Attenzione

Un acquario adatto ai bambini

Quando si pensa ad un acquario per un bambino, si pensa subito alla vaschetta con il pesce rosso... In questo articolo di INJAF vi verrà spiegato non solo come mai questo non va affatto bene, ma anche quali sono i pesci più adatti alle vasche piccole e ai bambini, e come l'acquario possa essere per loro divertente e istruttivo.

Tratto e tradotto dall'articolo:
"Child Friendly Fish Tanks"
di Kirsty Wallace
sul sito di INJAF - It's Not Just A Fish

Io non sono solo un pesce - sono Ronnie - Foto © Viriconia (Injaf)

Pesci d'acquario adatti ai bambini - una guida per genitori ed altri

Questa guida si propone di fornire informazioni e consigli pratici per chi sta cercando di allestire un acquario con pesci per un bambino.

Un piccolo acquario per la camera di un bambino, o forse uno più grande per una zona di famiglia, è una straordinaria nuova aggiunta ad un nucleo familiare e dà tantissime opportunità di divertimento e di apprendimento.

Prima parliamo dei pesci rossi...

Molti genitori prendono la decisione di prendere un pesce rosso, con il presupposto che un pesce rosso sarà un primo animale domestico a buon mercato e facile da allevare per il loro bambino. Questo, purtroppo, non è il caso. I pesci rossi sono brillanti, belle creature che hanno personalità in abbondanza, ma non sono adatti al tipo di piccole bocce e vasche che sono spesso acquistate per farceli vivere.

Ecco un breve riassunto dei punti più importanti per quanto riguarda i pesci rossi:

I pesci rossi dovrebbero diventare enormi, e vivere per un tempo molto lungo, se vengono allevati in condizioni adeguate. Viene spesso riportato che i pesci rossi crescono in base alle dimensioni del loro acquario. Questo purtroppo non è vero, siete pregati di leggere l'articolo di Injaf su 'i pesci crescono in base alle dimensioni del loro acquario' per maggiori informazioni su questo mito acquariofilo. I pesci rossi in piccole vasche di solito diventano rachitici, stentati, e spesso muoiono prematuramente a causa dei problemi ambientali e delle cure associati alla mancanza di spazio e alle piccole vasche.

Il grafico seguente mostra un'idea approssimativa delle dimensioni che un pesce rosso sano dovrebbe avere a varie età, anche se pensiamo che l'autore possa effettivamente essere stato un po' stretto sulle dimensioni degli adulti, per cui vi consigliamo di aggiungere almeno altri 5 cm ad entrambe.

Grafico tradotto in italiano della crescita dei pesci rossi (Carassius auratus), per gentile concessione di Fishkeeping.co.uk - Injaf

I pesci rossi hanno bisogno di acquari molto grandi, siete pregati di leggere l'articolo di Injaf su dimensioni di una vasca per pesci rossi per ulteriori informazioni. Pensate al piccolo pesce rosso che vedete nei negozi come ad un bambino - il vostro bambino molto probabilmente ha iniziato con una culla a cesto, poi una culla più grande, poi un lettino, poi un letto singolo. Le piccole vasche che si trovano in molti negozi sono l'equivalente di una culla a cesto o una culla - sono meno costose, ma possono essere utilizzate solo per pochi mesi. È possibile utilizzarle per allevare i baby pesci, ma avranno bisogno di una vasca più grande molto rapidamente, ed è necessario soppesare i pro e i contro di dover acquistare varie vasche, contro l'acquisto di una sola, adatta per tutta la piena vita dei pesci rossi.

Ecco Howie il pesce rosso (che è stato vinto come premio ad una fiera nel 2000 e ora vive con uno del team INJAF), con la sua amica Rocket, per mostrarvi cosa ne pensa delle vaschette di plastica che si vedono regolarmente nei negozi:

Carassius auratus: Pesci rossi e boccia non sono un'accoppiata vincente (Injaf)

I pesci rossi hanno anche bisogno di un potente filtro per rimuovere la notevole quantità di rifiuti prodotti (in forma di ammoniaca, che, se lasciata in acqua da un filtro inefficace, causerà gravi problemi di salute, e una morte prematura e sgradevole per i pesci).

Richiedono inoltre una manutenzione regolare, in forma di grandi cambi d'acqua settimanali e pulizia della vasca - producono un sacco di cacca che deve essere sifonata fuori dalla ghiaia per mantenere l'acquario pulito e sano. Tutti i pesci hanno bisogno di manutenzione, ma alcuni sono più facili da gestire rispetto ad altri.

