Attenzione

Cypriniformes

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nell'ordine

Rasbora arlecchino, Trigonostigma heteromorpha, due maschi in parata - Foto © Peter Maguire (Flickr)

Quello dei Cypriniformes è un ordine di pesci con pinne raggiate che comprende centinaia di specie d'acqua dolce, tra cui carpe, pesci rossi, cobitidi, botia, ecc. Questo ordine contiene 11-12 famiglie,[4] sebbene alcune autorità abbiano designato fino a 23, oltre 400 generi e più di 4.250 specie, con nuove specie descritte ogni pochi mesi circa e nuovi generi riconosciuti frequentemente. I loro parenti viventi più prossimi sono i Characiformes, i Gymnotiformes (anguille elettriche e pesci coltello americani) e i Siluriformes (pesci gatto).

A quest'ordine appartiene il pesce più longevo mai documentato, un Ictiobus cyprinellus che ha raggiunto i 112 anni d'età.

Distribuzione geografica

Giudicando in base alla biodiversità delle specie, l'Asia Sudorientale sembra essere la culla dello sviluppo dei Cypriniformes: la loro presenza è in quelle zone particolarmente numerosa, e tutti i generi africani sono rappresentati anche lì.
I Cypriniformes sono i pesci di acqua correnti predominanti in America del nord, Europa e Asia.
Anche se la loro area di distribuzione comprende anche l'Africa, in questo continente non sono affatto prevalenti sulle altre specie. E' interessante anche notare che non c'è nessuna specie indigena di Cypriniformes nè in Sudamerica, nè in Australia.

Tramite la loro introduzione in acquacoltura e in acquariofilia, i Cypriniformes sono arrivati ad una distribuzione praticamente mondiale, ma non necessariamente in condizioni dell'acqua uguali a quelle degli habitat d'origine.

Comportamento

La grande maggioranza delle specie dei Cypriniformes sono onnivore, anche se sono presenti specie che si nutrono di aufwuchs (la copertura algale delle rocce, con tutti i microrganismi che in essa prosperano) e specie prettamente erbivore. Nessun ciprinide però ha comportamenti predatori, anche se in acquario si può offrire loro occasionalmente cibo vivo, per intensificare la loro colorazione.

Tra i Cypriniformes, le specie che depongono le uova lasciandole disperdere casualmente su un qualche substrato superano di gran lunga quelle che praticano una qualche cura parentale. Tra questi ultimi i più noti sono i Rhodeus amarus, in inglese bitterlings, che depongono le loro uova tra le lamelle branchiali dei bivalvi della famiglia degli Unionidae. Alcune specie depongono invece le loro uova su sabbia o su pietre, altri ancora producono grandi quantità di uova planctoniche che generalmente vengono trascinate via dalle correnti.

Particolarità

In tutte le diversissime specie che compongono questo ordine, i Cypriniformes hanno tuttavia delle caratteristiche comuni, diverse da tutte le altre specie.
Generalmente parlando, la maggior parte hanno una bocca protrusibile, priva di denti; inoltre sono privi di pinne adipose, con l'eccezione di pochi cobitidi.
La loro forma corporea è una delle più "tipiche" fra quelle di tutti i pesci. La specie dalle dimensioni maggiori, Catlocarpio siamensis, raggiunge una lunghezza di 2,5 metri. La maggior parte sono però di piccole dimensioni e vivono in banchi.

I Cypriniformes sono tra i pesci più diffusi in acquariofilia e nell'acquacoltura, basti pensare alla tradizione millenaria del pesce rosso o alle carpe koi presenti nei laghetti dei giardini. Secondo la cultura giapponese, le koi sono portatrici di buona fortuna.
Il pesce rosso, Carassius auratus, è probabilmente il più antico tra i pesci ornamentali. Attraverso i millenni, la mano dell'uomo ne ha sviluppato molte varianti diverse, attraverso una riproduzione selettiva. Quali tratti siano da considerare ornamentali e quali abominevoli degenerazioni è lasciato alle opinioni personali di ciascuno.

