Attenzione

fossili viventi

I cosiddetti pesci primitivi o fossili viventi sono chiamati così perchè hanno un gran numero di caratteristiche primitive che non sono presenti nella stessa forma in nessun'altra delle 30.000 specie di pesci con pinne raggiate. Le caratteristiche più evidenti sono la loro spessa armatura di scaglie ganoidi e i polmoni accoppiati

Erpetoichthys calabaricus, un pesce insolito che può raggiungere i 90 cm di lunghezza - Foto © Michal Zalewski (Wikimedia)

I cosiddetti pesci primitivi o fossili viventi sono chiamati così perchè sembra che il processo di evoluzione con loro si sia fermato o comunque sia andato molto a rilento rispetto ad altri pesci: hanno un gran numero di caratteristiche primitive che non sono presenti nella stessa forma in nessun'altra delle 30.000 specie di pesci con pinne raggiate. Le caratteristiche più evidenti sono la loro spessa armatura di scaglie ganoidi e i polmoni accoppiati. Presentano caratteristiche che sembrano "transitorie" tra anfibi e pesci: oltre ai rudimentali polmoni, che permettono loro di respirare aria atmosferica, e quindi di poter restare fuori dall'acqua, sono provvisti di appendici o di pinne pettorali particolari, che consentono loro di "camminare" anche all'asciutto.

Hanno però esigenze particolari e in genere non sono adatti all'allevamento "casalingo" a causa delle dimensioni talvolta enormi che raggiungono; anche le specie che rimangono più piccole comunque non sono di facile allevamento, e soprattutto sono pesci da allevare in vasche praticamente monospecifiche, perchè sono predatori piscivori, che ingoieranno ogni pesce adatto alla misura della loro bocca.

  • La maggior parte delle specie diventano grandi, fino a 200 cm
  • Specie predatrici e piscivore
  • Specie non riprodotte in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura. Chiedete al vostro negoziante se i pesci che state per comprare sono di cattura o di allevamento

Taxa

Reedfish, Pesce corda

E' l'unica specie del genere Erpetoichthys, ed è un predatore piscivoro notturno incredibilmente resistente. Raggiungendo i 90 cm di lunghezza non è decisamente adatto a tutti gli acquari.

Dimensioni max: 37-90 cm TL in base alle fonti
Aspettativa di vita: 20 - 30 anni
Temperatura: 22 - 28°C
Guinean bichir

E' una specie rara da trovare in commercio, e anche se viene spesso considerata una specie che rimane piccola, non è affatto così

Dimensioni max: 90 cm TL
Aspettativa di vita: 20 anni
Temperatura: 22 - 28°C

Erpetoichthys calabaricus, il pesce corda, una specie insolita che può raggiungere da adulta i 90 cm di lunghezza - Foto © Hristo Hristov

Consigli e suggerimenti utili per la riproduzione dei pesci corda, gli Erpetoichthys calabaricus.

Descrizione delle principali specie di Polypteridi diffuse in acquariofilia, con indicazioni utili per il loro allevamento in acquario, la loro alimentazione e riproduzione - tratto e tradotto da un articolo di Bob Fenner

Domande e risposte sull'allevamento degli Erpetoichthys calabaricus, che vengono spesso comprati da acquariofili prima di informarsi sulle loro reali esigenze e caratteristiche - tratto e tradotto da un articolo di Neale Monks e Bob Fenner