Siete pregati di non farvi tentare dal provare solo con un pesce rosso in una boccia e vedere - finirà con un pesce stentato, poi un pesce morto, e un bambino sconvolto. Sostituire il pesce morto con un altro insegnerà al vostro bambino che gli animali domestici sono usa e getta/sostituibili, e questo significa che non si possono legare affettivamente ai loro animali domestici.

Se siete in grado di fornire a questi pesci maestosi il tipo di casa di cui hanno bisogno per stare bene, allora sarete ben ricompensati. Se le cure, lo spazio, il tempo e l'esborso finanziario richiesto vi suona come troppo impegno, ci sono alcune fantastiche alternative ai pesci rossi, che forniranno al vostro bambino un'esperienza altrettanto positiva e gratificante.

Il seguente collegamento fornisce una guida utile e a misura di bambino per le esigenze di un pesce rosso:

Ora la buona notizia...

Ok, quindi speriamo che ora state pensando che un pesce rosso potrebbe non essere l'animale più adatto per il vostro bambino. Ma se volete ancora un animale domestico bagnato, ci sono un sacco di opzioni tra cui scegliere.

Prima di tutto, chiedetevi che cosa volete che i vostri bambini ottengano dall'avere un acquario

Desiderate che abbiano un animale domestico che possano chiamare? Avete bisogno di un pesce per ogni bambino? Al bambino piacerebbe forse una 'squadra' di pesci? Volete che siano in grado di decorare con tutti i loro personaggi preferiti (Peppa Pig, Spongebob Squarepants, Nemo, ecc.)? Volete che siano in grado di conoscere gli ecosistemi e la biodiversità? Biologia e Chimica? Per aiutarli ad assumersi la responsabilità di prendersi cura di un animale vivente? Avere un acquario può comprendere qualsiasi e tutte queste affascinanti opportunità per coinvolgere ed educare i bambini.

Prima di esaminare le opzioni specifiche ci sono alcuni principi fondamentali che si applicheranno a qualsiasi acquario - e sono molto, molto importanti - per rendere la vita il più possibile semplice e senza stress.

Le Basi

Tutti gli acquari devono avere un filtro

Questo è forse il messaggio più importante di tutto l'articolo e se non prendete altro, basta prendere questo. Il motivo per cui un filtro è cruciale è che i pesci producono ammoniaca come prodotto di scarto, e se viene permesso che si accumuli nell'acqua, diventa tossica per i pesci. L'avvelenamento da ammoniaca produce bruciature visibili sulla pelle, può influenzare le loro branchie e può facilmente e rapidamente uccidere i pesci se lasciata accumulare.

Un filtro lavora rimuovendo l'ammoniaca dall'acqua, mantenendo quindi i pesci al sicuro. Lo fa fornendo una casa perfetta per un particolare gruppo di batteri, che fanno uso di ammoniaca come fonte di cibo e a tappe la convertono in un prodotto molto meno nocivo, chiamato nitrato. I nitrati possono essere mantenuti ad un livello accettabile eseguendo moderati cambi di acqua settimanali.

Senza un filtro, l'ammoniaca si accumula a livelli tossici molto rapidamente, e mantenere i pesci vivi senza filtro richiede grandi cambi d'acqua giornalieri (vale a dire un sacco di fatica e di tempo, che, come genitore, potrebbe scarseggiare!)

Siete pregati di leggere anche la guida all'equipaggiamento dell'acquario per principianti di Injaf per ulteriori informazioni.

Scegliere la vasca delle dimensioni giuste per il vostro bambino

Le dimensioni della vasca sono una decisione personale per tutti i detentori di pesci. Ci sono alcuni database e fonti di informazioni sui pesci online di tutto rispetto che vi consigliamo. Danno consigli sulle dimensioni dell'acquario e informazioni sulle cure per tutti i pesci che si incontrano nei negozi di animali o nei garden center:

Vi invito caldamente a recepire le raccomandazioni fornite da questi siti. Ricordate che l'acquario è l'ambiente dei pesci per tutta la loro vita. Non è possibile aprire una porta per farli uscire per qualche ora: quindi è necessario che sia abbastanza grande da permettere loro di crescere per le loro piene dimensioni da adulti e da avere spazio per nuotare ed esplorare.

Ci sono un sacco di vasche economiche e bocce sul mercato sotto la capacità di 30 litri. Queste vasche possono sembrare un affare, ma danno spesso più problemi di quanto valgono. Può sembrare una stravaganza sborsare di più per un acquario più grande, ma l'investimento di adesso vi farà risparmiare denaro a lungo termine, in quanto eviterete di dover acquistare farmaci per i pesci, e sostituire i pesci morti a causa dello stress fisico per l'essere allevati in una vasca non appropriata.

