Attenzione

acqua chiara

Gli habitat d'acqua chiara sono caratterizzati da acqua limpida e cristallina, povera di sostanze nutritive.

Betta cf. pugnax, una specie di betta non ancora descritta scientificamente, nell'habitat naturale in Borneo - Foto © Michael Lo

I fiumi d'acqua chiara sono poveri di sedimenti, l'acqua è limpida e trasparente, dal colore verde oliva o verde-giallastro, con una notevole visibilità in profondità. Spesso lungo le rive vi sono estese spiagge di sabbia bianca. Il ph è acido, tra 4,6 e 6,6; gh e kh molto bassi. La conduttività è inferiore ai 30 mS.

I fiumi d'acqua chiara in genere denotano una buona presenza di piante acquatiche, in quanto l'acidità contenuta e la limpidezza dell'acqua permettono a molte piante di adattarsi all'ambiente. Fattore limitante è però l'estrema povertà di sostanze minerali disciolte, e quindi di sostanze nutritive.

Lake - Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

In base a differenze fisiche e chimiche, si è soliti distinguere tre diversi tipi di acque, chiare, bianche e nere. Naturalmente esistono molte acque intemedie, o acque che non si possono classificare in nessuna delle tre categgorie, ma in genere tale distinzione è applicata a tutti i fiumi mondiali, per dare un minimo di riferimento a quali sono le acque di cui si sta parlando.