• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

I pesci pulitori NON ESISTONO!

I pesci non vanno comprati per la loro presunta funzione di pulitori, ma perché piacciono e perché sono interessanti da osservare. Dobbiamo essere noi a rispettare le loro esigenze, non loro a dover svolgere un lavoro in vece nostra: i pesci non sono attrezzi, e non possono sopravvivere solo con gli scarti degli altri...

Tempo di lettura
5 minuti
Letto finora

Corydoras eques – il corydoras del cavaliere (G. Ramsay)

Ven, 26/Feb/2016 - 12:27
Posted in:
0 comments

Femmina di Corydoras eques, il corydoras del cavaliere - Foto © Graham Ramsay

I Corydoras eques sono tra i tanti piccoli cory, pesci gatto corazzati provenienti dal Sud America, così popolari in acquariofilia. Sono piccoli pesci attraenti, e la loro relativa scarsità fa sì che costino un po' di più rispetto ai suoi cugini più comuni. La specie è stata descritta per la prima volta (come Osteogaster eques) nel lontano 1876 dallo zoologo austriaco Franz Steindachner ma appare solo a intermittenza nelle liste degli importatori.

Distribuzione e disponibilità

I Corydoras del cavaliere si trovano nel Rio delle Amazzoni a Codajás, in Brasile. Ne sono stati raccolti esemplari, o forse di un'altra specie molto simile, anche in Perù.

E' disponibile solo nei negozi specializzati o tra gli allevatori amatoriali che hanno avuto la fortuna di avere una deposizione di uova da questa specie. Molti negozi pubblicizzano i Corydoras eques, ma nella maggior parte dei casi questi si rivelano essere invece Corydoras aeneus dalla colorazione un po' diversa.

Descrizione

Si tratta di un corydoras di medie dimensioni, con il muso corto. Il colore base è blu-grigio scuro con una larga fascia arancione dietro gli occhi che collega la base delle pinne pettorali con la cima della testa. Lungo il centro della schiena dei pesci c'è una striscia color castagno e dei riflessi verdi metallici sulle parti scure. La tonalità scura può variare a seconda del colore del substrato, e spesso si può vedere un'ampia striscia lungo i fianchi, simile a quella del suo stretto parente Corydoras rabauti. Questa banda è più scura appena sotto la spina dorsale e in quel punto può apparire come una macchia scura. Il mento e la gola sono bianco perlato. Tutte le pinne vanno da un grigio scuro all'arancione. E' un meraviglioso piccolo cory che, una volta visto, non potrà mai essere scambiato per qualsiasi altra specie.

Corydoras eques - maschio - Foto © Graham Ramsay

Corydoras eques - maschio - Foto © Graham Ramsay

  • Maschio - fino a 4,5 cm
  • Femmina - fino a 5 cm. Corpo più profondo e più grande del maschio, così come avviene nella maggior parte delle specie del genere.

Esigenze

E' un pesce facile da allevare e può essere allevato tranquillamente in un acquario di comunità con altri pesci pacifici. Va allevato in branchi di almeno 6 esemplari, preferibilmente di più.

  • Dimensione dell'acquario: minimo 90 cm.
  • Arredi: substrato di sabbia con alcuni nascondigli, come tubi di terracotta, e piante a foglia larga che vengono utilizzate per la deposizione delle uova.
  • Temperatura: 22 - 26°C
  • pH: 6,0-8,0
  • Durezza: 2 - 16 dH

Alimentazione

Facile da alimentare, accetta tutti i tipi di compresse e fiocchi affondanti. Vanno offerti supplementi a base di cibo surgelato e/o vivo come naupli d'artemia appena schiusi e Daphnia, e occasionalmente vermi bianchi e vermi Grindal.

Riproduzione

Questi pesci hanno dimostrato di essere piuttosto difficili da far riprodurre, ma si può fare. Vanno inserite una coppia o due di pesci ben condizionati in un acquario piuttosto piccolo con un filtro spugna e un sacco di piante a grandi foglie. Includere anche piante galleggianti, perchè talvolta i pesci depongono le uova vicino alla superficie.
Un periodo di stabilità di diverse settimane può essere seguito da un grande cambiamento con acqua fredda. Se si è fortunati, i pesci deporranno le uova nel modo usuale dei Corydoras, rilasciando nel processo diverse centinaia di uova.

Corydoras eques - avannotto a 1 settimana di età - Foto © Graham Ramsay

Corydoras eques - avannotto a 1 settimana di età

Le uova non vengono disturbate dai genitori, per cui possono essere lasciate sul posto o rimosse in un contenitore in cui farle schiudere artificialmente. Se le uova sono lasciati con i genitori, fornire una piccola pila di cocci o simili tra cui gli avannotti possano nascondersi.

