Attenzione

Hemirhamphodon tengah

Collette 1991

Specie delicata che vive presso la superficie dell'acqua

Hemirhamphodon tengah in acquario

Aspettativa di vita

2 - 5 anni

Dimensioni massime in natura

3.6 cm SL

La specie Hemirhamphodon tengah, chiamata in inglese Borneo Redline Halfbeak, è un pesce mezzobecco che vive nelle insenature fortemente vegetate della foresta pluviale del Borneo.
In acquario sono pesci abbastanza esigenti. Non tollerano affatto bene sbalzi di pH o di durezza, e questo probabilmente spiega le morti misteriose e improvvise di questi pesci che alcuni acquariofili hanno riscontrato. D'altra parte, sono pesci colorati e vivaci dal comportamento molto interessante, che vale la pena allevare.

Contrariamente a quanto si legge a volte, i mezzobecco del genere Hemirhamphodon non vivono in acque salmastre, ma anzi sono strettamente legati all'acqua molto tenera e acida. Di solito le specie di mezzobecco sono ovovivipare, cioè le uova schiudono all'interno della femmina, che partorisce piccoli già formati), ma Hemirhamphodon tengah costituisce un'eccezione, in quanto è oviparo: la fecondazione rimane interna, ma vengono deposte le uova e successivamente avviene la schiusa.

  • Specie che in genere non accetta il mangime secco, va nutrita per i primi tempi solo con cibo vivo
  • Specie in genere non riprodotta in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o di allevamento.
Distribuzione

Asia: Borneo meridionale, Indonesia.

LEAST CONCERN

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
LEAST CONCERN (minima preoccupazione)

  • Hemirhamphodon tengah: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente: pelagico, acqua dolce, clima tropicale.

Hemirhamphodon tengah vive nelle insenature fortemente vegetate della foresta pluviale del Borneo. L'acqua è molto tenera e acida ed è resa del colore del tè dai tannini rilasciati dalla materia vegetale in decomposizione.

Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 45x30x30h cm per un gruppetto di minimo 6 esemplari.
Gli Hemirhamphodon tengah sono pesci timidi e schivi, per cui hanno bisogno di molti nascondigli e zone d'ombra per rassicurarsi. Preferiscono quindi acquari abbondantemente piantumati, soprattutto in superficie (le piante galleggianti sono l'ideale in questo caso, ad esempio, Salvinia o Ceratophyllum andranno molto bene), altrimenti saranno costantemente stressate.
L'acquario deve essere biologicamente maturo prima che vengano aggiunti questi delicati abitanti. La vasca dovrebbe essere situata in una zona tranquilla e avere una superficie quanto più ampia possibile in quanto questa specie può essere piuttosto ombrosa; infatti, è molto importante che gli venga dato uno spazio adeguato per non danneggiare le lunghe e delicate parti della bocca sul vetro dell'acquario se improvvisamente nuotasse ad alta velocità.
Alti grovigli di legni e fitti cespugli di piante che arrivino alla superficie dell'acqua, incluse molte piante galleggianti, aiuteranno a far sentire questi pesci più sicuri. La filtrazione dovrebbe essere efficiente ma il movimento dell'acqua delicato.

Comportamento e compatibilità: Gli Hemirhamphodon tengah sono pesciolini piuttosto timidi, l'ideale sarebbe allevarli in un acquario a loro dedicato, da soli. Se si vuole associarlo correttamente ad altre specie, pianificare un acquario più grande e prestare attenzione ai parametri dell'acqua e alla competizione alimentare (gli Hemirhamphodon mangiano lentamente). Si possono combinare con gourami cioccolato (Sphaerichthys osphromenoides) o piccoli e pacifici Boraras o Trigonostigma.

Hanno bisogno della presenza dei loro simili per soddisfare i loro istinti gregari. Allevarne almeno un piccolo gruppo di 6 esemplari, maschi e femmine insieme. Gli Hemirhamphodon vivono rigorosamente nella parte superiore dell'acquario, appena sotto la superficie.

L'aggiunta di un po' di lettiera di foglie secche (sono adatte foglie di faggio, quercia o mandorlo indiano Ketapang, Terminalia catappa; si può usare anche una miscela di tutte e tre) enfatizza ulteriormente la sensazione naturale e, oltre a offrire dei ripari aggiuntivi per i pesci, induce la crescita di benefiche colonie microbiche mano a mano che avviene la decomposizione. Questa microfauna può fornire una preziosa fonte di cibo secondario per gli avannotti, mentre si ritiene che i tannini e altre sostanze chimiche rilasciate dalle foglie in decomposizione siano utili per le specie di pesci d'acqua nera e non.
Le foglie possono essere lasciate nella vasca fino a che non si decompongono completamente o rimosse e sostituite ogni qualche settimana.
Per acidificare e scurire ulteriormente l'acqua si possono usare anche le pignette di ontano, che hanno ulteriori effetti battericidi e antimicotici, non è necessario utilizzare la torba naturale, la cui raccolta è sia insostenibile che dannosa per l'ambiente.
Molto simile alla fibra di torba è la fibra di cocco, che è essenzialmente un sottoprodotto industriale e soprattutto una risorsa rinnovabile; se ne può lasciar cadere qualche manciata nella vasca. Dopo pochi giorni diventerà completamente satura d'acqua e affonderà sul fondo, dove può sembrare davvero efficace. A condizione che venga praticata una buona routine di mantenimento dell'acqua, non dovrebbero verificarsi effetti negativi utilizzando torba o foglie in acquario.

