Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sulla coltivazione dei muschi acquatici, grazie ai messaggi pi√Ļ interessanti tratti da it.hobby.acquari

Acquario d'acqua salmastra con legni e muschio di giava

it.hobby.acquari

Ed ecco qui di seguito i post pi√Ļ interessanti che riguardano i muschi acquatici ripescati da it.hobby.acquari ringrazio tutti i partecipanti e le persone che citer√≤ nei messaggi riportati, per il contributo che danno alla crescita dell'acquariofilia.

alb (11 nov 2005)

Salve, mi piacerebbe molto completare l'allestimento del mio acquario con una cosa simile a questa: 
www.aquarticles.com/articles/management/Leong_Moss_Wall.html 
Dato che il mio acquario è abb. piccolo, credo sia una cosa fattibile, visto che non risulterebbe un "muro" enorme e che la pianta in questione non è molto esigente. Per ora non ho co2 (potrei facilmente inserirne un impianto fai da te), fertilizzo settimanalmente con un prodotto di una nota ditta italiana che ha il nome uguale a una pianta :), ed effettuo cambi del 10/15% settimanali. Le piante che già ho crescono molto bene. 
Pensate sia fattibile? Dovrei effettuare altre particolari attenzioni?

Alfaking

Che idea fantastica!!! 
Mai vista una cosa del genere... 
Bello bello bello ! ! !

> Dato che il mio acquario è abb. piccolo, credo sia una cosa fattibile, ... Pensate sia fattibile ? Dovrei effettuare altre particolari attenzioni? 
hai detto tutto tu... 
Va tutto bene, non hai problemi con le piante... perchè non provarci?

Secondo me, l'unica cosa a cui devi fare attenzione, √® non bloccare la luce alle zone pi√Ļ in basso, e quindi magari fai in modo che non ci siano impedimenti vicini (piante, tronchi, pietre o che so io...)

IN bocca al lupo...e se ti va bene, fai un pò di foto!!!

bikediablo

Bello! 
avevo pensato di fare una cosa simile utilizzando un tappetino di fibra di cocco al posto della rete, ora che mi ci fai pensare nel we provo a mettercelo :-)

L'autore ha un sito sui killi mi sembra una bella trovata per le uova, pero' mi viene un dubbio: i killi depongono anche in verticale?

EC

> Bello! avevo pensato di fare una cosa simile utilizzando un tappetino di fibra di cocco  
2 piccioni con una fava? Cosi' serve ad apisto che depongono sotto al tappeto e al muschio?

> al posto della rete, ora che mi ci fai pensare nel we provo a mettercelo :-) 
Io anni fa avevo usato una rete in plastica a maglie molto larghe (circa 1 cm.).

> L'autore ha un sito sui killi mi sembra una bella trovata per le uova, pero' mi viene un dubbio: i killi depongono anche in verticale? 
E killo sa'!

Dasho

L'idea e' carina, il risultato bello e la realizzazione facile... 
Chissa' quanto costa di ventose!

Sirius Black

>L'idea e' carina, il risultato bello e la realizzazione facile... Chissa' quanto costa di ventose! 
io ne ho fatto una versione pi√Ļ semplice con un solo strato di reticolato da giardinaggio bloccato dietro a due sugheri che ho incollato alla parete posteriore con il silicone... chiaramente l'ho fatto una settimana PRIMA di mettere l'acqua

ha retto benissimo fino all'ultima potatura (oscurava il tutto) in cui ho portato alla luce la rete e adesso aspetto che ricresca il tutto

Alb

> ha retto benissimo fino all'ultima potatura (oscurava il tutto) in cui ho portato alla luce la rete e adesso aspetto che ricresca il tutto 
Hai usato qualche accorgimento particolare,oltre alle potature?

Sirius Black

no... solo qualche caridina per tenerla pulita...

per la cronaca la rete con la vescicularia ha retto alle "morbose attenzioni" di un pleco di 25 cm

Freakazoid

non che io voglia avere l'aria di capirne qualcosa, ma per i miei 2 cents giornalieri: il muschio che usa Kwek Leong √® il cosiddetto 'Christmas moss', o Vesicularia sp. 'Bogwood' o quel che volete (rinuncio a priori a ogni tentativo di precisione tassonomica, ci vorrebbe il professor Tan). ovviamente nulla vieta di provare a realizzare una parete di dubyana comune, che per√≤ non ha la compattezza e le fronde triangolari (penso cruciali per l'effetto decorativo 'a cascata') tipiche del 'Christmas moss'. quest'ultimo lo coltivo da un po', sebbene in quantit√† esigua e non a parete, e posso confermare che a parit√† di condizioni cresce pi√Ļ velocemente e pi√Ļ compatto della dubyana. ma tornando a chi se ne intende davvero, una versione aggiornata e dettagliata dell'articolo di Kwek Leong si pu√≤ leggere qui