Decloratore / biocondizionatore

La nostra acqua di rubinetto contiene cloro, che è dannoso sia per i pesci che per i batteri utili nel filtro. Pertanto è necessario utilizzare un biocondizionatore per trattare l'acqua del rubinetto che si aggiunge alla vasca. Per la pulizia del filtro, è meglio usare l'acqua dell'acquario - non lavare i materiali filtranti in acqua di rubinetto, in quanto il cloro uccide i batteri.

Ciclare senza pesci ed avere l'acquario pronto per i pesci del vostro bambino

Come menzionato sopra, il filtro in un serbatoio maturo contiene una popolazione sana di batteri che rimuovono i rifiuti tossici dall'acqua. Il modo più umano per far crescere questi batteri è di ciclarlo senza pesci.

In pratica questo significa che si allestirà l'acquario, ma invece di aggiungere i pesci subito, si aggiungeranno piccole quantità di ammoniaca (che può essere acquistata a pochi euro in un ferramenta) per fornire una fonte di cibo ai batteri che si vuol far crescere. Un ciclo senza pesci di solito prende più di un mese, che potrebbe però essere ridotto chiedendo al vostro negozio di animali o garden center un pezzo del loro materiale filtrante. Quello che otterrete sarà un po' di spugna o laa di perlon intasata o dei cannolicchi di ceramica, che saranno coperti da milioni di batteri come quelli che si sta tentando di crescere. Se mettete questo materiale nel nuovo filtro, i batteri vi si diffonderanno e il vostro acquario sarà pronto per i pesci molto più velocemente.

Per una guida completa sul ciclare una vasca senza pesci, siete pregati di leggere l'articolo di Injaf sul ciclo dell'azoto senza pesci e avere il vostro acquario pronto per i pesci.

Le scienze coinvolte in questo processo sono piuttosto sorprendenti e potrebbe essere di interesse per i bambini più grandi. Non preoccupatevi, non è spaventoso e mentre l'acquario fa il ciclo i bambini possono pianificare il layout, scegliere gli arredi e leggere informazioni sui loro nuovi animali domestici.

La scelta e l'acquisto dei pesci per l'acquario del vostro bambino

Ci sono un sacco di negozi che vendono pesci ed attrezzature connesse, quindi vale la pena di andarne a visitare alcuni nella vostra zona per vedere quelli che sembrano più buoni. Vale sicuramente la pena di verificare se nelle vicinanze ci sia un negozio dedicato all'acquariofilia. Questi tendono ad avere pesci di qualità migliore e normalmente sono in grado di mettere i pesci in quarantena prima di metterli in vendita, in modo da sapere con& certezza che i vostri nuovi animali domestici non siano malati prima di acquistarli. Scegliere sempre pesci dai colori vivaci, con pance rotonde e senza strappi nelle pinne. E' una buona idea osservare gli acquari del negozio per un po', per vedere quali pesci sono più attivi e curiosi - sono di solito gli esemplari più sani.

Ora che sono state trattate le necessità, è il momento delle cose divertenti...

Pesci che il bambino può chiamare per nome - gli individuali

Pesce Paradiso:

I Pesci Paradiso (Macropodus opercularis) hanno carattere e sono colorati per l'acquario di un bambino - Foto © Andy Rapson (Injaf)

I pesci del paradiso (Macropodus opercularis) sono assolutamente incredibili, e sono un perfetto primo pesce per un bambino. Sono colorati e facili da allevare, non richiedono un termoriscaldatore e un singolo pesce può essere allevato in circa 40-50 litri. Non hanno una bella reputazione come pesci da acquari di comunità, in quanto possono essere aggressivi verso compagni di vasca, ma se allevati da soli sono rilassati e felici.

Pesce combattente:

I pesci combattenti siamesi (Betta splendens) sono colorati, esuberanti e vivaci - grandiosi da conoscere per un bambino - Foto © Andy Rapson (Injaf)

E' innegabile che i pesci rossi abbiano una loro personalità. Ma hanno un lontano cugino che segna un punto in quella direzione, il pesce combattente siamese (Betta splendens). Con l'aggiunta di un termoriscaldatore (che può costare circa 10-15 euro) è possibile allevare uno di questi esemplari in un acquario da 30 l (e deve essere uno solo - si troveranno a combattere se alloggiati con un altro dello stesso tipo).

