Attenzione

Cosa vuol dire informarsi in acquariofilia

La prima cosa che chi si avvicina al mondo dell'acquariofilia deve fare PRIMA di comprare qualsiasi acquario, attrezzatura, o peggio pesci, piante e altre creature viventi, è INFORMARSI.

Trasparenze: un membro semitrasparente della famiglia Planorbidae - Foto © Marcus Wallinder

La prima cosa che chi si avvicina al mondo dell'acquariofilia deve fare PRIMA di comprare qualsiasi acquario, attrezzatura, o peggio pesci, piante e altre creature viventi, è INFORMARSI.

Purtroppo in genere si fa proprio l'opposto, si entra in un negozio, ci si fanno dare vasca e pesci dal negoziante, e ci si inizia ad informare solo quando inevitabilmente cominciano ad ammalarsi/ morire. Detto fra noi: qual'è l'ultima cosa che avete comprato basandovi solo ed esclusivamente sul consiglio di un negozio in cui non eravate mai entrati prima? Non credo ci siano altri commercianti che godano della fiducia così incondizionata dei loro clienti, come quelli che hanno un negozio d'acquari...

A parte qualche rara eccezione, i negozianti hanno un negozio, ma guarda un po', per VENDERE! Quindi i loro consigli nella maggior parte delle volte sono volti al loro interesse, che è quello vendere il più possibile: qualsiasi pesce va bene per qualsiasi vasca, e se muore vuol dire che era vecchio, eccone subito un altro! ...Sono loro i primi a non conoscere le esigenze e le necessità di quello che vendono, e non è loro obbligo informarci.

Nostro obbligo però sì: non possiamo pretendere di allevare al meglio pesci o altre creature acquatiche semplicemente mettendole nell'acqua, senza sapere nulla, senza immaginare nemmeno che quelli nei negozi sono tutti 'cuccioli' (perdonatemi il termine), tutti destinati a crescere, chi più chi meno, e a cambiare aspetto, chi più chi meno, e soprattutto destinati in genere a vivere molto di più di cani e gatti, ad esempio...

Ormai quasi tutti dispongono di una connessione internet, su pc, notebook, tablet o smartphone, per cui non si hanno più scuse: prima di comprare qualsiasi cosa ci si commette e si studia bene: che acquario possiamo permetterci? che acqua possiamo metterci dentro? quali pesci possono andar bene? E, soprattutto:

  1. Quanto diventerà grande questo pesce?
  2. Quanto a lungo vivrà questo pesce?

Le cose fondamentali da ricercare quando si considera una specie ittica sono:

  • Le dimensioni massime raggiunte dagli adulti
  • La vita media che si prevede possa raggiungere
  • Qual'è il suo aspetto da giovane e da adulta
  • Le condizioni dell'acqua che preferisce
  • Come si comporta con altri membri della sua stessa specie
  • Con che tipo di compagni di vasca (se ce ne sono) può convivere
  • L'ambiente da cui è originaria
  • Che cosa, e quanto, ha bisogno di mangiare
  • Come si riproduce
  • Se si tratta di una specie proveniente da allevamento o dalla cattura in natura
  • Se si tratta di una specie in pericolo di estinzione

Spesso però chi si avvicina al mondo degli acquari rimane un po' sconcertato dalla confusione che sembra esserci nelle informazioni sulle cure di cui hanno bisogno le diverse specie.

Non è raro, cercando su internet, trovare molte schede diverse riguardo ad una specie, e trovare in ogni scheda informazioni diverse, quando non addirittura contrastanti. A che pH va allevato un neon? c'è chi dice 6-6.5, chi dice da 6 a 7, chi si spinge a 7.5-8... di che dimensioni minime deve essere una vasca adatta ad ospitarlo? qui è anche peggio: si va dai 30 litri alle vasche lunghe un metro...

Succede quindi spesso che ci siano persone che non sanno orizzontarsi tra tutte queste informazioni diverse, e molto spesso se si rivolgono a forum seri e vengono redarguite perché tengono i neon in una vasca da 30 litri in acqua dura, si offendono se viene detto loro che dovevano informarsi prima, perché secondo loro lo hanno fatto...