Classificazione

I Cypriniformes vengono considerati precursori dei Characiformes prima e dei Siluriformes poi, l'apparato di Weber (una modificazione delle vertebre cervicali, mediante la quale i segnali acustici vengono trasmessi dalla vescica natatoria agli organi uditivi dell'orecchio interno, in modo che la vescica funga da cassa di risonanza) è comune a tutti e tre gli ordini.

In base a quanto indicato nella 5^ edizione di Fishes of the World, integrato da quanto riporta Fishbase, l'ordine Cypriniformes è così composto:

Qui sotto le famiglie e i generi di cui potete trovare qualcosa nel sito.

Taxa principali

Acheilognathus macropterus - Foto © Frank Schafer
Bitterling

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia dei bitterling

Homaloptera ogilviei - Foto © Nonn Panitvong (Seriouslyfish.com)
Hillstream loach

I pesci della famiglia dei Balitoridi hanno bisogno per sopravvivere di acqua con forte corrente e quindi fortemente ossigenata.

Primo piano di Barbucca diabolica, si notano le 3 paia di barbigli caratteristica del genere - Foto © Charles König

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Botia... - Foto © Benny Ng
Botia

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti alla famiglia dei botia, alcune delle quali sono molto diffuse in acquariofilia, anche se non sono in genere adatte a tutti i comuni acquari di comunità.

Myxocyprinus asiaticus - Foto © Dại Tây Dương

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Pangio malayana - Foto © Mark Macdonald

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Carassius auratus, giovani della varietà Pearlscale - Foto © Hristo Hristov

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti alla famiglia dei ciprinidi

Devario assamensis - Foto © K. Arendt (Myfish.org)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Tre specie diverse di Gastromyzontidae apprezzano la fornitura di alghe fresche - Foto © Martin Thoene (Loaches OnLine)
River loach, Hillstream loach

Comprati in genere solo come "mangia-alghe" o "pulivetro", sono destinati a morire molto presto nei comuni acquari domestici, perché non riescono ad assumere ossigeno, essendosi adattati in natura a sopravvivere in acqua con forte corrente e molto ossigenata.

Gyrinocheilus aymonieri, forma dorata - Foto di Marrabbio2 (Wikimedia)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Notropis chrosomus - Foto © Torso

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese in questa famiglia di ex Cyprinidae

Schistura cf. carbonaria - Foto © Enrico Richter
Stone Loaches

Precedentemente nota come sottofamiglia Nemacheilinae dei Balitoridae, raggruppa una serie di generi dal corpo cilindrico e dal carattere aggressivo e territoriale

Serpenticobitis octozona - Foto © Jerome Picard

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Sundadanio axelrodi - Foto © Peter Maguire

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Tanichthys micagemmae - Foto © Peter Maguire

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nella famiglia

Taxa principali

Aborichthys elongatus - Foto © Martin Thoene

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere

Acantopsis sp.nel loro habitat in natura - Foto © Nonn Panitvong (Siamesis.org)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Acheilognathus macropterus - Foto © Zhou Hang
Bitterling

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nei bitterling

Acrossocheilus paradoxus - Foto © Zhou Hang

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Primo piano della testa di Ambastaia nigrolineata (ex Yasuhikotakia/Botia nigrolineata) - Foto © Emma Turner (Loaches Online)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Annamia sp. - Foto © Emma Turner (Loaches Online)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Balantiocheilos melanopterus adulto, pienamente sviluppato: viene venduto comunemente come pesce d'acquario - Foto © Jean Francois Helias (FishBase.org)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Barbodes snyderi (ex Puntius snyderi) - Foto © SanYow Su

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Barboides gracilis, Dwarf Amber barb - Foto © Msjinkzd (Invertebrates by Msjinkzd)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Grande esemplare di Barbonymus schwanenfeldii, Tinfoil barb - Foto © Fishing Adventures Thailand