Corydoras eques - avannotto di 2 settimane d'età - Foto © Graham Ramsay

Corydoras eques - avannotto di 2 settimane d'età

Gli avannotti schiudono dopo circa 5 giorni e raggiungeranno il nuoto libero un paio di giorni dopo. Non devono essere alimentati fino a questo momento. La bella livrea, che condividono con gli avannotti di Corydoras rabauti, appare dai 10 giorni di vita o giù di lì. Lo sviluppo è quello normale per il genere, e gli avannotti devono essere alimentati con microworm, fiocchi finemente triturati pre-impregnati in acqua dell'acquario e naupli d'artemia salina appena schiusi. Crescono velocemente e iniziano a sviluppare il disegno della livrea degli adulti da circa 5 o 6 settimane di età.

Corydoras eques - avannotto di 4 settimane d'età - Foto © Graham Ramsay

Corydoras eques - avannotto di 4 settimane d'età

Sono grandi abbastanza da essere spostati a circa 3 mesi d'età e i riproduttori con successo non avranno problemi a trovare nuova casa per i giovani.

Corydoras eques - 3 mesi di età - Foto © Graham Ramsay

Corydoras eques - 3 mesi di età

In breve

I Corydoras eques sono una bella specie facile da allevare. Un grande banco in un grande acquario offre uno spettacolo impressionante, mentre la loro riproduzione sarà una sfida anche per gli appassionati di cory più esperti.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Corydoras aeneus nella forma normale - Foto tratta da Wikipedia Commons
Bronze cory, Cory bronzeo
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 7.5 cm SL

Nella variante albina sono tra i pesci d'acquario più diffusi, ma anche spesso identificati erroneamente, maltrattati da chi li compra solo come "spazzini", e purtroppo spesso colorati artificilamente, con l'altissimo tasso di malattie e mortalità che questo comporta.

Temperatura in natura: 21 - 27°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Maschio di Corydoras eques, il corydoras del cavaliere - Foto © Graham Ramsay

Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4.8 cm SL

Specie di Corydoras piuttosto rara da trovare in commercio, e la cui riproduzione può essere una sfida difficile da vincere.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras habrosus - Foto © Peter Macguire (SeriouslyFish.com)
Salt and Pepper catfish, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2 - 3 cm SL

Una tra le specie più piccole di Cory, in realtà Corydoras habrosus è adatto ad acquari piccoli ma non ai nano-acquari, anche perchè va allevato in folti branchi. Più sono e meglio stanno :)

Temperatura in natura: 25 - 27°C.
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras hastatus - Foto © Benny Ng
Dwarf cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2.5 - 3 cm SL

Non facilissima da trovare in commercio, questa specie a differenza della maggior parte dei Cory tende a nuotare a mezz'acqua e trascorre gran parte del suo tempo lontano dal substrato, facendo spesso un branco unico con caracidi dalle dimensioni e aspetto simile.

Temperatura in natura: 25 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
 Brochis multiradiatus di 9-10 cm - Foto © Enrico Richter (SeriouslyFish.com)
Hognosed brochis
Aspettativa di vita: 8 - 12 anni
Dimensioni massime: 8-10 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis multiradiatus, Corydoras multiradiatus è oggi considerato membro del genere Corydoras, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 21 - 24°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.2
Corydoras paleatus - Foto © Daniel Konn Vetterlein (PlanetCatfish.com)
Peppered cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Tra le specie di Corydoras più diffuse in ambito acquariofilo, è un pesce tranquillo e pacifico, che vive in natura a temperature non superiori a 23°C, di questo va tenuto conto quando si inseriscono in acquario.

Temperatura in natura: 18 - 23°C, ma sopporta bene anche temperature più basse; nei luoghi d'origine sopravvive anche a brevi periodi in cui l'acqua superficiale ghiaccia
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras panda - Foto © Hristo Hristov
Panda cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4 cm SL

Una tra le specie più diffuse in commercio grazie alla graziosa livrea, è un cory robusto, resistente e facile da riprodurre in acquario.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.4
Corydoras pygmaeus - Foto © Bjarne Sætrang (aquadigital.net)
Pygmy cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 3 cm TL

Corydoras pygmaeus è una tra le specie più piccole di Corydoras, ed è frequentemente confuso con Corydoras hastatus. A differenza della maggior parte dei suoi congeneri, ha l'abitudine di nuotare a mezz'acqua invece che sul fondo dell'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.4 - 7.4
Corydoras splendens (ex Brochis splendens) - Foto © Hristo Hristov
Emerald Brochis
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis splendens, Corydoras splendens è una delle specie degli ex Brochis più comunemente disponibile in commercio, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 5.8 - 8.0
Corydoras sterbai - Foto © Hristo Hristov
Sterba's Cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6.8 cm SL

E' tra i corydoras più facili da trovare in commercio, ed è anche uno tra i più facili da riprodurre.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
  1. Planet Catfish – species summary
  2. Fishbase – species summary

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.