Non è troppo esigente in fatto di arredamento, per cui sarà felice di condividere il suo spazio con Dora l'Esploratrice, navi pirata o decorazioni con Peppa Pig. Basta fare in modo che non vi sia nulla di tagliente dove potrebbero rimanere impigliate le pinne. Non gli piace l'acqua che scorre veloce, per cui un piccolo filtro è sufficiente, e preferisce non essere accecato da luci forti, per cui sarebbe bene aggiungere alcune piante (reali o di seta) per fornire un po' d'ombra e un posto dove riposare. A loro piace anche a oziare tra le piante quando hanno qualche brivido! Sono disponibili in una grande varietà di colori e con le pinne di tutte le forme e dimensioni, per cui il bambino può scegliere un pesce che sia davvero un individuo unico!

Platy:

Il carattere ed il brillante colore dei Platy (Xiphophorus maculatus) li rendono molto attraenti per i bambini - Foto © Andy Rapson (Injaf)

I Platy (Xiphophorus variatus) sono molto popolari e sono un buon primo pesce per un bambino, in quanto sono vivaci e brillanti, e facili da allevare. Avrete bisogno di un riscaldatore per tenerli, ma il vantaggio dei platy è che se ne possono allevare più di uno insieme, per esempio se vostra figlia vuole una Anna E una Elsa. In realtà sono più felici con un po' di compagnia, quindi è meglio avere più di un platy nell'acquario. Saranno anche loro molto felici di condividere l'acquario con Spongebob e Homer Simpson, per cui il bambino può divertirsi a scegliere qualunque decorazione voglia. Tenete a mente che richiedono un acquario più grande, idealmente 40-50 litri o più.

E' anche importante acquistare solo maschi, o solo femmine, in quanto tra i pesci sono l'equivalente dei conigli, e si riprodurranno come matti se mescolati insieme! Anche se questo potrebbe sembrare attraente, è uno sforzo in più nutrire e prendersi cura degli avannotti (i pesci neonati), e c'è anche il problema di trovare loro una nuova casa quando saranno abbastanza grandi.

Vale la pena notare qui che i platy preferiscono acqua dura. È possibile verificare che tipo di acqua si ha consultando il sito web del vostro fornitore di acqua con il proprio codice postale. Se si scopre che l'acqua è molto tenera, non è un problema, è possibile renderla adatta molto facilmente con l'aggiunta di bicarbonato di sodio. Seguite il link qui sotto per capire come aggiungerlo:

Bande di pesci che piaceranno ai bambini

Ember Tetra:

Gli ember tetra (Hyphessobrycon amandae) fanno una grande banda e sono divertenti da osservare per un bambino - Foto © Kirsty Wallace 2015 (Injaf)

Gli Ember tetra (Hyphessobrycon amandae) somigliano un po' a dei pesci rossi in miniatura, e mostrano alcuni comportamenti molto interessanti e divertenti, allevati in gruppi di circa sei o più esemplari. È necessario un termoriscaldatore, ma grazie alle loro piccole dimensioni se ne possono tenere un gruppo in 30-40 litri. Per un bambino più grande, un gruppo di questi pesci in un acquario ben piantumato con alcune radici apparirebbe come una fetta del Rio delle Amazzoni, e gli fornirebbe una buona occasione per osservare l'interazione di questi socievoli e attivi pesciolini in un ambiente naturale.

Endlers:

Gli Endlers (Poecilia wingei) sono piccoli e ben colorati, molto attraenti per l'acquario di un bambino - Foto © Fishlady 2015 (Injaf)

Gli Endlers (Poecilia wingei) sono pesci piccoli e dai colori vivaci. I maschi sono più colorati e un gruppo sarebbe adatto anche ad un acquario piccolo, si potrebbe ad esempio tenere un gruppo in una vasca da 30-40 litri, con un riscaldatore per tenerli al caldo. I maschi sono generalmente tranquilli e pacifici tra di loro, e stanno bene se tenuti in un acquario monospecifico a causa delle loro piccole dimensioni e della loro natura pacifica. E' meglio tenere solo maschi in quanto gli piace riprodursi! Sono facili da curare e con l'aggiunta di alcune piante perché ci giochino in mezzo costituirebbero un luminoso e vivace set up per un bambino.

Barbus ciliegia:

I barbus ciliegia (Puntius titteya) sono colorati e indaffaratissimi - hanno sempre qualcosa da fare - Foto © Andy Rapson (Injaf)

I barbus ciliegia o Cherry barb (Puntius titteya) sono i miei pesci preferiti. Sono facili da accudire, e in gruppi di circa sei o più esemplari sono piccoli personaggi veramente divertenti. I maschi sono di colore rosso, e diventano più rossi ancora quando cercano di impressionare una femmina, o sfidano un altro maschio (e loro fanno sempre o uno o l'altro). Le femmine sono gialle con una striscia nera e in presenza di maschi si riproducono regolarmente. C'è sempre un sacco di movimento in un acquario di barbus ciliegia! Un gruppo può essere allevato in un acquario di circa 50 litri. Hanno bisogno di un termoriscaldatore e anche se possibile di un po' di arredi, per permettere ai maschi di suddividersi il territorio.

