Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie comprese nel genere

Il genere Bacopa comprendei 70-100 piante acquatiche appartenenti alla famiglia delle Plantaginaceae. Sono annuali o perenni, con fusti decumbent o eretti. Le foglie sono opposte o a spirale e sessili. La lamina fogliare è regolare, da rotonda a lineare, e la venatura è palmata o pennata. I suoi steli sono pelosi o lisci. I fiori sono prodotti solitari o in coppia dall'ascella delle foglie, generalmente radialmente simmetrici, con cinque sepali e cinque petali, e sono solitamente bianchi, blu o viola. La dispersione e la propagazione avviene tramite semi e frammenti di fusto. Le foglie schiacciate hanno un caratteristico profumo di "limone".

Alcune delle specie del genere Bacopa sono comunemente utilizzate negli acquari d'acqua dolce e nei laghetti nei climi più caldi. La maggior parte è facile da coltivare e tollera un'ampia gamma di condizioni. Bacopa monnieri tollera l'acqua salmastra fino a 15 ppt, grazie ad adattamenti specializzati che le consentono di sopravvivere in ambienti salini.

Secondo KEW -Plants Of the World Online, al genere Bacopa appartengono attualmente 62 specie valide:

  1. Bacopa albida (Pennell) Standl.
  2. Bacopa angulata (Benth.) Loefgr. & Edwall
  3. Bacopa aquatica Aubl.
  4. Bacopa arenaria (J.A.Schmidt) Loefgr. & Edwall
  5. Bacopa aubletiana Scatigna
  6. Bacopa australis V.C.Souza
  7. Bacopa axillaris (Benth.) Standl.
  8. Bacopa bacopoides (Benth.) Pulle
  9. Bacopa beccabunga (Griseb.) B.L.Rob.
  10. Bacopa bracteolata Standl.
  11. Bacopa braunii (Ernst) Pennell
  12. Bacopa callitrichoides (Kunth) Pennell
  13. Bacopa caroliniana (Walter) B.L.Rob.
  14. Bacopa cochlearia (Huber) L.B.Sm.
  15. Bacopa congesta Chodat & Hassl.
  16. Bacopa connata (Pennell) Pennell
  17. Bacopa crenata (P.Beauv.) Hepper
  18. Bacopa debilis (Pennell) Aymard & J.O.Rangel
  19. Bacopa decumbens (Fernald) F.N.Williams
  20. Bacopa depressa (Benth.) Loefgr. & Edwall
  21. Bacopa dubia Chodat & Hassl.
  22. Bacopa egensis (Poepp.) Pennell
  23. Bacopa eisenii (Kellogg) Pennell
  24. Bacopa floribunda (R.Br.) Wettst.
  25. Bacopa gracilis (Benth.) Loefgr. & Edwall
  26. Bacopa gratioloides (Cham.) Chodat
  27. Bacopa hamiltoniana (Benth.) Wettst.
  28. Bacopa humifusa (Griseb.) B.L.Rob.
  29. Bacopa imbricata (Benth.) Pennell
  30. Bacopa innominata (M.Gómez) Alain
  31. Bacopa lacertosa Standl.
  32. Bacopa lanigera (Cham. & Schltdl.) Wettst.
  33. Bacopa laxiflora (Benth.) Edwall
  34. Bacopa lecomtei Bonati
  35. Bacopa lisowskiana Mielcarek
  36. Bacopa llanorum Aymard & J.O.Rangel
  37. Bacopa longipes (Pennell) Standl.
  38. Bacopa madagascariensis (Benth.) Pennell
  39. Bacopa micromonnieria (Griseb.) B.L.Rob.
  40. Bacopa minuta Borhidi & O.Muñiz
  41. Bacopa monnieri (L.) Wettst.
  42. Bacopa monnierioides (Cham.) B.L.Rob.
  43. Bacopa myriophylloides (Benth.) Wettst.
  44. Bacopa neuwiedii Scatigna
  45. Bacopa occultans (Hiern) Hutch. & Dalziel
  46. Bacopa oxycalyx Alain
  47. Bacopa paraguariensis (S.Moore) Hassl.
  48. Bacopa pennellii G.M.Barroso & Ichaso
  49. Bacopa punctata Engl.
  50. Bacopa repens (Sw.) Wettst.
  51. Bacopa reptans (Benth.) Edwall
  52. Bacopa rotundifolia (Michx.) Wettst.
  53. Bacopa salzmannii (Benth.) Edwall
  54. Bacopa scabra (Benth.) Descole & Borsini
  55. Bacopa scoparioides (Cham. & Schltdl.) Scatigna
  56. Bacopa semiserrata (Schrank) B.L.Rob.
  57. Bacopa serpyllifolia (Benth.) Pennell
  58. Bacopa sessiliflora (Benth.) Edwall
  59. Bacopa stemodioides (Pennell) Pennell
  60. Bacopa stricta (Schrad.) Wettst. ex Edwall
  61. Bacopa valerii Standl. & L.O.Williams
  62. Bacopa verticillata (Pennell & Gleason) Pennell

Le specie di Bacopa si trovano nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo, in particolare nelle Americhe. Alcune sono considerate infestanti, e nelle regioni più calde bisognerebbe fare attenzione a non rilasciarle nell'ambiente esterno. La maggior parte cresce in condizioni anfibie umide, anche se alcune come Bacopa myriophylloides sembrano essere interamente acquatiche.

