Attenzione

Melanotaenia lacustris

Munro, 1964

Pesci molto attivi che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente, sono purtroppo in pericolo nelle loro zone d'origine

Nome comune
Lake Kutubu rainbowfish
Aspettativa di vita
10 anni
Dimensioni massime in natura

10 cm SL

L'Ufficiale di Polizia Australiano T. Terrell fu il primo a raccogliere questa specie nel Lago Kutubu, splendido specchio d'acqua chiara e cristallina, durante l'anno 1955, e ne spedì degli esemplari conservati all'ittiologo australiano Ian Munro, che nel 1964 li ha descritti scientificamente come Melanotaenia lacustris. Ian Munro (1919-1994) ha lavorato con la CSIRO Division of Fisheries Research ed è stato un pioniere dell'identificazione dei pesci arcobaleno di Australia e Nuova Guinea. Non solo era un ittiologo di grande considerazione, ma un acquariofilo esperto che ha allevato e riprodotto molte specie di Rainbowfish d'Australia e Nuova Guinea.

A seconda delle condizioni dell'acqua, dell'ambiente in cattività e della dieta, Melanotaenia lacustris può mostrare una vasta gamma di colori e livrea diversi che vanno dal blu cobalto, blu acciaio, acquamarina fino alle tonalità più chiare e più scure di turchese. Quando è nel periodo della deposizione delle uova, la nuca si trasforma e assume una brillante colorazione arancione o dorata. I maschi hanno colori più vivaci, sono più grandi, e hanno un corpo molto più profondo rispetto alle femmine, con una profondità di 4 ~ 5 cm. Possono raggiungere una lunghezza massima di 12 cm, ma di solito rimangono meno di 10 cm.

Come molti altri pesci arcobaleno, non pensate di trovare in vendita nei negozi gli splendidi pesci che vedete nelle foto: in genere quelli in vendita sono giovani che devono sviluppare ancora la loro colorazione, e che lo faranno diventando adulti e solo se allevati in ottime condizioni. Ma con un po' di pazienza gli acquariofili saranno ricompensati dalla visione di quelli che si possono considerare tra i più belli e colorati pesci d'acquario.

Melanotaenia lacustris - Foto © Chris Lukhaup

  • Specie che deve vivere in gruppo, non meno di 6-8 esemplari
  • Specie molto attiva che nuota molto
  • Specie riprodotta in genere in cattività per il commercio acquariofilo, anche se talvolta gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete sempre al negoziante se i pesci che state per prendere sono di cattura o d'allevamento.
Distribuzione

Oceania: ritrovato solo nel lago Kutubu e nei suoi defluenti, nel fiume Soro, nel drenaggio del fiume Kikori delle Highland meridionali, Papua Nuova Guinea.

ENDANGERED

STATO NELLA LISTA ROSSA IUCN:
ENDANGERED (in pericolo)

  • Melanotaenia lacustris: la distribuzione e lo stato della specie in natura, sul sito della IUCN Red List, il più ampio database di informazioni sullo stato di conservazione delle specie animali e vegetali di tutto il mondo.
Habitat

Ambiente: bentopelagico, acqua dolce; clima tropicale.

Il lago Kutubu è uno dei più grandi laghi della Papua Nuova Guinea, misura circa sessanta chilometri quadrati di superficie. Si è formato quando i detriti di un vulcano in eruzione hanno bloccato una valle. E' molto remoto e 10 delle 14 specie di pesci finora registrati sono endemici. L'acqua è molto chiara e calma, e i pesci arcobaleno tendono a raggrupparsi intorno alle zone ricche di vegetazione acquatica, o di radici e tronchi sommersi.

Purtroppo il ristretto areale di distribuzione di Melanotaenia lacustris è minacciato dalla pesca eccessiva (in gran parte per il commercio acquariofilo) e dallo sviluppo industriale. Melanotaenia lacustris è stato pertanto inserito nella lista rossa IUCN con lo status di "vulnerabile". Il lago è stata designato come zona umida di importanza internazionale nel 1998, insieme a tutto il bacino Kikori dove si trova, in quanto contengono una delle più grandi biodiversità del globo terrestre, in termini di fauna rara e di endemismo. Il WWF e le altre associazioni ambientaliste stanno lavorando per garantire che il lago venga conservato nel suo stato naturale.