E se non fosse un pesce?

Ho una figlia di quattro anni e un figlio di due, e sono interessati agli invertebrati nel mio acquario, tanto quanto lo sono dei pesci stessi. Ho lumache e gamberetti, che si riproducono facilmente entrambi (anche se questo dipende dalla specie) e sono interessanti da guardare. Ai miei figli piace dare da mangiare verdure fresche in acquario, perché così possono vedere i gamberetti e le lumache venire tutti fuori come per una festa, li contiamo, cerchiamo mamma gamberetto che porta grandi covate di uova, e cerchiamo le baby lumachine e micro-caridine.

Ai gamberetti piace l'acqua molto pulita. Questo significa mantenere i nitrati un po' più bassi rispetto a quanto è necessario per i pesci, e questo si ottiene con i cambi d'acqua. Non è comunque un impegno eccessivo - se si dispone di una vasca di soli gamberetti può essere piccola, tipo 20 litri, e si può fare un cambio d'acqua del 10% un paio di volte alla settimana molto facilmente con una grande brocca. A loro piace anche un acquario maturo. Questo significa che l'acquario ha avuto il tempo di sviluppare un biofilm, che è sostanzialmente uno strato di microbi attaccati alle superfici interne della vasca, che i gamberetti possono mangiare. Vale la pena di introdurre le lumache nella vasca prima di aggiungere i gamberetti, in quanto sono grandiose nel costruire il biofilm in acquario.

Il migliore sito per scoprire quanti invertebrati diversi e sorprendenti possono essere tenuti i acquario è:

Cito qui sotto qualcuno dei miei invertebrati a misura di bambino preferiti:

Le Planorbis rubrum rosa sono graziose e di carattere - Foto © David Liptrott (Injaf)

Le Planorbis rosa di solito possono essere trovate su Ebay e sono un'aggiunta interessante per l'acquario delle ragazze. Le Planorbis (che esistono in vari colori) si riproducono liberamente nella vasca e questo può essere utile, perché mangiano qualsiasi cibo per pesci avanzato e gli impediscono di inquinare l'acqua.

Lumache Neritina - perfette per i vostri piccoli pulcini hippie! - Foto © Sharnbrook Shrimp 2015 (Injaf)

Le Neritina Batik sono gli hipster bohemien del mondo delle lumache, hanno un intricato aspetto tatuato che può attirare i bambini più grandi. Non si riproducono in acquario, in quanto richiedono acqua salmastra (leggermente salata) per deporre uova fertili.

I gamberetti bambù (Atyopsis moluccensis) sono affascinanti, e sarebbero grandiose per l'acquario di un bambino - Foto © Joe Draddy (Injaf)

I gamberetti bambù (Atyopsis moluccensis) amano sostare nel flusso di uscita del filtro, hanno grandi ventagli che usano per setacciare l'acqua per raccogliere piccole briciole di cibo. Sono quasi ipnotizzanti da stare ad osservare e i bambini li trovano affascinanti.

Le caridine Cherry (Neocaridina sp. Red Cherry) sono indaffarate, attive, e dai colori vivaci - una bella scelta per l'acquario di un bambino - Foto © Joe Draddy (Injaf)

Le caridine Cherry (Neocaridina heteropoda) sono piccole creature luminose e indaffarate che sono costantemente in movimento, cercando tra gli arredi e le piante della vasca alla ricerca di cibo. Si riproducono molto facilmente e i bambini amano individuare le minuscole mini-caridina. Aggiungete un po' di foglie di quercia al vostro acquario per fornire un riparo per le baby caridine e incoraggerete la crescita di infusori - animali microscopici di cui possono nutrirsi.

Attività correlate all'acquario che potete fare con i vostri bambini

Per i più piccoli...

Come ho detto prima, i bambini piccoli amano guardare quello che sta succedendo dentro ad un acquario e ci sono un sacco di attività ad esso collegate che offrono l'opportunità di imparare.

Si possono fare semplici giochi di conteggio - vedere chi riesce ad individuare il maggior numero di pesci/gamberetti/lumache.

Si può anche farli essere d'aiuto con l'alimentazione. Sia pesci che invertebrati apprezzano una serie di verdure scottate, ed è divertente fare degli "esperimenti" per scoprire quali alimenti piacciono loro di più  (basta ricordarsi di rimuovere tutto ciò che non hanno mangiato dopo un giorno o due).