Lo hanno fatto, è vero, ma diciamo in modo superficiale. Se si trovano informazioni contrastanti, la strada più semplice, quella di assumere come valide quelle che ci vengono bene a noi, non è in genere mai quella più giusta. La cosa più giusta da fare è spendere del tempo per capire quali sono le informazioni corrette: ci vuole tempo, e fatica, ma ce l'hanno fatta in tanti, ce la potete fare anche voi: basta averne davvero voglia :)

Come fare a dipanare l'intricata matassa? Innanzitutto, controllando le fonti: dove sono scritte le informazioni che abbiamo trovato? in un sito dedicato all'acquariofilia o in un sito che riguarda anche/soprattutto altro? In un sito fatto solo di schede, o in un sito con articoli scritti da allevatori che hanno effettivamente allevato quei pesci? E, soprattutto, chi scrive una determinata cosa, indica da dove ha preso quell'informazione?
La fonte in questo caso è fondamentale: ci sono dei siti che hanno fatto della correttezza delle informazioni la loro bandiera, e che a ragione vengono considerati una specie di 'Bibbia' per gli acquariofili:

  1. Fishbase.org è il più grande database di specie ittiche sul web, e tutte le informazioni presenti sono rigorosamente registrate in base a solidi criteri scientifici. Proprio perché così rigoroso, talvolta le informazioni sono aggiornate con un po' di lentezza, in particolare i vari cambiamenti tassonomici.
  2. Seriouslyfish.com non ci sono tutte le specie presenti in Fishbase.org, ma le informazioni sono molto più dettagliate e complete, e provengono da esperienze dirette d'allevamento e di riproduzione, con un occhio sempre molto attento allo spazio di cui hanno bisogno i pesci per poter crescere in salute.

Sono in inglese, ma non sono difficili da tradurre, anche con Google Translate. Le informazioni che trovate nel mio sito nelle schede delle specie provengono in genere dalla traduzione in italiano di questi due siti appena elencati: in ogni scheda c'è la parte 'Riferimenti & Link' in cui è indicato chiaramente da dove ho preso le informazioni.

In italiano mi sento di consigliare acquariofiliafacile.it, anche qui le informazioni sono corrette e veritiere, e sono sempre citate le fonti da cui sono ricavate le informazioni.

Vi consiglio la lettura di questo articolo: Fare Ricerche in Acquariofilia - come, cosa e perché? in cui viene esaurientemente spiegato dove cercare e soprattutto COSA cercare.

E, soprattutto, vi esorto a diffidare di chi vi dice che avere un acquario è una cosa facile facile, senza impegno: allestire un acquario non è affatto facile, bisogna informarsi accuratamente su tutta una serie di cose, mirate al benessere degli esseri viventi che alleviamo: è vero però che chi si è informato bene ed ha allestito l'acquario pensando ai pesci che ospita vive poi di rendita, senza problemi e con tutto che fila liscio, senza ulteriori spese; chi invece ha fatto tutto alla bell'e meglio continuerà a buttare soldi inutilmente.

No ai pesci colorati artificialmente in acquario

Considerazione personale: spesso si è attratti dai pesci colorati artificialmente perché, entrando in negozio, si è subito colpiti dai loro vivaci colori, in contrasto con quelli scialbi degli altri pesci. Anche qui però entra in ballo quello che continuo a ripetere e ripeterò sempre: bisogna informarsi sui pesci che si vogliono prendere PRIMA di andare in negozio: le specie colorate artificialmente sono destinate piano piano a perdere la loro brillante colorazione, per tornare (se sopravvivono) alla semi-trasparente o chiara livrea naturale, mentre ci sono specie che nelle vasche dei negozianti, giovanissime e ancora influenzate dal forte stress del trasporto fino a lì, appaiono scialbe e grigiastre ma sono destinate nei nostri acquari e con le nostre amorevoli cure a diventare pesci coloratissimi, dalle livree più brillanti e disparate, che nulla hanno da inviare ai pesci colorati artificialmente (un classico esempio sono i pesci arcobaleno).

Per questo, ancora una volta, è necessario informarsi sui pesci che si vogliono acquistare PRIMA di andare in negozio: per sapere esattamente l'aspetto che avranno da adulti, che spesso è molto diverso da come appaiono in negozio, giovanissimi e stressati.

