhio dorato o marrone chiaro. Ed essi muovono già gli occhi come gli adulti. Il profilo del corpo è già come quello dei pesci adulti. Si possono vedere anche le pinne. Le pinne probabilmente si muovono già, perché possono muoversi. Il corpo diventa di un colore brunastro rispetto a quando sono nati. Attualmente, non mangiano ancora.

Avannotto di Carinotetraodon travancoricus di una settimana - Foto di Ren

Per circa cinque - sei giorni, crescono circa 3 mm. I periodi in cui stanno fermi si riducono, nuotano in giro per quasi tutto il tempo (tranne quando dormono). A volte mangiano creature bianche molto piccole (lunghe 2 mm) simili a lombrichi. Inseguono i naupli di artemia salina, ma non mangiano ancora.

Nella mia vasca, due avannotti sono morti sopra il riscaldatore. Forse sono stati bruciati dal riscaldatore quando vi si sono posati. La copertura del riscaldatore non funziona, a causa delle ridotte dimensioni degli avannotti. Nel mio caso, ho spostato il riscaldatore appena sotto l'uscita dell’acqua dal filtro.

Avannotti una settimana dopo

Avannotto di Carinotetraodon travancoricus dopo una settimana - Foto di Ren

Gli avannotti una settimana dopo la schiusa iniziano a mangiare i naupli d’artemia salina. Si può vedere quanto hanno mangiato guardando la loro pancia. Quando diventa bella piena assume un colore arancione. Questa foto ritrae un avannotto dieci giorni dopo la schiusa.

Gli avannotti che hanno già alcune settimane possono uccidere gli avannotti più piccoli della covata successiva, alcuni giorni dopo la schiusa (non sono sicuro se li mangiassero o no).

Avannotti un mese dopo

Avannotti di Carinotetraodon travancoricus di un mese di età - Foto di Ren

Gli avannotti di Carinotetraodon travancoricus hanno la stessa forma del corpo degli adulti  dopo circa un mese dalla schiusa. Gli spot sopra il dorso sono chiari. Ma il dorso non è ancora di colore giallo, e la pancia non è ancora perfettamente bianca (si può vedere il colore arancione dei naupli d’artemia nello stomaco). Si possono alimentare con piccoli chironomus e tubifex tagliati finemente.

A questa età gli avannotti, quando sono affamati, possono uccidere mordendoli gli avannotti conspecifici nati alcune settimane dopo di loro. Non sono sicuro se li mangiassero oppure no. E’ necessario comunque separare gli avannotti più grandi da quelli più piccoli.

Alimenti per gli Avannotti

Gli avannotti di Carinotetraodon travancoricus possono essere alimentati con naupli d’artemia salina una settimana dopo la schiusa. Per le prime settimane mangeranno solo cibo che vedono muoversi. Dopo un mese possono essere alimentati con (piccoli) chironomus congelati.

infusori

Parameci - Wim van Egmond
Gruppo di parameci © Wim van Egmond

Gli infusori, in generale,  sono usati per alimentare gli avannotti piccolissimi, tipo gli avannotti di pesci come il Betta splendens. “infusori” è un termine generale che viene usato per molti generi di microrganismi, quali i parameci, l'euglena, le alghe verdi chlorophyte, i rotiferi e così via. Avevo fatto una coltura di infusori usando un pezzo di cavolo ed alcune gocce di latte, ma poi alla fine non lo ho alimentato gli avannotti con quello che ne è uscito, perché ho sentito dire sulla mailing list dei Pufferfish che molti generi di infusori possono uccidere i giovani avannotti.
Un altro motivo per cui evito di alimentarli con infusori è che possono inquinare l'acqua della vasca. Infatti la coltura è “sporca” e si sente un odore (naturalmente!) proprio di cavolo marcio.Ma ho anche sentito che i parameci posso essere usati per alimentare pesci delicati. Se ne può fare facilmente una coltura come segue:

Un grazie a Manuela che ha postato il seguente messaggio nella mailing list dei Pufferfish:

Potete ottenere i parameci prendendo un po' di fieno e lasciandolo decomporre in acqua (acqua piovana, assolutamente non acqua di rubinetto, a causa del cloro); dopo alcuni giorni o settimane vedrete punti bianchi molto piccoli che si muovono - questi sono i parameci. Potete alimentarli con alcune gocce di latte e mantenere la coltura così ottenuta per anni, senza allevare incidentalmente altri microrganismi.