Gli acquari sono ottimi per "rilassarsi", o per dare un attimo di pausa se un bambino è turbato o stressato. Sedersi di fronte all'acquario con qualcuno con cui parlare di quello che si vede, spesso può allentare la tensione e fornire una buona distrazione se il vostro piccolo sta passando un momento difficile e ha bisogno di calmarsi.

Possono aiutare a effettuare i cambi d'acqua. E' una buona idea sifonare l'acqua vecchia fuori in un secchio, e i bambini piccoli possono aiutare contrassegnando la vasca con un post-it o un pennarello per indicare in che misura il livello dell'acqua deve scendere prima che sia il momento di aggiungere l'acqua nuova.

Sul sito World Fish Migration Day ci sono alcune divertenti e semplici immagini di pesci da colorare per i bambini, che è possibile scaricare dai link qui sotto:

WFMD colouring picture 1
WFMD colouring picture 2
WFMD colouring picture 3
WFMD colouring picture 4
WFMD-colouring-picture 5

Per quelli grandicelli...

Con un po' di ricerca da parte vostra, si possono insegnare ai bambini i nomi scientifici di tutti gli animali nell'acquario, così come dove vivono in natura, e altre informazioni di base.

Se si preferisce un acquario dall'aspetto naturale, i vostri bambini vi possono aiutare a trovare le cose per decorarlo. E' possibile andare insieme a raccogliere rami e ramoscelli (assicuratevi soltanto che siano morti, ed evitate gli alberi sempreverdi in quanto contengono oli nocivi), e rocce e pietre dal vostro giardino. Se trovate pietre e sassi, questi daranno l'opportunità al vostro bambino di fare un esperimento importante per verificare se sono sicuri da utilizzare nell'acquario - la prova dell'aceto. Alcune rocce e pietre non sono adatte perché si dissolveranno molto lentamente ed altereranno l'acqua della vasca nel corso del tempo. È possibile mostrare al bambino come identificarle, aiutandolo a versare alcune gocce di aceto sulla pietra: se frizza, allora non sono sicure per l'acquario. Se non frizza allora vanno bene.

Possono essere in grado di aiutare con la misurazione e la miscelazione del biocondizionatore - un lavoro molto importante per aiutare a mantenere i loro animali domestici sani.

Se il vostro acquario ha molte piante e tendono a diventare una giungla, il vostro bambino può aiutare con il "giardinaggio acquatico" tagliando l'eventuale crescita eccessiva con le dita, e tirando fuori tutte le foglie morte o gli steli senza foglie.

È possibile fare dei disegni dell'acquario e dei suoi abitanti. Aiutando il vostro bambino a osservare con attenzione gli animali e a cercare di disegnarli o dipingerli, lo aiuterete ad affinare la sua capacità di osservazione.

Per i più grandi...

Prima di acquistare l'acquario, i bambini più grandi possono essere coinvolti nella ricerca dei pesci che vorrebbero allevare, e delle loro esigenze. Questo può comportare ricerche on-line, e visitare i negozi e garden center per vedere quello che piace al bambino. Leggete l'articolo di Injaf Fare Ricerche in Acquariofilia per capire che tipo di cose è necessario conoscere.

Ciclare una vasca senza pesci è un processo lungo, ma può dare l'opportunità di impegnare un bambino più grande in qualche scienza pratica. Possono effettuare i test dell'acqua, e tenere un registro dell'acquario per monitorare l'avanzamento del ciclo, contro l'atteso quadro di risultati. L'arrivo del "giorno dei pesci" dopo aver fatto un ciclo senza pesci sarà così molto più eccitante se il bambino è stato completamente impegnato nel processo che vi conduce!

La manutenzione dell'acquario può essere effettuata direttamente dai bambini più grandi, e contribuirà a insegnare loro la responsabilità.

E infine...

Spero che questa guida vi ha abbia dato alcune idee per un acquario con cui i bambini possano divertirsi, e che voi potrete aiutare a mantenere con tranquillità. I suggerimenti sono solo suggerimenti, una delle cose migliori che potete fare è andare su Google e cominciare a guardare le cose che vi interessano. Meglio ancora è far parte di uno dei nostri forum consigliati. Sono pieni di persone che hanno un sacco di idee e di esperienze, e che sono sul forum perché vogliono aiutare le persone come voi a prendere le decisioni giuste, sia per i vostri bambini che per il vostro acquario.

PS. Non dimenticate il filtro!