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Barbucca diabolica - Foto © Kamphol Udomritthiruj

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Barbus rebeli, una specie di Barbus europea, fotografata in Montenegro - Foto © Lubomir Pialek (Fishbase)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Barilius sp. - Foto © Arjun C.P. (Wikimedia)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Beaufortia kweichowensis - Foto © Martin Thoene (Loaches.com)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere Beaufortia

Gruppo di Boraras maculatus - Foto © Hristo Hristov

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie del genere di mini-rasbore

Botia kubotai - Foto © Emma Turner (Loaches.com)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Questo genere dal 2016 è stato invalidato, tutte le specie che comprendeva sono passate al genere Danio

Cypriniformes (16), Danionidae (10812), Brevibora (10366), Brevibora dorsiocellata (10397)

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere di ex Rasbora

Carassius auratus adulto (notare le dimensioni) - Foto tratta da Tropical Aquariums SA

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere Carassius

Questo genere dal 2016 è stato invalidato, tutte le specie che comprendeva sono passate al genere Danio

Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Il Poster dei Chromobotia macracanthus (Loaches Online)

Poster informativo elaborato dallo staff di Loaches Online sulle esigenze d'allevamento e sulle dimensioni che raggiungono i Chromobotia macracanthus se allevati correttamente, in gruppo e in vasche dalle dimensioni adeguate, ad uso non solo di chi li compra ma soprattutto anche di chi li vende.

Crossocheilus oblongus (ex Crossocheilus siamensis) - Foto © Kjell Nilsson (FishBase.org)

Piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare i Crossocheilus, per poterli allevare al meglio, o per non prenderli affatto :-)

Carassius auratus, Goldfish, il pesce rosso: lo stesso pesce da giovane e da adulto.

Piccolo compendio delle cose da sapere prima di comprare i pesci rossi del genere Carassius, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Botia striata - Foto © Emma Turner

Un'Introduzione all'allevamento dei Botia - Una guida di base per allevare con successo i Botia, una delle gioie più grandi nell'acquariofilia dolce tropicale - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Perchè i Botia non dovrebbero essere allevati con i Ciclidi del Malawi © Emma Turner (Loaches Online)

Spiegazione particolareggiata del perché questi due tipi molto differenti di pesci non sono adatti ad essere alloggiati insieme - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Sewellia sp. Spotted - Foto © Emma Turner

Report della riproduzione di una specie di Sewellia non ancora descritta scientificamente, a confronto con la riproduzione di Sewelia lineolata, avvenute nello stesso fiume-acquario - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Che tigre è questo? Il Barbo tigre dei nostri acquari sembra avere un'identità discutibile - Foto © Mike McGeoghegan

Si dice spesso che una tigre non perde mai le sue strisce, ma per quanto riguarda il suo nome? Matt Ford indaga sul mistero dell'identità del barbo tigre onnipresente nel commercio acquariofilo - tratto e tradotto da un articolo di Matt Ford

Sahyadria denisonii (ex Puntius denisonii) - Foto © Hristo Hristov

Dei pesci molto diffusi in commercio hanno dei nuovi nomi scientifici, in seguito a uno studio recente. Ecco una guida pratica ai cambiamenti - tratto e tradotto da un articolo di Matt Ford

Le Tigri del terrore... ed i loro Complici nel Crimine! - Foto © Emma Turner

Indicazioni e consigli necessari per poter allevare correttamente in acquario le specie più aggressive di botia, tenendo conto della loro irascibilità. L'articolo è corredato dalle splendide foto di Emma - tratto e tradotto da un articolo di Emma Turner

Due Carnegiella strigata e una Carnegiella marthae - Foto © Hristo Hristov

Lungo articolo dedicato alla riproduzione di caracidi e ciprinidi, da cui traspare l'orgoglio e la soddisfazione che si prova quando si riesce a riprodurre questi pesci con successo, perchè non fanno tutto da soli, ma richiedono da parte dell'acquariofilo un impegno attivo, forte e costante, nello stimolare la deposizione prima e nel far sopravvivere e crescere i piccoli avannotti poi - tratto e tradotto da un articolo di Randy Carey

Pangio sp. - Foto © Massimo Macciò

Una guida indispensabile dedicata ai pangio e ai cobitidi 'anguilla' in generale, che non solo sono diversi, attraenti e sociali, ma anche facili da allevare.

