Attenzione

labirintidi

Conosciamo meglio i pesci del gruppo dei labirintidi

Betta enisae - Foto © Team Borneo

I pesci chiamati Labirintidi hanno una caratteristica principale, che li distingue da tutti gli altri pesci, che è quella di avere un organo respiratorio accessorio, il labirinto. Chiamato così per la sua struttura labirintica, grazie a questo organo sono in grado di respirare aria atmosferica, e quindi possono sopravvivere in condizioni estreme, dove per altri pesci sarebbe impossibile. Composto da organi suprabranchiali appaiati formati attraverso l'espansione della sezione epibranchiale (superiore) del primo arco branchiale e alloggiato in una camera sopra le branchie, contiene molti risvolti di pelle altamente vascolarizzati, che funzionano come una grande superficie respiratoria. La sua struttura varia in complessità tra le specie, e tende a essere meglio sviluppato in quelle che abitano ambienti più duri e difficili.
Ad esempio grazie al labirinto queste specie possono vivere anche in acque calde, ferme, con scarsissimo contenuto d'ossigeno; oppure sopravvivere fuori dall'acqua anche per diverse ore, a condizione che il loro corpo resti umido. Questo permette ad alcune specie di "camminare" sulla terraferma per un certo tratto, aiutandosi con le pinne pettorali, quando lo specchio d'acqua dove si sono stabiliti inizi a prosciugarsi, per trasferirsi in luoghi più ospitali. Addirittura sull'Atlante di Aquarium, Ed. Primaris, si riferisce di una specie, Anabas testudineus, che sembrerebbe perfino arrampicarsi sugli alberi, anche se in realtà alla luce di studi più approfonditi sulla specie in natura questa si è rivelata una "leggenda metropolitana".

Gli appartenenti a questo gruppo di pesci sono per lo più i pesci appartenenti all'ordine dei Perciformes, ed al sottordine Anabantoidei. Troverete notizie più esaurienti nella pagina della Tassonomia, dove sono elencate altre specie che hanno un organo labirintico rudimentale, per cui talvolta si possono trovare elencate tra i labirintidi più propriamente detti.

Una nota particolare è che molte specie di labirintidi hanno un raggio allungato, simile ad un'antenna, nella parte anteriore di ciascuna pinna ventrale o pelvica, e che queste due 'antenne' hanno una grande importanza, in quanto non sono solo delle semplici appendici, ma vengono usate come dei veri e propri 'organi sensoriali'. Da alcuni studi sembra che siano presenti su queste pinne non organi tattili (come si potrebbe pensare osservando ad esempio come si "toccano" fra di loro quando si incontrano), ma bensì degli organi olfattivi e gustativi, cioè 'assaggiano' toccando con le pinne ventrali quello che hanno davanti.

Riferimenti & Link

Taxa

Anabas testudineus - Foto © Hippocampus-Bildarchiv.com
Climbing Perch

Non è particolarmente popolare in acquariofilia, ma è senza dubbio interessante nonostante la sua scialba colorazione; oltre alla sua capacità di sopravvivere in assenza di acqua è anche in grado di produrre suoni udibili

Dimensioni max: 25 cm TL anche se alcune forme non superano i 12 cm
Aspettativa di vita: 8-10 anni
Temperatura: 22 - 30°C
Belontia hasselti - Foto © Panta-rhei-aquatics.com
Java Combtail

Diventa abbastanza grande ed è una specie predatrice piscivora, per cui il suo allevamento non è adatto ai comuni acquari di comunità

Dimensioni max: 20 cm TL
Aspettativa di vita: 7-8 anni
Temperatura: 25 - 30°C.
Belontia signata - Foto © Zhou Hang
Malay combtail, Java Combtail

Bel pesce dalla colorazione rossastra, diventa abbastanza grande ed è un predatore, per cui il suo allevamento non è raccomandato per i comuni acquari di comunità

Dimensioni max: 18 cm TL
Aspettativa di vita: 7-8 anni
Temperatura: 24 - 28°C.
Esemplare selvatico di Betta akarensis, proveniente da Sarawak, Malesia, Borneo © Michael Lo
Akar betta

Non molto facile da trovare in commercio, non costruisce un nido di bolle ma è un incubatore orale paterno, cioè il papà custodisce in bocca uova e avannotti

Dimensioni max: 14.0 cm TL
Temperatura: 21 - 27°C
Maschio di Betta albimarginata con la livrea riproduttiva - Foto © Jan Sevcik

Dalla livrea inconfondibile, non è facile da trovare in commercio.Il padre custodisce uova e avannotti in bocca, fino a che non sono indipendenti.

Dimensioni max: 2.8 cm SL
Aspettativa di vita: 6 - 8 anni
Betta anabatoides - Foto © Team Borneo
Giant betta

Grande specie di Betta incubatrice orale, difficile da trovare in commercio

Dimensioni max: 8.2 cm SL
Temperatura: 27 - 30°C
Betta antoni - Foto © Michael Lo

Incubatore orale che prima della sua formale descrizione era indicato come Betta sp. ‘Sanggau’ 

Dimensioni max: 5.0 cm SL
Temperatura: 22 - 27°C
Betta apollon - Foto © Horst Linke (Fishbase.org)

Una specie incubatrice orale ancora poco conosciuta

Dimensioni max: 5.1 cm SL
Maschio adulto di Betta bellica, proveniente da Johor, Malesia - Foto © Zhou Hang
Slim betta

Specie che costruisce un nido di bolle, è abbastanza battagliera e molte volte non tollera altri conspecifici nella sua vasca.

