• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

I pesci pulitori NON ESISTONO!

I pesci non vanno comprati per la loro presunta funzione di pulitori, ma perché piacciono e perché sono interessanti da osservare. Dobbiamo essere noi a rispettare le loro esigenze, non loro a dover svolgere un lavoro in vece nostra: i pesci non sono attrezzi, e non possono sopravvivere solo con gli scarti degli altri...

Corydoras

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere Corydoras

Corydoras seussi - Foto di Bjarne Sætrang (aquadigital.net)

aspettativa di vita
5 - 10 anni
aspettativa di vita in acquario
E' stato registrato da AnAge un Corydoras punctatus vissuto 8,8 anni in cattività

L'idea che i "pesci pulitori" siano indispensabili per mantenere l'equilibrio dell'acquario o che siano in qualche modo "necessari" è totalmente falsa e senza alcun fondamento.

I Corydoras appartengono alla Famiglia dei Callichthyidae, dell'ordine dei Siluriformi.

I pesci del genere Corydoras sono caratterizzati da una forma del corpo atta a vivere sul fondo, e dalla presenza di barbigli più o meno sviluppati, con i quali "grufolano" sul substrato alla ricerca di cibo. Inoltre presentano due placche ossee dorsali che li proteggono da eventuali predatori, unite al primo raggio della pinna dorsale molto duro, che può conficcarsi nella bocca del predatore che tenta di ingoiarli, uccidendolo a loro volta.

Sono abitanti del fondo molto interessanti e piacevoli da osservare, anche se chi li immagina sempre posati sulla sabbia del fondo (la sabbia è necessaria perché il ghiaino rischia di ferire i delicati barbigli; inoltre consente loro di assumere comportamenti più naturali) potrebbe avere da alcune specie qualche sorpresa (vedi foto :-). Inoltre sono molto interessanti anche da riprodurre, per cui, oltre a pochi (per adesso) messaggi tratti da it.hobby.acquari della pagina del "Tutto quello che...", potete anche leggere questa bella esperienza personale di Francesco Simoncelli sulla riproduzione dei Corydoras aeneus albini, che sono una tra le più diffuse specie in commercio.

Possono facoltativamente respirare aria atmosferica e possiedono una versione modificata dell'intestino, altamente vascolarizzato, che si è evoluto per facilitare l'assorbimento di ossigeno atmosferico e aiutare la sopravvivenza in ambienti poveri di ossigeno. In acquario potrete occasionalmente vederli salire in superficie per prendere una "boccata d'aria".
Le spine della pinna dorsale sono rigide e sono in grado di perforare la pelle umana, dando vita ad un "pungiglione" che può essere molto doloroso, per cui deve essere usata molta cautela quando si maneggiano. Si ritiene anche che le secrezioni delle ghiandole ascellari alla base di ogni spina vertebrale possano essere leggermente tossiche o velenose.

La Tassonomia

Ci sono attualmente oltre 180 specie descritte scientificamente di Corydoras (comunemente abbreviato in "Cory"), il che lo rende uno dei generi più speciosi di tutto il sudamerica. Ci sono anche tantissime specie non descritte, a molte delle quali è stato assegnato un "numero C" per l'identificazione. E' un sistema di numerazione molto semplice, simile al L-number utilizzato per identificare i loricaridi non descritti. Entrambi i sistemi sono stati implementati dalla rivista acquariofila tedesca DATZ (Die Aquarien und Terrarienzeitschrift), ma si sono rivelati strumenti preziosi e sono ora ampiamente utilizzati dagli acquariofili di tutto il mondo.

E' in parte questa enorme diversità (insieme al loro aspetto innegabilmente grazioso) che ha portato i cory ad essere tra i pesci più popolari in acquariofilia. Sono anche molto tranquilli e pacifici; anche se possono divorare uova e/o avannotti di altri pesci, l'aggressività verso altre specie è praticamente sconosciuta. E' altrettanto insolita l'ostilità intraspecifica, che si verificano in solo una manciata di specie (soprattutto nelle varietà a "muso lungo"). Questa comunque non è un problema, in quanto raramente si traduce in danni fisici. In natura maggior parte delle specie si presentano in grandi banchi e quindi stanno meglio se allevati in gruppo in cattività.

La maggior parte dei cory sono principalmente bentonici (abitano sul fondo), anche se qualche specie fa eccezione e trascorrere la maggior parte del tempo in acque aperte. Purtroppo questo loro comportamento spesso comporta che vengano acquistati e venduti come "spazzini" per "pulire il fondo" delle vasche di comunità. Anche se certamente spazzolano eventuali bocconi non consumati che raggiungono il fondo, non lo terranno certamente "pulito" in quanto tale. Anzi, al contrario, se nell'acquario ci sono dei cory la manutenzione e la pulizia del substrato devono diventare una preoccupazione primaria per l'acquariofilo, in quanto i cory possono sviluppare brutte infezioni ai barbigli se allevati su un fondo sporco o non adatto. Bisogna anche ricordare che non vivranno a lungo se devono sopravvivere solo con gli scarti di cibo che sfuggono ai pesci sopra di loro. Per garantire che i vostri cory ricevano la giusta quantità di cibo usate sempre cibo affondante e controllate che ognuno abbia la sua razione.