Taxa principali

Una pianta decisamente robusta e di ottima crescita, può raggiungere lunghezze davvero notevoli ed è adatta a tutti.

Pianta adatta ai paludari ma anche agli acquari

Pianta facile e con poche esigenze, si adatta a tutti gli acquari, dove cresce velocemente; è adatta anche agli acquari d'acqua salmastra.

Riferimenti & Link

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere... 
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Per saperne di più...

Ci sono molte piante d'acqua dolce, coltivate comunemente in acquario, che si adattano molto bene alla coltivazione in acqua salmastra, grazie alla loro robustezza ed adattabilità.

Bacopa monnieri - Foto © Marcus Wallinder

Articolo che descrive il biotopo dei mangrovieti nelle paludi del Centro-America e come riprodurlo in acquario. L'ambiente delle mangrovie è presente in tutte le zone tropicali del mondo, dove i fiumi d'acqua dolce incontrano l'oceano - tratto e tradotto da un articolo di Rhett A. Butler

Acquario biotopo: Rio San Lucas, sub-bacino del fiume Atoyac a San Lorenzo Cacaotepec, Oaxaca, Messico © Víctor Manuel Ortiz Cruz (Biotope Aquarium Design Contest 2015)

Descrizione, foto e consigli per la coltivazione in acquario di Bacopa caroliniana, una pianta diffusa in acquariofilia da oltre 40 anni - tratto e tradotto da un articolo di Tropica.com

Bacopa monnieri 'Compact' in acquario - Foto © Tropica.com

Bacopa australis in acquario - Foto © Tropica.com

Bacopa caroliniana in acquario - Foto © Tropica.com

Infiorescenza di Bacopa caroliniana emersa - Foto © Walter Peris

Hai visto un acquario da esposizione ben piantumato e desideri riprodurlo? Compri piante che muoiono in poche settimane e non sai perché? Questa guida spiega alcuni degli errori che i principianti fanno spesso e offre alcuni suggerimenti sulla scelta delle specie giuste e su come prendersene cura - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sulla coltivazione delle piante acquatiche del genere Bacopa, grazie ai messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Acquario biotopo: bacino del fiume Barito, Borneo © Hamza Syed (Biotope Aquarium Design Contest 2015)

Foto di piante indiane nel loro habitat in natura nelle regioni dell'India - Foto © Beta Mahatvaraj

Beta deve recarsi a Bangalore, città nel centro dell'India meridionale tropicale, per il matrimonio di un amico. Ne approfitta per passare una giornata a catturare i pesci nativi con i membri della locale associazione acquariofila. Un sacco di grandi foto - tratto e tradotto da un articolo di Beta Mahatvaraj

Kimberley è una delle regioni più remote dell'Australia ed è la patria di un insieme unico di pesci d'acqua dolce. I suoi fiumi perenni ed effimeri forniscono habitat a una varia moltitudine di pesci, crostacei, rettili acquatici e invertebrati - tratto e tradotto da un articolo di Adrian R. Tappin

Smaltiamo responsabilmente le potature

Spesso sentiamo parlare di pesci e piante che sono sfuggiti in natura e che stanno soffocando le specie autoctone, cambiando le dinamiche e in alcuni casi distruggendo gli ecosistemi naturali. Sono molte purtroppo le piante acquatiche che si sono rivelate infestanti per sistemi che non contemplavano la loro presenza, e fanno danni tali da essere finite nelle liste nere di vari stati, che ne hanno vietato vendita e importazione.

Siamo sicuri come acquariofili di non essere responsabili dell'introduzione di piante in un ambiente che non è il loro? Che fine fanno le potature delle piante nei nostri acquari?

Smaltiamo responsabilmente le potature, cercando di evitare il più possibile che possano contaminare l'ambiente circostante, mettendole ad esempio in un contenitore e aspettare che siano completamente secche prima di buttarle nell'umido, dove dovrebbero poi essere correttamente smaltite. Si possono utilizzare vari altri metodi, l'importante è pensarci, tenere sempre presente che stiamo allevando pesci e coltivando piante che potrebbero provocare gravi danni se riuscissero a propagarsi nel nostro ambiente.

Offerte di Amazon