Vai alle pagine sui biotopi naturali dei pesci arcobaleno

Temperatura in natura

20 - 24°C

Valore pH in natura

7.0 - 8.0

Valori acqua in natura
dH range: 9 - 12
Allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 120x50x50h cm per un gruppo di almeno 6-8 pesci, sono molto attivi.
Melanotaenia lacustris, come la maggior parte dei pesci arcobaleno, sembra più a suo agio in un acquario ben piantumato. Vanno fornite aree di fitta vegetazione, insieme ad alcune aree aperte per il nuoto. L'altro arredamento non è particolarmente importante. La scelta delle piante deve riflettere le condizioni d'acqua dura e alcalina preferite dai pesci. La filtrazione e la manutenzione dell'acquario dovrebbe essere molto efficace, per stimolare i maschi a sviluppare la loro spettacolare colorazione. Il movimento dell'acqua deve essere ridotto al minimo.

Comportamento e compatibilità: Melanotaenia lacustris è un pesce molto tranquillo ma può disturbare pesci più piccoli o lenti con i suoi movimenti rapidi e incessanti, e le sue dimensioni relativamente grandi. Buoni compagni di vasca comprendono altri pesci arcobaleno di dimensioni analoghe, caracidi, danio, barbus, gobidi d'acqua dolce e corydoras.
Può essere molto timido e schivo, e sta molto meglio se tenuto in un branco di almeno 6-8 esemplari, preferibilmente di più. I maschi saranno inoltre incoraggiati a mostrare i loro migliori colori in compagnia dei conspecifici. Ovviamente, per un grande gruppo è necessario un acquario di dimensioni adeguate.

Vai alle pagine sull'allevamento dei pesci arcobaleno

Temperatura in acquario

20-25°C

Valori acqua in acquario
pH: 7.0-9.0 (non sta bene in acqua acida)
Durezza: 10-20°H
Alimentazione

L'alimentazione in acquario non presenta problemi, accettano di buon grado qualsiasi tipo di mangime secco, congelato e vivo. Una dieta che offre regolarmente questi due ultimi cibi assicura la loro migliore colorazione.

Comportamento riproduttivo
Specie ovipara, che disperde le uova in acqua senza cure parentali
Dimorfismo sessuale

I maschi maturi sono più grandi e presentano una colorazione più brillante rispetto alle femmine. Inoltre hanno un corpo molto più profondo rispetto alle femmine man mano che crescono.

Melanotaenia lacustris, maschio catturato in natura - Foto © Neil Armstrong (Home of the Rainbowfish)

Melanotaenia lacustris, femmina catturata in natura - Foto © Neil Armstrong (Home of the Rainbowfish)

Riproduzione

Come le altre specie di Melanotaenia, anche Melanotaenia lacustris non è difficile da riprodurre in acquario, deponendo le uova in acque aperte, anche se gli avannotti possono essere un po' difficili da far crescere. L'acquario per la riproduzione deve essere lungo almeno 80 cm e contenere acqua leggermente dura e alcalina. Un piccolo filtro ad aria fornirà ossigenazione e corrente sufficienti. L'acquario deve essere pieno di piante a foglie sottili come muschio di Giava, o di mop di nylon per la deposizione delle uova. Non è necessario nessun substrato.
E' meglio condizionare i pesci adulti in gruppo in un acquario separato, con abbondante cibo vivo e congelato. Selezionare la coppia più grassa e introdurla nell'acquario per la deposizione, che può essere indotta da un piccolo aumento della temperatura. La coppia deporrà un po' di uova ogni giorno per un periodo di diverse settimane. Le uova rimangono attaccate alle superfici tramite un piccolo filamento. Gli adulti tendono a mangiarsi le uova, per cui è meglio far crescere gli avannotti in un acquario separato. Si consiglia di controllare le piante o i mop quotidianamente e rimuovere tutte le uova che vi si trovano, mettendole in un acquario di raccolta, contenente acqua prelevata dall'acquario principale.
Le uova si schiudono in 7-12 giorni, a seconda della temperatura, e i piccoli avannotti richiedono inizialmente cibo tipo infusori, prima di essere in grado di assumere microworm o naupli di artemia salina, dopo una settimana circa. Sono più adatti gli alimenti che galleggiano, perché gli avannotti tendono a rimanere a stretto contatto con la superficie dell'acqua.