Dimensioni minime dell'acquario: 80x40x40h cm per un gruppetto di esemplari.
Molta attenzione deve essere prestata alla qualità dell'acqua poiché Hemirhamphodon tengah non tollera nitrati elevati o oscillazioni nella chimica dell'acqua; piccoli cambi parziali dell'acqua dovrebbero essere effettuati frequentemente.
Assicuratevi che l'acquario abbia un coperchio aderente, poiché questi pesci sono saltatori esperti.

Comportamento e compatibilità: Gli Hemirhamphodon tengah sono pesci pacifici, se si desidera allevarli con dei compagni di vasca, bisogna scegliere specie di dimensioni e temperamento simili, che prosperino in condizioni d'acqua tenera e acida, e non troppo veloci nel mangiare, perchè al contrario gli Hemirhamphodon sono mangiano molto lentamente. Buoni compagni potrebbero includere Sphaerichthys osphromenoides (Chocolate Gourami), Eirmotus octozona, specie dei generi Pangio o Trigonostigma.

Gli Hemirhamphodon tengah sono pesci di gruppo, hanno bisogno della presenza dei loro simili per soddisfare i loro istinti gregari, ed è meglio allevarli in gruppi di 6 esemplari o più.

Temperatura in acquario

25 - 26°C

Valori acqua in acquario
pH: 5 to 6
Durezza: 4 - 10°dGH
Alimentazione

In natura gli Hemirhamphodon tengah sono prevalentemete insettivori. In acquario sono abbastanza delicati, mangeranno daphnia, culex, drosophila, artemia, larve di zanzara bianche o nere e altri micro-vermi... All'inizio queste prede dovranno essere vive, poi congelate, e con il tempo possono essere abituati al mangime secco galleggiante, anche se quest'ultimo non deve essere l'unico elemento della loro dieta. L'ideale è distribuire diversi piccoli pasti al giorno.
Ricordare che questo pesce si nutre esclusivamente in superficie e abbastanza lentamente. Il cibo dopo che è affondato non viene più considerato.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è facilmente visibile. La femmina è leggermente più grande e leggermente meno colorata del maschio.

Riproduzione

La riproduzione degli Hemirhamphodon è abbastanza difficile per i principianti, dati i parametri dell'acqua necessari per lo sviluppo delle uova. Infatti maturano solo in acqua acida, con un pH inferiore a 6,5 e molto tenera (da 3 a 4°dGH). A differenza di altre specie del genere Hemirhamphodon, Hemirhamphodon tengah non è un ovoviviparo ma depone le uova: la fecondazione è sempre interna, ma dopo l'accoppiamento la femmina deposita le uova già fecondate su grandi foglie.
Il maschio dominante si mostrerà e si accoppierà regolarmente con le femmine, mentre i maschi sub-dominanti si terranno da parte. Una coppia in corteggiamento si librerà sotto la superficie dell'acqua, più o meno parallela tra loro, prima che il maschio nuoti a scatti al fianco della femmina, poi nuoti all'indietro e intorno, quindi è accanto al suo altro fianco. Lo ripeterà più volte, muovendosi intorno a lei in un rettangolo libero. Quando è pronto per l'accoppiamento, il maschio si ferma accanto alla femmina e inclina il suo corpo verso l'alto e verso di lei. La coppia riunisce le regioni genitali e si accoppiano, prima che il maschio cambi di nuovo lato. Non è chiaro quanto tempo la femmina attende prima di deporre le uova fecondate, ma non si ritiene che sia immediato.

L'incubazione dura circa 3 settimane a 25°C. Alla schiusa, i piccoli sono già lunghi 1 cm e continueranno a crescere abbastanza rapidamente. Il loro "becco" sembra piegato man mano che crescono, ma più tardi assumerà la sua forma diritta. Possono essere nutriti con naupli di Artemia.

Taxa principali

Hemirhamphodon pogonognathus in acquario
Halfbeaks, Mezzobecco

Pesci rari da trovare in commercio, amano trascorrere il loro tempo presso la superficie dell'acqua.

Dimensioni max: 10.0 cm SL
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Hemirhamphodon tengah in acquario

Specie delicata che vive presso la superficie dell'acqua

Dimensioni max: 3.6 cm SL
Aspettativa di vita: 2 - 5 anni
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Hemirhamphodon tengah © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)

Hemirhamphodon tengah - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)