Riferimenti & Link
AMAZON
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Per approfondire:

Lumaca acquatica del genere Physa - Foto © Marcus Wallinder

Guida con disegni, foto e descrizioni per identificare e distinguere le varie specie di lumache acquatiche - traduzione in italiano di un articolo di Stijn Ghesquiere

Un acquario da quarantena con un budget limitato: facile e veloce da configurare - Foto © Jeroen Wijnands (Injaf)

Indicazioni su come allestire un rapido e poco costoso acquario da quarantena, per i pesci appena acquistati o per curare malattie - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Maschio di fancy guppy, Poecilia reticulata - Foto © fishtanksandponds.co.uk (Injaf)

Una guida semplice e comprensibile, ma nello stesso tempo completa, sull'allevamento dei pesci ovovivipari (livebearer) della famiglia Poeciliidae in acquario, e sulle principali cose a cui bisogna fare attenzione - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Io non sono solo un pesce - sono Occie - Foto © Fishlady (Injaf)

Il ciclo senza pesci e il ciclo dell'azoto sono probabilmente le cose più importanti che imparerai quando si tratta di allevare i pesci. E' molto facile ed è davvero importante per i pesci: un piccolo sforzo all'inizio ti ripagherà con gli interessi a lungo termine - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Grafico tradotto in italiano della crescita dei pesci rossi (Carassius auratus), per gentile concessione di Fishkeeping.co.uk - Injaf

Quando si pensa ad un acquario per un bambino, si pensa subito alla vaschetta con il pesce rosso... In questo articolo di INJAF vi verrà spiegato non solo come mai questo non va affatto bene, ma anche quali sono i pesci più adatti alle vasche piccole e ai bambini, e come l'acquario possa essere per loro divertente e istruttivo - tratto e tradotto da un articolo di Kirsty Wallace - INJAF

Io non sono solo un pesce - sono Piglet - Foto © Brigitte de Coriolis (Injaf)

State pensando di chiedere un acquario per Natale? O per il compleanno? O ne volete dare uno in regalo? Dedicate qualche minuto a leggere queste informazioni, e speriamo che voi, i vostri cari e i pesci possiate avere una vita sana e felice - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Marsilea hirsuta - Foto © Marcus Wallinder

Piccola guida per allestire un acquario per chi è agli inizi, e non sa quasi mai da che parte cominciare, in modo da rendere meno traumatico, soprattutto per il portafoglio, l'approccio al nostro hobby - articolo di Walter Peris

Dying - Foto © Marcus Wallinder

L'ambiente dell'acquariofilia è ricco di frasi celebri, detti famosi e... indicazioni ridicole, perché per anni si sono riportate frasi che nessuno si è mai preso la briga di verificare e che sono diventate addirittura assurde - articolo di Walter Peris

Living on th edge - Foto © Marcus Wallinder

Questo articolo si propone di aiutare ad applicare i vari metodi per assortire i pesci in un acquario, ricordando che comunque bisogna fare più ricerche possibili sui pesci che si desiderano allevare, per arrivare veramente a capire le loro abitudini, i loro bisogni e i loro comportamenti - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Io non sono solo un pesce - sono Pixie - Foto © Suey (Injaf)

Hai visto un acquario da esposizione ben piantumato e desideri riprodurlo? Compri piante che muoiono in poche settimane e non sai perché? La nostra guida spiega alcuni degli errori che i principianti fanno spesso e offre alcuni suggerimenti sulla scelta delle specie giuste e su come prendersene cura - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Above and below, sopra e sotto © Marcus Wallinder

Ci sono così tante attrezzature ed arredi diversi disponibili che può essere difficile capire quali sono gli articoli più adatti per l'allestimento a cui state mirando. Questo articolo si concentra sulle cose che probabilmente ti serviranno per qualsiasi allestimento d'acqua dolce tu abbia in mente - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

 

Collinetta erbosa - Foto © Marcus Wallinder

Questo articolo elenca alcune specie di piante vendute come piante acquatiche, ma che non sopravviveranno mai immerse totalmente in acqua: sono ottime per il terrario o il paludario, ma dovrebbero essere evitate come la peste quando si tratta di rifornire un acquario - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Bolle sulla superficie dell'acqua - Foto © Marcus Wallinder

Quando si tratta di allestire un acquario, soprattutto i principianti hanno delle difficoltà su questioni che, a un iniziato, sembrano banali, ma che, evidentemente, tanto banali non sono. Per cui, ecco un elenco dei punti più ostici per chi inizia questa affascinante avventura - articolo di Walter Peris

Hold on! © Marcus Wallinder

In questa sezione troverete una varietà di guide volte ad aiutare chi è agli inizi nell'allestimento dell'acquario e nell'allevamento dei pesci.