Vai alle pagine sulla riproduzione dei pesci arcobaleno

Temperatura per la riproduzione

22-24°C

Valori dell'acqua per la riproduzione
pH: 7.5

Taxa principali

Melanotaenia affinis - Foto © Günther Schmida (Home Of The Rainbowfish)
New Guinea rainbowfish

E' stata una delle prime specie di pesce arcobaleno ad essere importata per il commercio acquariofilo, e ve ne sono diverse varianti geografiche

Dimensioni max: 11.5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 20 - 30°C
Melanotaenia ajamaruensis, maschio - Foto © Andreas Wagnitz (Home Of The Rainbowfish)
Ajamaru lakes rainbowfish

Questa specie è stata chiamata ajamaruensis con riferimento agli splendidi ed incontaminati Laghi Ajamaru, la località tipo e il solo sito di raccolta conosciuto per questa specie in quel momento.

Dimensioni max: 8.5 cm SL
Aspettativa di vita: 10 anni
Melanotaenia ammeri - Foto © Gerard Allen (Home Of The Rainbowfish)
Ammer's Rainbowfish

Specie rara da trovare in commercio, e scoperta da poco anche in natura, perché ha un areale di distribuzione molto ristretto.

Dimensioni max: 8.2 cm SL
Maschio di Melanotaenia angfa 'Kurumoi Creek' - Foto © Gerald Allen (Home Of The Rainbowfish)
Yakati rainbowfish

Una specie di recente descrizione, così chiamata in onore di una associazione acquariofila, l'ANGFA, Australia New Guinea Fishes Association

Dimensioni max: 12 cm SL
Temperatura: 24 - 26°C
Melanotaenia australis - Foto © Gunther Schmida
Western rainbowfish

E' tra i pesci arcobaleno più diffusi in Australia, e tra i più belli, anche se come tutti i pesci arcobaleno ha il difetto di mostrare la colorazione più bella solo dopo alcuni mesi di allevamento in acquario

Dimensioni max: 11 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 22 - 28°C
Melanotaenia boesemani - Foto © Hristo Hristov
Boeseman's rainbowfish

Dalla colorazione unica, è uno dei pesci arcobaleno più popolari in acquariofilia e si trova facilmente in commercio nella forma giovanile, anche se i migliori colori saranno mostrati in età adulta

Dimensioni max: 11 cm SL i maschi, 8 cm SL le femmine
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 27 - 30°C
Melanotaenia duboulayi - Foto © Gunther Schmida
Duboulay's rainbowfish

Una splendida specie che si presenta in molte varianti di colorazione, a seconda del torrente in cui sono stati raccolti

Dimensioni max: 11 cm SL
Melanotaenia fluviatilis 'Emu Creek, Condamine River' - Foto © Gunther Schmida (Home Of The Rainbowfish)
Murray River Rainbowfish

Non è così comune in acquariofilia come alcuni dei suoi stretti parenti, ma è comunque una bella specie di pesce arcobaleno, che si può facilmente confondere con la specie molto simile Melanotaenia duboulayi.

Dimensioni max: 11 cm SL i maschi, 7 cm SL le femmine
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 22 - 25°C
Melanotaenia gracilis 'Drysdale River' - Foto © Gunther Schmida (Home Of The Rainbowfish)
Slender rainbowfish

Ha una forma unica tra i pesci arcobaleno, ed è abbastanza raro in acquariofilia, soprattutto perché proviene da una zona remota dell'Australia

Dimensioni max: 7.5 cm SL
Temperatura: 22 - 28°C
Melanotaenia herbertaxelrodi - Foto © Hristo Hristov
Lake Tebera rainbowfish

E' una delle specie di pesce arcobaleno più splendidamente colorate, quando diventa adulta, ma è a rischio di sovra-sfruttamento nelle zone d'origine

Dimensioni max: 9 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 20 - 26°C
Melanotaenia irianjaya - Foto © Michael Wagner
Irian Jaya rainbowfish

Pesce arcobaleno australiano, non molto presente in commercio attualmente, che come tutti gli altri dà il meglio di sé solo da adulto dopo qualche mese di allevamento in acquario.

