Attenzione

Sundadanio

Kottelat & Witte, 1999

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Sundadanio axelrodi - Foto © NurseK85 (Flickr)

Il genere Sundadanio comprende piccoli pesci d'acqua dolce dell'ordine dei Cypriniformes ed è composto da otto specie. I pesci di questo genere si trovano nel sud-est asiatico tropicale a Sumatra, Bangka, Bintan e Singkep e vivono in paludi torbose e fiumi di acque nere.

Le specie del genere Sundadanio sono lunghe da 1,6 a 2,3 cm. I maschi hanno una fascia longitudinale azzurra, verde smeraldo, arancione o rossa sui fianchi del corpo, la cui larghezza varia da specie a specie. Il ventre è dal rosso vino all'arancione, con una macchia nera sulla metà anteriore della pinna anale. Le femmine sono trasparenti e mostrano piccoli melanofori sparsi su gran parte della superficie corporea. Oltre alla colorazione, è evidente anche un dimorfismo sessuale nello scheletro assiale e nel cinto pelvico. Il quinto raggio della pinna pettorale dei maschi è molto ispessito e ha una piccola cresta appuntita, a volte scanalata sulla sua superficie dorsale. I maschi mostrano tubercoli conici su quasi tutta la superficie del tronco, sui lati superiore e inferiore della testa e sulle mascelle superiore e inferiore. Le squame dei Sundadanio sono sottili e cicloidi. Sono assenti sulla linea mediana dorsale davanti alla pinna dorsale e sopra la base della pinna anale, in Sundadanio axelrodi anche sul peduncolo caudale. Le restanti specie hanno da 32 a 34 squame nella linea longitudinale centrale e 12 intorno al peduncolo caudale. I denti della faringe sono disposti su due file, con uno o due denti nella fila esterna e cinque nella fila interna.

Classificazione

Il genere Sundadanio è stato eretto nel 1999 dall'ittiologo svizzero Maurice Kottelat e dal suo collega tedesco Kai-Erik Witte insieme al genere Trigonostigma. Nel 2011 il primo, insieme a due colleghi, ha descritto Fangfangia spinicleithralis, l'unica specie del genere monotipico Fangfangia. Entrambi i generi furono inizialmente collocati nella sottofamiglia Danioninae all'interno della famiglia Cyprinidae. Nel 2010 l'ittiologo britannico Richard Mayden e il suo collega cinese Wei-Jen Chen hanno eretto la famiglia Sundadanionidae per il genere Sundadanio . All'inizio del 2018 è stata pubblicata un'ampia revisione della sistematica dell'ordine dei Cypriniformes, in cui, oltre a Sundadanio, anche il genere Fangfangia è stato collocato nella famiglia Sundadanionidae.

  • Serie Otophysi
    • Sottoserie Cypriniphysi
      • Ordine CYPRINIFORMES
        • Sottordine Cyprinoidei
          • Superfamiglia Cyprinoidea
            • Famiglia Sundadanionidae
              1. Genere Fangfangia
                1. Fangfangia spinicleithralis
              2. Genere Sundadanio
                1. Sundadanio atomus Conway, Kottelat & Tan, 2011
                2. Sundadanio axelrodi (Brittan, 1976)
                3. Sundadanio echinus Conway, Kottelat & Tan, 2011
                4. Sundadanio gargula Conway, Kottelat & Tan, 2011
                5. Sundadanio goblinus Conway, Kottelat & Tan, 2011
                6. Sundadanio margarition Conway, Kottelat & Tan, 2011
                7. Sundadanio retiarius Conway, Kottelat & Tan, 2011
                8. Sundadanio rubellus Conway, Kottelat & Tan, 2011

Qui sotto l'elenco delle 8 specie attualmente comprese nel genere, con i link alle schede di Fishbase, da cui è tratta la tabella:

Anno Nome Scientifico Nome Inglese Distribuzione Lunghezza Max (cm)
2011 Sundadanio atomus   Asia 1.6 SL
1976 Sundadanio axelrodi   Asia 2.3 SL
2011 Sundadanio echinus   Asia 2.1 SL
2011 Sundadanio gargula   Asia 1.9 SL
2011 Sundadanio goblinus   Asia 1.9 SL
2011 Sundadanio margarition   Asia 2.0 SL
2011 Sundadanio retiarius   Asia 1.9 SL
2011 Sundadanio rubellus   Asia 1.9 SL

Taxa principali

Una mini specie di ciprinide, che richiede valori dell'acqua abbastanza estremi e soprattutto stabili per rimanere in salute

Dimensioni max: 2.3 cm SL
Temperatura: 23 - 26°C
Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

I mini-pesci Sundadanio axelrodi - Foto © Peter Maguire (Flickr)