http://www.killies.com/forum/viewtopic.php?t=1958

con le esperienze in merito di un fracco di altri asiatici e non, che hanno realizzato pareti anche con 'Taiwan moss' , 'weeping moss', etc (tassonomia, come sopra). questi ragazzi, dio li benedica, hanno la fissa per tanti e tali muschi acquatici (aiutati magari dal fatto che la prima pozza dietro casa in cui cacciano le mani √® foderata d'ogni ben di dio briofitico) che noi ce li sognamo. la sezione 'planted tanks' del forum potevano tranquillamente chiamarla 'moss orgy'. stavo gi√† per chiedere a un paio dei pi√Ļ pazienti con me se era possibile avere samples, ma ho scoperto di esser stato preceduto da un americano e ancora prima, maguardampo', da un italiano. mode 'pare brutto' on.

dashobello: se vieni al castello bianco a mezzodì con un largo sorriso, un mazzo di fiori e una maglietta 'why can't we be friends?' ho un sacchetto di ventose per te.

underconstruction.gif

Per approfondire:

Vesicularia dubyana - Foto © Bjarne Sætrang (aquadigital.net)

Descrizione, foto e consigli per la coltivazione in acquario del muschio Vesicularia ferriei, chiamato comunemente 'Weeping moss' - tratto e tradotto da un articolo di Tropica.com

Riccardia chamedryfolia in acquario - Foto © Tropica.com

Taxiphyllum alternans 'Taiwan Moss' in acquario - Foto © Tropica.com

Taxiphyllum barbieri 'Bogor Moss' in acquario - Foto © Tropica.com

Taxiphyllum sp. 'Spiky' in acquario - Foto © Tropica.com

Vesicularia montagnei 'Christmas Moss' in acquario - Foto © Tropica.com

Vesicularia ferriei 'Weeping Moss' in acquario - Foto © Tropica.com

I muschi acquatici sono molto apprezzati dagli acquariofili, per la facilità di coltivazione e le molteplici utilità, ance se sulle esatte specie in commercio c'è una generale confusione.

Il muschio di Giava nel mio acquario

Java Moss, Willow Moss, Erect Moss, Christmas Moss... di muschi ne esistono molte specie, ma la loro classificazione è ancora incerta; qui si cerca di dare qualche indicazione a riguardo - tratto e tradotto da un articolo di Loh Kwek Leong

Progetto di facile realizzazione ma di grande effetto; le foto parlano da sole :) - tratto e tradotto da un articolo di Loh Kwek Leong

Riferimenti & Link

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi pi√Ļ interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa principali

Taiwan moss, Muschio di Taiwan

Muschio acquatico con poche esigenze, il muschio di Taiwan cresce bene anche con poca luce

Java moss, Muschio di Giava

Il muschio di Giava è un muschio acquatico molto robusto, che si adatta alla quasi totalità dei valori dell'acqua, e cresce bene anche con scarsa illuminazione

Flame moss, Muschio fiamma

Una particolare specie di muschio acquarico, che ha l'aspetto di un fuoco verde intenso

Spiky Moss

Un muschio acquatico molto decorativo, con talli che riconrdano le fronde degli abeti

Singapore moss, Muschio di Singapore

Chiamato muschio di Singapore, è comunemente confuso con il muschio di Giava, dal quale è molto difficilmente distinguibile. E' una pianta robusta, adattabile alla quasi totalità dei valori dell'acqua, e cresce bene anche con scarsa illuminazione.

Weeping moss, Muschio piangente
Christmas moss, Muschio di Natale

Questo muschio viene chiamato Christmas moss per la forma dei talli, che ricordano i rami degli abeti

Muschio la cui poplarit√† sta crescendo, dal comportamento insolito, pi√Ļ eretto che cascante.

Smaltiamo responsabilmente le potature

Spesso sentiamo parlare di pesci e piante che sono sfuggiti in natura e che stanno soffocando le specie autoctone, cambiando le dinamiche e in alcuni casi distruggendo gli ecosistemi naturali. Sono molte purtroppo le piante acquatiche che si sono rivelate infestanti per sistemi che non contemplavano la loro presenza, e fanno danni tali da essere finite nelle liste nere di vari stati, che ne hanno vietato vendita e importazione.

Siamo sicuri come acquariofili di non essere responsabili dell'introduzione di piante in un ambiente che non è il loro? Che fine fanno le potature delle piante nei nostri acquari?

Smaltiamo responsabilmente le potature, cercando di evitare il pi√Ļ possibile che possano contaminare l'ambiente circostante, mettendole ad esempio in un contenitore e aspettare che siano completamente secche prima di buttarle nell'umido, dove dovrebbero poi essere correttamente smaltite. Si possono utilizzare vari altri metodi, l'importante √® pensarci, tenere sempre presente che stiamo allevando pesci e coltivando piante che potrebbero provocare gravi danni se riuscissero a propagarsi nel nostro ambiente.

Offerte di Amazon