Dimensioni max: 10.0 cm TL
Temperatura: 24 - 30°C
Esemplare selvatico di Betta brownorum, da località sconosciuta - Foto © Daron Tan

Splendida specie costruttrice di nido di bolle, non facile da trovare, con una caratteristica livrea rosso-magenta e una grande macchia verde sui fianchi

Dimensioni max: 2.6 cm SL
Temperatura: 22 - 26°C
Maschio adulto di Betta burdigala. Notare la forma arrotondata della testa - Foto © Haji Badaruddin (Seriouslyfish.com)

Splendidi ma rari Betta costruttori d nido di bolle, molti dei pesci che vengono venduti o raffigurati come tali sono invece Betta uberis o altri congeneri.

Dimensioni max: 2.5 cm SL
Temperatura: 22 - 30°C
Betta channoides - Foto © Haji Badaruddin

Molto difficile da trovare in commercio, ha un aspetto simile a Betta albimarginata ed è un incubatore orale

Dimensioni max: 2.0 cm SL
Betta chloropharynx - Foto © Hippocampus-bildarchiv.com
Green Throat Mouthbrooder

Uno dei grandi Betta incubatori orali

Dimensioni max: 5.9 cm TL
Temperatura: 24 - 28°C
Due maschi di Betta coccina in atteggiamento aggressivo - Foto © Zhou Hang
Scarlet Betta

Splendida specie dalla livrea scarlatta, che costruisce un nido di bolle

Dimensioni max: 5.6 cm TL
Temperatura: 24 - 27°C
Betta dennisyongi, maschio che incuba le uova in bocca - Foto © Hervé Gonin (Seriouslyfish.com)

Specie incubatrice orale non facile da trovare in commercio

Dimensioni max: 3.5 cm SL
Temperatura: 22 - 27°C
Betta dimidiata, maschio adulto che sta incubando le uova - Foto © Zhou Hang

Specie incubatrice orale, difficile da trovare in commercio

Dimensioni max: 4.6 cm TL
Temperatura: 22 - 27°C
Esemplare di Betta edithae catturato in natura, proveniente dall'Isola di Bintan, Indonesia - Foto © Choy Heng Wah

Una specie di Betta incubatrice orale, abbastanza distinguibile da tutte le altre

Dimensioni max: 8.2 cm TL
Temperatura: 24 - 28°C
Betta enisae - Foto © Team Borneo

Specie di Betta poco conosciuta, incubatrice orale

Dimensioni max: 5.9 cm SL
Temperatura: 21 - 24°C
Betta foerschi, maschio - Foto © Gustav Eek

Betta incubatore orale, molo simile a Betta mandor

Dimensioni max: 7.0 cm TL
Temperatura: 24 - 26°C
Betta hendra, maschio - Foto © Sumer Tiwari

Raramente disponibile nel commercio acquariofilo, è una splendida specie di Betta che costruisce nidi di bolle.

Dimensioni max: 4.2 cm SL
Aspettativa di vita: 5 anni
Temperatura: 22 - 28°C
Betta hipposideros - Foto © Zhou Hang

Betta incubatore orale paterno

Dimensioni max: 7.8 cm SL
Temperatura: 22 - 28°C
Betta splendens - Foto © Chris Lukhaup

Piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare i pesci del gruppo dei Labirintidi, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Sphaerichthys osphromenoides - Foto © Xema

Descrizione particolareggiata della riproduzione degli Sphaerichthys osphromenoides, con molte utili indicazioni per riuscire a stimolare la deposizione e a far crescere gli avannotti con successo - tratto e tradotto da un articolo di Xema

L'abbraccio della deposizione delle uova di una coppia di Macropodus opercularis sotto al nido di bolle costruito dal maschio

Come favorire e ottenere la riproduzione in acquario dei pesci del gruppo dei labirintidi e come far crescere gli avannotti con successo

Una coppia di Sphaerichthys selatanensis che sta iniziando il rituale della deposizione - Foto © Ste Chester

Resoconto accurato e completo di una rara esperienza di riproduzione degli ancor più rari Sphaerichthys selatanensis, i gourami cioccolato fasciati, straordinaria per essere forse la prima ad essere corredata dalle le foto degli avannotti nel loro sviluppo - tratto e tradotto da un articolo di Ste Chester

Microctenopoma ansorgii - Foto © ArowanaAquarium

Due maschi di Microctenopoma ansorgii in parata - Foto © ArowanaAquarium

Palude nella foresta del Pahang meridionale, Malesia, habitat di molti labirintidi - Foto © Zhou Hang

Descrizione, informazioni e immagini degli habitat in cui vivono in natura i pesci del gruppo dei Labirintidi

Trichogaster lalius - Foto © Hristo Hristov

Informazioni e notizie su tutte le famiglie e le specie che vengono in genere raggruppate sotto il nome di "labirintidi"

Trichopodus leerii - Foto © Hristo Hristov

Tra i labirintidi più belli ed eleganti, Trichopodus leerii (ex Trichogaster leerii) - Foto © Hristo Hristov

Macropodus opercularis - Foto © Hristo Hristov

Splendidi esemplari di Macropodus opercularis in varie forme di colorazione - Foto © Hristo Hristov

Trichopodus trichopterus 'Gold' - Foto © defenderregina (Wikipedia)

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sui Labirintidi, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Trichopodus leerii - Foto © JohnInFlorida51

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sui pesci del gruppo dei Labirintidi, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Trichopodus leerii - Foto © Hristo Hristov

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere sull'allevamento e la riproduzione degli ex Trichogaster, ora Trichopodus, grazie ai messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Trichogaster lalius (era Colisa laia) - Foto © cangaroojack (Flickr)

Consigli e suggerimenti generali per allevare i pesci del gruppo dei labirintidi nella maniera più adatta, rispettando le loro esigenze