Dimensioni max: 8.5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 23 - 26°C
Melanotaenia lacustris - Foto © Neil Armstrong
Lake Kutubu rainbowfish

Pesci molto attivi che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente, sono purtroppo in pericolo nelle loro zone d'origine

Dimensioni max: 10 cm SL
Aspettativa di vita: 10 anni
Temperatura: 20 - 24°C
Melanotaenia maccullochi - Foto © Gunther Schmida
Dwarf rainbowfish

Una tra le più piccole specie di pesce arcobaleno, in passato era tra i più diffusi pesci d'acquario, non solo in Australia ma nel mondo, ora è stata soppiantata da altre specie, più popolari.

Dimensioni max: 7 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 20 - 25°C
Melanotaenia nigrans - Foto © Gunther Schmida
Black-banded rainbowfish

E' un popolare pesce d'acquario, almeno in Australia, dalla colorazione adulta meravigliosa, e dal movimento incessante

Dimensioni max: 10.0 cm TL
Temperatura: 18 - 24°C
Melanotaenia papuae - Foto © Michael Wagner
Papuan rainbowfish

Specie molto popolare in passato, che attualmente sembra essere stata dimenticata e viene vista raramente.

Dimensioni max: 6.5 cm SL
Temperatura: 22 - 32°C
Melanotaenia parkinsoni - Foto © Hristo Hristov
Parkinson's rainbowfish

I maschi maturi di questa specie possono essere davvero magnifici, con le macchie brillanti gialle, rosse o arancione sulla parte posteriore del corpo che possono essere così estese da ricoprirlo interamente.

Dimensioni max: 11 cm SL
Temperatura: 26 - 30°C
Splendidi esemplari di Melanotaenia praecox in cui risaltano i riflessi metallici della livrea - Foto © Gunther Schmida (Home of the Rainbowfish)
Dwarf rainbowfish, Pesce arcobaleno nano

Questo piccolo pesce arcobaleno è ideale per un allestimento fortemente piantumato, dove mostrerà i suoi colori metallici, che danno il meglio in condizioni di penombra

Dimensioni max: 5.0 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 6 anni
Temperatura: 22 - 28°C
Melanotaenia rubrostriata - Foto di © Norbert Knaak
Red-striped rainbowfish

Splendida specie di pesce arcobaleno proveniente dalla Nuova Guinea, come gli altri dà il meglio della sola colorazione solo dopo parecchi mesi di allevamento in acquario.

Dimensioni max: 12.5 cm SL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Melanotaenia splendida splendida - Foto © Gunther Schmida
Eastern rainbow fish

Pesci molto attivi che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente. Gli esemplari in commercio sono poco più che avannotti, con una colorazione ancora scialba, ma con una certa pazienza e una buona dieta, sarete con il tempo ricompensati con dei pesci adulti davvero stupendi.

Dimensioni max: 20 cm SL (dimensioni comuni: 15 cm SL)
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 20 - 30°C
Melanotaenia splendida inornata - Foto © Gunther Schmida
Checkered rainbowfish

Sono pesci molto attivi, che devono vivere in branco ed hanno bisogno di spazio perché nuotano instancabilmente.

Dimensioni max: 15 cm
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 26 - 33°C a causa dei cambiamenti stagionali
Melanotaenia splendida tatei - Foto © Gunther Schmida
Desert rainbowfish

Altra bella sottospecie di Melanotaenia splendida, come per gli altri pesci arcobaleno gli esemplari in vendita sono giovanissimi, ancora poco colorati, che non attirano l'attenzione

Dimensioni max: 10 cm TL
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Temperatura: 20 - 30°C
Riferimenti & Link
it.hobby.acquari

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.
Melanotaenia lacustris - Foto © Neil Armstrong

Melanotaenia lacustris - Foto © Neil Armstrong (Home of the Rainbowfish)

Melanotaenia lacustris - Foto © Hristo Hristov

Solendidi esemplari adulti di Melanotaenia lacustris - Foto © Hristo Hristov

Melanotaenia lacustris - Foto © Chris Lukhaup

Questo splendido pesce potrebbe essere presto in pericolo nei suoi luoghi d'origine, per cui è importantissimo allevare al meglio gli esemplari già presenti nei nostri acquari. Alan dà anche preziose indicazioni per la loro riproduzione con successo in acquario - tratto e tradotto da un articolo di Alan Ford