Elenco delle Specie comprese nel Genere

Corydoras

Acre cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 3 cm SL
Blacktop cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4.4 cm SL
Corydoras adolfoi - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)
Adolf's catfish
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5.7 cm SL
Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras aeneus nella forma normale - Foto tratta da Wikipedia Commons
Bronze cory, Cory bronzeo -

Nella variante albina sono tra i pesci d'acquario più diffusi, ma anche spesso identificati erroneamente, maltrattati da chi li compra solo come "spazzini", e purtroppo spesso colorati artificilamente, con l'altissimo tasso di malattie e mortalità che questo comporta.

Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 7.5 cm SL
Temperatura in natura: 21 - 27°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Corydoras agassizii - Foto © Robert Beke (Beke.co.nz)
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5.2 cm SL
Corydoras albolineatus - Foto © Pirate Tseng
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 3.69 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5.88 cm SL
Amapa cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 7 cm SL
Spotted cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4.9 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5.65 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 3.5 cm SL
Corydoras arcuatus - Foto © Enrico Richter (Aqua-global)
Skunk cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5 cm SL
Corydoras armatus 'Venezuela' - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4.5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Corydoras axelrodi - Foto © Hristo Hristov
Pink cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4.2 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 4.7 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime in natura: 3.02 cm SL
  • Specie che vanno allevate in gruppo: almeno 5-8 esemplari della stessa specie
  • Specie a cui va dato da mangiare, come a tutte le altre, non è vero che si nutrono solo di residui di cibo o di escrementi!
  • Alcune specie vengono riprodotte in cattività, altre provengono dalla cattura in natura. Chiedete al vostro negoziante se i pesci che state per comprare sono d'allevamento o di cattura.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Corydoras aeneus nella forma normale - Foto tratta da Wikipedia Commons
Bronze cory, Cory bronzeo
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 7.5 cm SL

Nella variante albina sono tra i pesci d'acquario più diffusi, ma anche spesso identificati erroneamente, maltrattati da chi li compra solo come "spazzini", e purtroppo spesso colorati artificilamente, con l'altissimo tasso di malattie e mortalità che questo comporta.

Temperatura in natura: 21 - 27°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Maschio di Corydoras eques, il corydoras del cavaliere - Foto © Graham Ramsay

Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4.8 cm SL

Specie di Corydoras piuttosto rara da trovare in commercio, e la cui riproduzione può essere una sfida difficile da vincere.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras habrosus - Foto © Peter Macguire (SeriouslyFish.com)
Salt and Pepper catfish, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2 - 3 cm SL

Una tra le specie più piccole di Cory, in realtà Corydoras habrosus è adatto ad acquari piccoli ma non ai nano-acquari, anche perchè va allevato in folti branchi. Più sono e meglio stanno :)

Temperatura in natura: 25 - 27°C.
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras hastatus - Foto © Benny Ng
Dwarf cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2.5 - 3 cm SL

Non facilissima da trovare in commercio, questa specie a differenza della maggior parte dei Cory tende a nuotare a mezz'acqua e trascorre gran parte del suo tempo lontano dal substrato, facendo spesso un branco unico con caracidi dalle dimensioni e aspetto simile.

Temperatura in natura: 25 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
 Brochis multiradiatus di 9-10 cm - Foto © Enrico Richter (SeriouslyFish.com)
Hognosed brochis
Aspettativa di vita: 8 - 12 anni
Dimensioni massime: 8-10 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis multiradiatus, Corydoras multiradiatus è oggi considerato membro del genere Corydoras, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 21 - 24°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.2
Corydoras paleatus - Foto © Daniel Konn Vetterlein (PlanetCatfish.com)
Peppered cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Tra le specie di Corydoras più diffuse in ambito acquariofilo, è un pesce tranquillo e pacifico, che vive in natura a temperature non superiori a 23°C, di questo va tenuto conto quando si inseriscono in acquario.

Temperatura in natura: 18 - 23°C, ma sopporta bene anche temperature più basse; nei luoghi d'origine sopravvive anche a brevi periodi in cui l'acqua superficiale ghiaccia
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras panda - Foto © Hristo Hristov
Panda cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4 cm SL

Una tra le specie più diffuse in commercio grazie alla graziosa livrea, è un cory robusto, resistente e facile da riprodurre in acquario.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.4
Corydoras pygmaeus - Foto © Bjarne Sætrang (aquadigital.net)
Pygmy cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 3 cm TL

Corydoras pygmaeus è una tra le specie più piccole di Corydoras, ed è frequentemente confuso con Corydoras hastatus. A differenza della maggior parte dei suoi congeneri, ha l'abitudine di nuotare a mezz'acqua invece che sul fondo dell'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.4 - 7.4
Corydoras splendens (ex Brochis splendens) - Foto © Hristo Hristov
Emerald Brochis
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis splendens, Corydoras splendens è una delle specie degli ex Brochis più comunemente disponibile in commercio, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 5.8 - 8.0
Corydoras sterbai - Foto © Hristo Hristov
Sterba's Cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6.8 cm SL

E' tra i corydoras più facili da trovare in commercio, ed è anche uno tra i più facili da riprodurre.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Non Solo Chanda

Purtroppo la barbarie di colorare artificialmente i pesci non è rimasta limitata ai trasparenti Chanda,ma la pratica si è estesa anche ad altre specie, già di per sé colorate e belle, ma che evidentemente vendono di più con una mano di colore fluorescente. Il metodo utilizzato però è sempre quello delle iniezioni sottocutanee, con grave stress e altissima mortalità dei pesci...