Attenzione

Pro e Contro dell'allevamento di Mastacembelus & Macrognathus, le anguille spinose

Piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare i Mastacembelus e i Macrognathus, detti anche anguille spinose, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Esemplare adulto pescato in natura di Mastacembelus erythrotaenia

Pro:

  • I Mastacembelus e i Macrognathus, i più diffusi membri della famiglia Mastacembelidae in commercio, si trovano abbastanza spesso nei negozi acquariofili
  • attirano parecchie persone per la loro forma insolita e la loro livrea appariscente.
  • hanno un comportamento interessante da osservare

Contro:

  • Purtroppo però sono tra quei pesci che rivelano la disinformazione ma anche il menefreghismo di chi li compra: i Mastacembelus arrivano da adulti alla lunghezza di 90 cm, e ad un peso di mezzo kg. Mi sembra chiaro che non sono adatti a nessuno degli acquari che abbiamo normalmente in casa: per allevarli ci vorrebbe minimo minimo una vasca di 2m x 1m... eppure continuiamo tranquillamente a comprarli, anche se è chiaro che nessuno del Mastacembelus venduto nei negozi acquariofili diventerà mai adulto, rinchiuso in un contenitore troppo piccolo...
  • I Macrognathus rimangono più piccoli, ma raggiungono lo stesso dimensioni non adatte ai comuni acquari domestici: le più diffuse in commercio non sono le specie più piccole, come si racconta spesso in giro, ma quelle che diventano più grandi, che sono anche in genere più robuste: molto diffusi sono i Macrognathus zebrinus, che raggiungono i 46 cm di lunghezza.
  • Sia i Mastacembelus che i Macrognathus sono pesci predatori piscivori, che si nutrono di crostacei e di piccoli pesci, e hanno un comportamento tranquillo, quasi schivo, solo con i pesci abbastanza grandi da non entrare nella loro bocca: per tutti gli altri non c'è scampo, prima o poi ci finiranno... spesso si assiste allo sconcertante spettacolo di lamentazioni sui forum di sparizioni "misteriose" di pesci, che di misterioso non hanno niente... se avete un'anguilla spinosa, sono finiti senz'altro nella sua pancia.
  • proprio per questa spiccata indole predatoria e per il fatto che gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura, il più delle volte non accettano proprio il mangime secco, ma vanno abituati a poco a poco, offrendo prima cibo vivo e/o congelato per cercare di passare al secco gradatamente. Spesso però è stato riferito che tendono a deperire e morire velocemente se alimentati solo con mangime secco, per cui è comunque necessaria l'integrazione della loro dieta con cibo almeno congelato, come i chironomus, meglio con cibo vivo (accettano volentieri anche i lombrichi di terra).
  • Sono pesci che non si riproducono in acquario (anche perché come già detto nella maggior parte degli acquari in cui vengono ficcati non riescono neanche a diventare adulti) per cui quelli in commercio provengono tutti dalla cattura in natura.
  • Quando si comprano pesci troppo grossi per il proprio acquario, spesso ci si giustifica con la frase "ma in acquario rimangono più piccoli che in natura"... io rispondo con la solita risposta: se in uno zoo dicessero che i leoni cresciuti in gabbia rimangono più piccoli che in natura, non sarebbe considerata un'ulteriore crudeltà, oltre a quella di averli strappati al loro habitat? Perché per i pesci non vale la stessa cosa?

Circostanze impreviste possono capitare a chiunque, ma un animale che raggiunge la sua lunghezza completa non è una circostanza imprevista (It's not just a fish)

  • Specie che diventano grandi: dai 45 ai 90 cm
  • Specie territoriali e predatrici piscivore: mangiano i pesci più piccoli di loro
  • Specie non riprodotte in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per comprare sono di cattura o di allevamento.

Per approfondire:

Trichogaster lalius - Foto © Hristo Hristov

Informazioni e notizie su tutte le famiglie e le specie che vengono in genere raggruppate sotto il nome di "labirintidi"

Tramonto sul fiume Okavango, Africa Meridionale - Foto © Bobbie Nystrom

Descrizione di come allestire un acquario che riproduca l'ambiente di una palude dell'Africa meridionale, con foto del biotopo naturale - tratto e tradotto da un articolo di Rhett A. Butler

Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa principali

Macrognathus aculeatus - Foto © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)
Lesser spiny eel

Grande pesce predatore, che viene comprato il più delle volte senza alcuna informazione sulle dimensioni che raggiunge da adulto, sulle sue abitudini e sul suo carattere

Dimensioni max: 38 cm TL
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Temperatura: 23 - 28°C
Macrognathus circumcinctus - Foto © Fazfaziann

Con i suoi 20 cm di lunghezza è uno dei Macrognathus più piccoli in commercio, ma rimane un grande predatore piscivoro

Dimensioni max: 20.0 cm SL
Aspettativa di vita: 12 - 15 anni
Temperatura: 24 - 27°C
Macrognathus siamensis (sopra) and Pangio kuhlii (sotto) - Foto © Bonhilda (Wikimedia)
Peacock eel

Una tra le specie di Macrognathus più diffusa in acquario, ma non adatta più delle altre all'allevamento in acquario

Dimensioni max: 30.0 cm SL
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Macrognathus zebrinus,un pesce predatore piscivoro che arriva quasi a 50 cm di lunghezza da adulto - Foto © Robert Beke (Beke.co.nz)
Zebra spiny eel

E' una delle specie di 'spiny eel', anguille spinose, che sono apparse più recentemente in commercio, e una delle più belle, ma come gli altri membri del genere è un predatore piscivoro che raggiunge dimensioni notevoli.

Dimensioni max: 46 cm TL
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Mastacembelus armatus, Tyre-Track Eel: lo stesso pesce da giovane e da adulto
Zig-zag eel

Conosciamo meglio il 'Tyre track eel', anguilla pneumatico: è una delle specie più comuni disponibili in acquariofilia, nonostante le dimensioni che raggiunge...

Dimensioni max: 90 cm SL - Peso massimo registrato: 500 gr.
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Temperatura: 22 - 28°C
Mastacembelus ellipsifer, una specie predatrice che arriva ai 45 cm di lunghezza - Foto © JJPhoto (Seriouslyfish.com)
Tanganyikan Spiny Eel

Conosciamo meglio questa 'anguilla' mozzafiato che costituisce una bella alternativa per l'acquario di comunità Tanganica, se allevata con pesci abbastanza grandi da non entrare nella sua bocca...

Dimensioni max: 45.0 TL
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Mastacembelus erythrotaenia: lo stesso pesce da giovane e da adulto
Fire eel

Conosciuto come 'Fire eel', anguilla di fuoco, è una delle specie più comuni disponibili in acquariofilia, nonostante le dimensioni che può raggiungere... questo la dice lunga su come molti 'acquariofili' scelgano i pesci che comprano.

Dimensioni max: 100 cm TL
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Temperatura: 24 - 28°C