Testo originale in inglese © Kirsty Wallace - Injaf
Foto © fishkeeping.co.uk, fishtanksandponds.co.uk, sharnbrookshrimp.co.uk, Joe Draddy, Fishlady, David Liptrott, e Kirsty Wallace

Per approfondire:

Lumaca acquatica del genere Physa - Foto © Marcus Wallinder

Guida con disegni, foto e descrizioni per identificare e distinguere le varie specie di lumache acquatiche - traduzione in italiano di un articolo di Stijn Ghesquiere

Un acquario da quarantena con un budget limitato: facile e veloce da configurare - Foto © Jeroen Wijnands (Injaf)

Indicazioni su come allestire un rapido e poco costoso acquario da quarantena, per i pesci appena acquistati o per curare malattie - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Maschio di fancy guppy, Poecilia reticulata - Foto © fishtanksandponds.co.uk (Injaf)

Una guida semplice e comprensibile, ma nello stesso tempo completa, sull'allevamento dei pesci ovovivipari (livebearer) della famiglia Poeciliidae in acquario, e sulle principali cose a cui bisogna fare attenzione - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Io non sono solo un pesce - sono Occie - Foto © Fishlady (Injaf)

Il ciclo senza pesci e il ciclo dell'azoto sono probabilmente le cose più importanti che imparerai quando si tratta di allevare i pesci. E' molto facile ed è davvero importante per i pesci: un piccolo sforzo all'inizio ti ripagherà con gli interessi a lungo termine - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Io non sono solo un pesce - sono Piglet - Foto © Brigitte de Coriolis (Injaf)

State pensando di chiedere un acquario per Natale? O per il compleanno? O ne volete dare uno in regalo? Dedicate qualche minuto a leggere queste informazioni, e speriamo che voi, i vostri cari e i pesci possiate avere una vita sana e felice - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Marsilea hirsuta - Foto © Marcus Wallinder

Piccola guida per allestire un acquario per chi è agli inizi, e non sa quasi mai da che parte cominciare, in modo da rendere meno traumatico, soprattutto per il portafoglio, l'approccio al nostro hobby - articolo di Walter Peris

Dying - Foto © Marcus Wallinder

L'ambiente dell'acquariofilia è ricco di frasi celebri, detti famosi e... indicazioni ridicole, perché per anni si sono riportate frasi che nessuno si è mai preso la briga di verificare e che sono diventate addirittura assurde - articolo di Walter Peris

Living on th edge - Foto © Marcus Wallinder

Questo articolo si propone di aiutare ad applicare i vari metodi per assortire i pesci in un acquario, ricordando che comunque bisogna fare più ricerche possibili sui pesci che si desiderano allevare, per arrivare veramente a capire le loro abitudini, i loro bisogni e i loro comportamenti - tratto e tradotto da un articolo di INJAF

Io non sono solo un pesce - sono Pixie - Foto © Suey (Injaf)

Hai visto un acquario da esposizione ben piantumato e desideri riprodurlo? Compri piante che muoiono in poche settimane e non sai perché? La nostra guida spiega alcuni degli errori che i principianti fanno spesso e offre alcuni suggerimenti sulla scelta delle specie giuste e su come prendersene cura - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Above and below, sopra e sotto © Marcus Wallinder

Ci sono così tante attrezzature ed arredi diversi disponibili che può essere difficile capire quali sono gli articoli più adatti per l'allestimento a cui state mirando. Questo articolo si concentra sulle cose che probabilmente ti serviranno per qualsiasi allestimento d'acqua dolce tu abbia in mente - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

 

Collinetta erbosa - Foto © Marcus Wallinder

Questo articolo elenca alcune specie di piante vendute come piante acquatiche, ma che non sopravviveranno mai immerse totalmente in acqua: sono ottime per il terrario o il paludario, ma dovrebbero essere evitate come la peste quando si tratta di rifornire un acquario - tratto e tradotto da un articolo di Injaf

Bolle sulla superficie dell'acqua - Foto © Marcus Wallinder

Quando si tratta di allestire un acquario, soprattutto i principianti hanno delle difficoltà su questioni che, a un iniziato, sembrano banali, ma che, evidentemente, tanto banali non sono. Per cui, ecco un elenco dei punti più ostici per chi inizia questa affascinante avventura - articolo di Walter Peris

Hold on! © Marcus Wallinder

In questa sezione troverete una varietà di guide volte ad aiutare chi è agli inizi nell'allestimento dell'acquario e nell'allevamento dei pesci.

Riferimenti & Link
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Testo semplice

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.