Insetti D'Acqua

Cyclops - Wim van Egmond
Cyclops © Wim van Egmond

Un'altra alternativa per quanto riguarda alimenti molto piccoli è costituita dagli insetti d'acqua, come le daphnie, i vermi Grindal e i Cyclops.I Cyclops sono usati comunemente come alimento per gli avannotti, possono essere catturati in uno stagno e riprodotti in coltura, ma nel mio caso, me li sono ritrovati naturalmente nella vasca. Non sono sicuro se questo sia stato causato da un problema dell'acqua oppure no. Ma penso che siano arrivati tramite il Willow moss (Fontinalis) che ho messo nella vasca. Li avevo trovati una volta nella vasca, ma più tardi sono spariti. Non ne sono sicuro, ma penso che gli avannotti li abbiano mangiati tutti.

Mangime per Avannotti “LiquiFry”
Potete anche provare ad usare mangime liquido apposito per avannotti. Non ho potuto provarlo perché qui in Giappone non si trova.
Naupli d’artemia salina appena schiusi
Gli avannotti possono essere alimentati con naupli d’artemia appena schiusi una settimana dopo la schiusa delle uova della covata.
tubifex
(tagliati in pezzi di 2 - 3 mm di lunghezza)
Gli avannotti possono essere alimentati con pochi tubifex dopo circa due settimane dalla schiusa.
chironomus congelati
(lunghi circa 5 mm)
Gli avannotti possono essere alimentati con chironomus congelati dopo circa un mese dalla schiusa.

Vasche per i Carinotetraodon travancoricus

Qui potete vedere le mie vasche, in cui allevo i pesci palla nani. Come potete vedere, non sono della serie “guardate che belle le mie vasche” :) Voglio solo mostrarvi in che tipo di vasche si sono riprodotti i miei pesci palla.

Vasca n. 1

La prima volta, ho allevato tutti e sei i Carinotetraodon travancoricus nella Vasca n. 1. Come arredi avevo usato due pietre di 10x10cm, Binchotan (carbone vegetale giapponese che ha l’effetto di pulire l'acqua) ed alcune piante (Anubias nana, Limnophila sessiliflora...). La foto è stata fatta recentemente. Una massa di muschio (Fontinalis antipyretica) è stata posta vicino ad una pietra, verso il fondo.

Vasca
Tomofuji TIAX (30 x 20 x 30h cm - 17 litri)
Filtro
filtro sottosabbia e filtro ad angolo con overflow (materiali di filtraggio: lana di perlon, BIOMIX e sabbia)
Riscaldatore
Mini riscaldatore IC (70W, fisso a 26ºC)
Illuminazione
8W (per 10 ore al giorno)
Substrato
Sabbia di Oiso
Valori Dell'Acqua
Acqua dolce, 26-31ºC – pH 7.0-7.2 – GH 8ºdH
Cambi D'Acqua
una volta alla settimana (acqua di rubinetto declorata)
Piante
Willow moss (Fontinalis antipyretica), Anubias nana, Limnophila sessiliflora, Mayaca, ecc.
Pesci
Carinotetraodon travancoricus (un maschio e una femmina), un Otocinclus
Vasca n. 2

Un anno e mezzo più tardi, ho spostato tre di loro (un maschio e due femmine) in una nuova vasca, la Vasca n. 2.

Vasca n. 2 - Foto di Ren
Vasca
Kotobuki Debutt (35 x 21 x 30h cm - 21 litri)
Filtro
filtro sottosabbia e filtro ad angolo con overflow (materiali di filtraggio: lana di perlon e sabbia)
Riscaldatore
riscaldatore da 100W, fissato sui 26ºC
Illuminazione
13W (per 10 ore al giorno)
Substrato
Sabbia di Osio
Valori Dell'Acqua
acqua dolce, 26-27ºC – pH 7.0-7.2 - GH 8ºdH
Cambi D'Acqua
una volta alla settimana (acqua di rubinetto declorata)
Piante
Willow moss (Fontinalis antipiretica), Anubias nana, ecc.
Pesci
Carinotetraodon travancoricus (un maschio e una femmina), due Otocinclus
Vasca n. 3

Quando sono nati i primi avannotti, ho allestito la Vasca n. 3.

