Attenzione

Monosolenium tenerum

Conosciuta in passato come Pellia, è una pianta epifita, che cresce cioè ancorata ad altre piante o a vari supporti, non mette radici nel terreno. E' molto usata per creare cuscini verdi sul fondo

Monosolenium tenerum (Pellia) - Foto © Svennovitch (Flowgrow.de)

Primo piano dei talli di Monosolenium tenerum (Pellia) - Foto © Sabine (Bini) (Flowgrow.de)

Il Monosolenium tenerum, conosciuto in passato come Pellia, è una pianta epifita, che cresce cioè ancorata ad altre piante o a vari supporti, non mette radici nel terreno. E' molto usata per creare "cuscini" verdi sul fondo, allo stile di Amano, al posto della Riccia, dalla quale si differenzia per avere i talli più grandi e per stare spontaneamente sul fondo, mentre la riccia tende a galleggiare sulla superficie dell'acqua.

E' una pianta molto fragile, e soffre molto il trasporto e il trapianto nell'acquario, ma una volta che ha attecchito dovrebbe essere più robusta e con meno richieste in termini di luce e CO2 della Riccia.

Io in realtà non ho mai pensato di coltivarla, perché comunque è una pianta abbastanza delicata, che ho letto alternare periodi di crescita a periodi di deperimento senza apparente spiegazione. Però un giorno mi sono accorta che in uno degli angoli posteriori del mio acquario grande c'era una formazione, abbastanza piccola, di un qualcosa che assomigliava alla riccia, ma aveva i talli più larghi, di un colore verde più scuro, e come traslucidi. A dir la verità, ho pensato che fosse un qualche tipo di alga, anche se non riuscivo ad identificarla, non trovando nel web nessuna immagine di alga che le assomigliasse. La lasciavo crescere, perché non aveva tutto sommato un brutto aspetto, e rimaneva limitata in quella zona.
Questo fino a che mio fratello non ha comprato un (costosissimo) pezzo di legno con attaccato poco Monosolenium tenerum, al che ho scoperto che era identico alla mia supposta alga.

Probabilmente è arrivato in vasca qualche tallo attaccato ad altre piante, ed ha trovato un punto dove fissarsi e crescere.

Ho provato allora a prenderne qualche tallo da far crescere fissato ad una radice sul fondo, ma per adesso con scarsi risultati... se guardate le foto del mio monosolenium, sembra davvero un'alga infestante, altro che la splendida pianta nelle foto di Tropica :)))))

Riferimenti & Link

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Descrizione e foto delle caratteristiche e della struttura del Monosolenium, ed un accenno alle varie vicissitudini del suo nome scientifico - tratto e tradotto da un articolo di Tropica Aquarium Plants