Pangio sp. - Foto © Benny Ng

Piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare i Pangio, chiamati anche serpentelli spinosi, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Coppia di Danio rerio, la femmina è quella a sinistra, con il ventre più pronunciato - Foto © Brian Bevan (ARKive.org)

Come avviene la riproduzione in acquario dei Danio e come riuscire a far crescere gli avannotti con successo

Gruppo di Danio rerio in acquario - Foto di Jean Michel Labat (ARKive.org)

Consigli e suggerimenti generali per allevare i Danio nella maniera più adatta, rispettando le loro esigenze

Stagno a Chakdaha, Bengala occidentale, India, biotopo di Puntius, Colisa lalia, Badis badis, Pangio kuhlii, labirintidi, Botia lohachata, Danio rerio, Rasbora - Foto © Kaushik Bose (Kaushik's Darpan)

Descrizione, informazioni e immagini degli habitat in cui vivono in natura i Danio

Puntius mahecola - Foto © Beta Mahatvaraj

Puntius mahecola nel loro ambiente naturale - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)

Waikhomia sahyadriensis - Foto © Beta Mahatvaraj

Waikhomia sahyadriensis (Maharaja Barb) nei corsi d'acqua dei Ghati occidentali in India - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)

Puntius vittatus - Foto © Beta Mahatvaraj

Puntius vittatus e il suo habitat in India - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)

Haludaria fasciata - Foto © Hristo Hristov
Melon barb o Red panda barb, Haludaria fasciata (ex Barbus fasciatus) - Foto © Hristo Hristov
Rasbora dandia - Foto © Beta Mahatvaraj

Rasbora dandia - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)

Garra sp. - Foto © Beta Mahatvaraj

Garra sp. in un torrente dei Ghati orientali in India - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)

Barilius ardens - Foto © Beta Mahatvaraj
Barilius ardens - Foto © Beta Mahatvaraj (Meenkaran)
Danio rerio - Foto © Beta Mahatvaraj

Danio rerio - Foto © Beta Mahatvaraj

Gruppo di Tiger Barb, i barbi tigre Puntigrus tetrazona (ex Barbus tetrazona) nella varietà albina - Foto © Hristo Hristov

Splendide foto dei Tiger Barb, i barbi tigre Puntigrus tetrazona (ex Barbus tetrazona) con la livrea normale, selvatica, e nella varietà albina - Foto © Hristo Hristov

Pethia conchonius - Foto © Hristo Hristov
Rosy barb, Pethia conchonius (ex Puntius conchonius) - Foto © Hristo Hristov
Desmopuntius hexazona - Foto © Hristo Hristov
Maschi e femmine di Desmopuntius hexazona - Foto © Hristo Hristov
Botia striata - Foto © Mark Duffill

Botia striata, il disegno della livrea di questa specie può essere molto variabile - Foto © Mark Duffill

Maschio e femmina di Danio margaritatus (Celestichthys margaritatus) - Foto © Hristo Hristov

Come ottenere la riproduzione in acquario dei Danio margaritatus, e far crescere gli avannotti con successo

Gruppo di Danio margaritatus (Celestichthys margaritatus) - Foto © Sonja Cygnel (FishBase)

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sull'allevamento e la riproduzione dei Danio margaritatus, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Grande Carassius auratus - Foto tratta da Star Fisheries

Come riconoscere e curare le principali malattie dei carassius, è perchè è importante quarantenare tutti i pesci nuovi prima di inserirli con gli altri - tratto e tradotto da un articolo di Jennifer Wilkinson