Vasca n. 3 - Foto di Ren
Vasca
Tetra Glass Aquarium GB-30 (30 x 20 x 20h cm - 11 litri)
Filtro
Filtro a spugna
Riscaldatore
riscaldatore da 60W, 15-35ºC±1ºC, regolato a 27ºC
Illuminazione
11W (per 10 ore al giorno)
Substrato
nessuno
Valori Dell'Acqua
acqua dolce, 27ºC - pH 7.0-7.2 - GH 8ºdH
Cambi D'Acqua
una volta ogni 1-3 giorni (2 litri)
Piante
Poco Willow moss (Fontinalis antipyretica)
Pesci
30 avannotti di Carinotetraodon travancoricus, qualche lumaca (per le pulizie)

Testo originale in inglese © Ren - Ren's Aquarium

Stai pensando di comprarli?
Vai alla pagina con i pro e contro dell'allevamento dei Carinotetraodon, i pesci palla nani d'acqua dolce

Per approfondire:

Consigli e suggerimenti per allevarli nella maniera più adatta

Da The Puffer Forum uno stralcio di una discussione sulla riproduzione di Carinotetraodon irrubesco, corredata da splendide foto e macro che seguono lo sviluppo di uova e avannotti fino al 10° giorno di vita - tratto e tradotto di una serie di post di Noa Tàboas, AKA Lua_ su The Puffer Forum

Come ottenere la riproduzione dei Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani, e come far crescere gli avannotti, con splendide foto dai primi giorni di vita al completo sviluppo - tratto e tradotto da un articolo di Andreas Sander

Dal sito più attendibile sui pesci palla, una guida con molte indicazioni utili e foto per riuscire a distinguere il dimorfismo sessuale nei Carinotetraodon travancoricus, i pesci palla nani d'acqua dolce - tratto e tradotto da un articolo di Amy J, AKA Myaj

Il susseguirsi delle riproduzioni dei pesci palla nani d'acqua dolce, i Carinoteraodon travancoricus, dà modo al loro allevatore di fare molte osservazioni sulla schiusa delle uova e la crescita dei piccoli, e di correggere il tiro mano a mano per ottenere una percentuale sempre più alta di sopravvissuti - tratto e tradotto da un articolo di Frank Stopper

Informazioni sulla riproduzione dei Tetraodontidi, i pesci palla: la riproduzione è rara e difficile, ma è già stata ottenuta in acquario per diverse specie

Consigli e suggerimenti per favorire la riproduzione dei pesci palla nani d'acqua dolce in acquario e per far crescere gli avannotti dei Carinotetraodon con successo

Riferimenti & Link

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa principali

Bornean red eye puffer

Relativamente raro nel commercio acquariofilo, è disponibile occasionalmente, e le sue esigenze d'allevamento sono simili a quelle degli altri congeneri.

Dimensioni max: 4.4 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Imitating dwarf puffer

Viene importato dall'India insieme a Carinotetraodon travancoricus, con il quale spesso viene confuso. L'allevamento in acquario è abbastanza semplice, l'aggressività intraspecifica è relativamente bassa.

Dimensioni max: 2,2 cm
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Red-tailed Red-eye puffer

Questa specie non è molto comune nel commercio acquariofilo, presumibilmente perché nei suoi fiumi nativi non viene praticata la pesca ai fini del commercio per gli acquari.

Dimensioni max: 4.5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Redeye puffer

Nonostante siano abbastanza popolari nel commercio acquariofilo, sono probabilmente la specie più aggressiva e territoriale tra i Carinotetraodon, e possono cambiare colore a seconda dell'ambiente e dello stato d'animo.

Dimensioni max: 6.0 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Striped Redeye Puffer

Questo pesce palla nano d'acqua dolce è molto difficile da trovare in commercio, in genere viene confuso con Carinotetraodon irrubesco e Carinotetraodon lorteti con i quali è strettamente correlato.

Dimensioni max: 4.0 cm SL
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Malabar puffer, Pesce palla nano

E' probabilmente la più piccola specie di pesce palla, ed è sicuramente uno dei pesci più piccoli in commercio, anche se è fin troppo spesso venduto senza le informazioni corrette necessarie per la sua salute e cura a lungo termine.

Dimensioni max: 3.5 cm TL; è tuttavia difficile che superino i 2,5 cm di lunghezza
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 22 - 28°C