Taxa

Atyopsis moluccensis - Foto © Hristo Hristov
Bamboo Shrimp

Una delle specie di gamberetto più interessanti da allevare in acquario

Dimensioni max: fino a 6-7 cm la femmina, fino a 10 il maschio
Aspettativa di vita: fino a 12 anni
Temperatura: 24 - 30°C
Betta splendens - Foto © Jerome Picard
Siamese fighting fish

La forma selvatica dei Betta splendens si vede molto raramente in commercio, mentre ne esistono innumerevoli ceppi ornamentali che variano enormemente in colorazione, pinne, qualità e prezzo. Come tutti gli altri pesci vanno allevati in un acquario degno di questo nome.

Dimensioni max: 6.5 cm TL (coda inclusa)
Aspettativa di vita: 6 - 8 anni
Temperatura: 24 - 30°C
Il pesce rosso (Carassius auratus) nella foto, a confronto con un pesce rosso appena acquistato, è "Goldie", ha 15 anni e misura circa 40 cm
Goldfish, Pesce Rosso

Conosciamo meglio i Carassius auratus, i mitici pesci rossi, così diffusi ma così poco conosciuti e bistrattati... sono tra i pesci più venduti, ma nessuno sa quali siano le dimensioni che dovrebbero raggiungere se allevati bene, e quale sia la durata della loro vita...

Dimensioni max: 48 cm TL (misura dell'esemplare più grande ritrovato in natura, nella forma comune, riportata da Fishbase)
Aspettativa di vita: da 15 a 40 anni
Temperatura: 0 - 41°C
Hyphessobrycon amandae - Foto © Peter Maguire
Ember tetra

Bella e piccola specie, adatta ad acquari con altri pesci parimenti piccoli e tranquilli. Nonostante si riproduca abbastanza facilmente anche in cattività, gli esemplari in commercio sono molto spesso catturati in natura.

Dimensioni max: 2.0 cm SL
Aspettativa di vita: 3-5 anni
Temperatura: 24 - 28°C
Macropodus opercularis - Foto © Hristo Hristov
Paradise fish, Pesce del Paradiso

Chiamato pesce del paradiso per la splendida livrea, è uno dei pesci che hanno fatto la storia dell'acquariofilia, secondo solo al Carassius auratus, il pesce rosso, e come lui non è adatto a molti dei comuni acquari di comunità.

Dimensioni max: 6.7 cm SL (coda esclusa)
Aspettativa di vita: 6 - 8 anni
Temperatura: 16 - 26°C
Tre varietà diverse insieme di Neocaridina davidi - Foto © Chris Lukhaup

E' un piccolo gamberetto di acqua dolce, di cui la forma selezionata più commercializzata è quella conosciuta come Red cherry o Fire red Cherry, ma attualmente esiste in tantissime varianti di colore, 'Rili' (a righe) comprese

Dimensioni max: fino a 2,5 cm la femmina, 2 il maschio
Temperatura: 21 - 27°C
Neritina zebra - Foto © Aline B. Stefani

Le lumache del genere Neritina sono molto difficili da distinguere tra loro, e sono tra le poche lumache ricercate dagli acquariofili :) perché mangiano tutti i tipi di alga

Dimensioni max: 2,5 cm di diametro
Aspettativa di vita: 3 - 6 anni
Shell texture - Il disegno del guscio di un appartenente alla famiglia Planorbidae - Foto © Marcus Wallinder
Ramshorn snail

Sono tra le più onnipresenti lumache "infestanti" degli acquari, seconde solo forse alle Melanoides, ma sicuramente sono più utili che dannose :)

Poecilia wingei, Endler - Foto © Hristo Hristov
Endler

Gli Endler puri non sono molto facili da trovare in negozio, ma sono comunemente disponibili attraverso riproduttori e allevatori dedicati; si raccomanda a chi li alleva di fare in modo di non incrociarli con i guppy, in modo da preservarne per quanto possibile la linea genetica.

Dimensioni max: maschio 2.5 cm, femmina 4.5 cm
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Temperatura: 24 - 30°C
PPuntius titteya - Foto © Hristo Hristov
Barbo ciliegia, Cherry barb

Specie molto robusta, è un'ottima scelta per i principianti ed è tra i più diffusi piccoli ciprinidi in acquariofilia, anche per la bella livrea dei maschi in riproduzione.

Dimensioni max: 5.0 cm TL
Aspettativa di vita: 5 - 7 anni
Temperatura: 23 - 27°C
Xiphophorus variatus - Foto di Marrabbio2 (wikipedia)
Variable platy, Platy variabile

Estremamente popolari, ne sono disponibili decine di varietà riprodotte selettivamente, purtroppo molto poco robuste, e soggette a malattie e morte prematura.

Dimensioni max: maschio 5.0 cm, femmina 7.0 cm TL
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Temperatura: 15 - 25°C